Home » Comunicati Stampa » Il sistema Ecobank® finalista a ‘Dai voce alle tue idee’ dell’Università Bocconi:

Il sistema Ecobank® finalista a ‘Dai voce alle tue idee’ dell’Università Bocconi

maggio 10, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of EcobankIl sistema Ecobank è finalista a ’Dai voce alle tue idee’, concorso indetto dall’Università Bocconi e rivolto agli studenti di tutti gli atenei italiani, invitati ad esporre un’idea originale e personale attraverso un progetto ‘chiavi in mano’ per innovare la Pubblica Amministrazione. La premiazione avverrà alle ore 11,00 di oggi presso l’Aula Magna dell’Università, alla presenza del Ministro Renato Brunetta.

Uno dei cinque progetti finalisti, tra gli oltre 130 presentati, è risultato ‘Citizen Relationship Management’ di Federico Scrimieri, Matteo Demontis, Giuseppe Napolitano, Pietro Mesturini e Fausto Guaragni, i quali hanno proposto un sistema più efficace, economico e soprattutto concreto per la raccolta differenziata di qualità dei rifiuti grazie al sistema Ecobank®.
Il sistema integrato di raccolta differenziata degli imballaggi per bevande Ecobank®, sviluppato dalla EPT Engineering & Consulting S.p.A di Bolzano e commercializzato in esclusiva da Tradingenia S.r.l, è un macchinario rivoluzionario che sfrutta il principio del vuoto a rendere per riconoscere un “bonus” in Euro a chi conferisce bottiglie in plastica PET o lattine in alluminio o acciaio per sensibilizzare e incentivare la raccolta differenziata.
Nelle due postazioni ad oggi esistenti in Piemonte sono stati conferiti oltre un milione e mezzo di imballaggi in soli 10 mesi.

Partendo dall’analisi delle problematiche gestionali ed economiche relative ai vari sistemi di raccolta differenziata esistenti, il team di studenti della Bocconi ha proposto mediante un modello reticolare impostato su una cartografia satellitare una specifica visualizzazione tematica che individua l’installazione ottimale di diversi Ecobank® nei punti nevralgici della città di Milano.
Grazie all’erogazione di “bonus” in Euro il cittadino parteciperebbe in modo attivo alla raccolta differenziata, avendo una percezione diretta del reale beneficio economico riscontrabile dalla raccolta dei rifiuti, mentre la Pubblica Amministrazione ridurrebbe i costi di gestione dei rifiuti poichè, grazie a questo nuovo metodo di raccolta, si aumenterebbe la qualità della raccolta differenziata con conseguente diminuzione dei costi di selezione dei materiali, dei costi ambientali e un maggiore e certo introito di contributi CONAI.
I bonus maturati dai cittadini con il conferimento di rifiuti in Ecobank® verrebbero caricati su una Carta Multiservizi Comunale (borsellino elettronico) pronti per essere utilizzati in tutti i servizi pubblici, dal parcheggio, alla bike sharing, alla biblioteca e alla farmacia.

Il progetto di approccio integrato fra la raccolta differenziata dei rifiuti, gli incentivi economici, l’interfaccia informatica/tecnologica con i servizi della pubblica amminsitrazione incentrato su Ecobank® è stato giudicato innovativo dalla commissione formata da docenti dell’Università Bocconi, e scelto tra i cinque finalisti i del Concorso.
Grazie al risultato conseguito, il team di bocconiani potrà presentare il progetto al Ministro Brunetta in occasione di un evento organizzato ad hoc presso l’Università e potrebbe essere selezionato per partecipare ad uno stage presso il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

maggio 30, 2017

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

“In Italia invece di valorizzare le figure che tutelano il territorio, si pensa ad affossarle. Alla Camera si sta consumando un vero attentato alla sopravvivenza dei Parchi, delle Aree Naturali, del Turismo Ambientale. I toni trionfalistici di alcuni deputati del PD non li comprendiamo dal momento in cui non ci sarà nulla da festeggiare qualora [...]

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende