Home » Comunicati Stampa » Il teatro a cielo aperto di Mario Mariani:

Il teatro a cielo aperto di Mario Mariani

agosto 25, 2011 Comunicati Stampa

Come può un pianoforte farsi ponte fra i linguaggi diversi dell’arte, e un musicista traghettare un teatro e il suo pubblico nel bosco? L’impresa potrebbe apparire quasi folle. Eppure Mario Mariani c’è riuscito: la sua nuova avventura, il Teatro Libero del Monte Nerone è diventata in poche settimane un evento per chi si aggira nei dintorni marchigiani.

Dal 31 luglio al 4 settembre il celebre pianista e compositore marchigiano ha infatti alzato il sipario su un palcoscenico alquanto inconsueto, il Teatro Libero del Monte Nerone: una serie di concerti, performance, letture, workshop, percorsi sensoriali ed altre sorprese con personaggi ed artisti che accompagneranno il pianista all’insegna della spontanea partecipazione e dell’improvvisazione creativa.

Il musicista ha eletto a propria residenza artistica una radura nella pineta di Fosto (Cagli), sull’Appennino marchigiano, in provincia di Pesaro e Urbino: è qui che ha stabilito la sua piccola dimora, rigorosamente a “impatto zero”, realizzata in legno e dotata di pannelli solari. Ed è qui che, con il suo pianoforte a coda, ogni sera accoglierà gli ospiti sopraggiunti, per trasformare il bosco in un palco a cielo aperto.

Ogni sera la pineta accoglie nella sua cornice verde spettatori e semplici visitatori curiosi, invitandoli a prender posto – liberamente seduti sull’erba – e magari a condividere con i presenti una cena frugale, in uno spirito di spontanea convivialità. La curiosità e non convenzionalità del progetto si esprime in un teatro a tutti gli effetti libero, che invita sul palco anche chi, fra il pubblico, desidererà condividere le performance musicali degli artisti con il proprio strumento.

L’esperienza sarà racchiusa, alla sua conclusione, in uno speciale cd che uscirà a settembre, con le composizioni realizzate nelle principali serate. Componendo in tempo reale dal suo pianoforte a mezza-coda, Mario Mariani è infatti accompagnato dall’improvvisazione dei numerosi artisti che si avvicendano ogni giorno, tra cui talenti internazionali come Giuliano del Sorbo (11 agosto) e Massimo Ottoni (14 agosto), il violinista Roberto Manes da Londra (19 agosto), e l’attore comico Niba, già noto per il suo successo a Zelig (1 settembre), oltre a nomi emergenti come gli autori pesaresi Loris Ferri e Stefano Sanchioni, che presenteranno il loro recente poema dialogico “Corrispondenze ai margini dell’occidente” (16 agosto), la cantante Anna Münster da Berlino (2 settembre), la scrittrice anconetana Chiara Giacobelli (9 agosto), autrice del fortunato volume “101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita”, ed ancora giornalisti, intellettuali ed esperti in scienze naturali e discipline meditative.

Seguendo i ritmi naturali del cielo, il pianista esegue un concerto in occasione di ogni quarto di luna (7-13-21-29 agosto), con due esibizioni speciali: una già realizzata in occasione di Ferragosto e l’altra attesa per la serata di chiusura il 4 settembre.

Dopo l’esperienza ‘estrema’ della “Grotta dei Prosciutti” (che nell’estate 2010 lo ha visto vivere per un mese intero con il suo pianoforte a coda nel cuore stesso della montagna) Mario Mariani celebra così il successo di un nuovo progetto artistico e culturale, confermando il percorso inaugurato lo scorso anno: offrire una proposta alternativa di fruizione dell’arte, liberata dai vincoli commerciali ed aperta alla spontanea partecipazione del pubblico, oltre che intessuta di molteplici linguaggi espressivi.

L’iniziativa culturale di Mariani si carica inoltre di un messaggio sociale: da sempre sensibile al legame tra uomo e natura, nelle sue performance il pianista dialoga con un ambiente-paesaggio, concepito non solo come luogo creativo privilegiato, ma soprattutto come interlocutore da rispettare. Così, attraverso scelte di comportamento ecosostenibili ed esibizioni “a impatto zero”, Mario Mariani tenta di fornire una sua visione ma soprattutto una proposta per nuovi responsabili stili di vita.

“Nel Teatro Libero del Monte Nerone il rispetto che il pubblico riserva all’artista e alla sua opera si traduce in rispetto per la natura del bosco – sottolinea Mario Mariani - oltre che in un approfondimento diretto dei segreti che uno specifico paesaggio può rivelare, grazie alla partecipazione di esperti e studiosi ambientalisti”.

“Non nascondo un certo stupore per le continue e quasi inaspettate manifestazioni di entusiasmo che il mio pubblico esprime durante ogni appuntamento” – confida il musicista, mentre la folla di spettatori diventa una vera platea che cresce di giorno in giorno-“E’ una vera soddisfazione scoprire come l’arte riesca a diventare un catalizzatore di persone, idee ed emozioni, quando soprattutto è condivisa in modo spontaneo e libero dai condizionamenti e dalle barriere del mercato culturale”.

“In un momento non certo facile, come questo che il settore culturale sta attraversando, dove teatri e altri spazi d’arte sono costretti a chiudere, io invece ne apro uno – prosegue Mariani ma in un luogo totalmente sciolto dai canoni della consuetudine culturale e dai vincoli burocratici ed economici che normalmente essa comporta.

La mia speranza è di portare l’arte e in questo caso la musica direttamente alla gente, che già altre volte ha dimostrato di apprezzare il genere d’iniziativa, saltando il passaggio intermedio del mercato. Faccio spesso un paragone tra la mia musica ed il cibo a chilometro zero, prodotto e consumato sul luogo.

Si tratta di una provocazione ma soprattutto di una proposta di rinnovamento delle logiche “commerciali” a cui l’arte non può assuefarsi”.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, dei Comuni di Cagli e Piobbico, e con il supporto della Comunità Montana Catria e Nerone, oltre che del media partner ufficiale Radio Pereira, web radio indipendente pesarese che seguirà l’evento giorno per giorno dal suo blog radiopereira.it.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende