Home » Comunicati Stampa »Eventi » In Alto Adige bambini sui sentieri per le “Olimpiadi del bosco”:

In Alto Adige bambini sui sentieri per le “Olimpiadi del bosco”

ottobre 2, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

Una giornata da far trascorrere all’aria aperta ai bambini e ai ragazzi che frequentano i corsi di Alpinismo giovanile delle Sezioni dell’Alto Adige del Club Alpino Italiano, per permettere loro di conoscere la flora e la fauna delle montagne altoatesine divertendosi.

La Commissione di Alpinismo Giovanile del Club Alpino Italiano dell’Alto Adige organizza domenica 5 ottobre 2014 la Giornata Provinciale per l’Ambiente, che quest’anno avrà luogo in località Castelfeder, collina che sorge tra i comuni di Ora, Egna e Montagna (Bolzano) e che dà il nome all’area turistica formata dai ruderi di fortificazioni risalenti ad epoche diverse.

Parteciperanno circa 150 bambini e ragazzi tra gli 8 e i 17 anni, iscritti alle Sezioni CAI alto atesine, che, alle 10 nei pressi della sede della Protezione Civile di Egna, inizieranno un’escursione su un facile sentiero, lungo il quale sono previste cinque stazioni, dove i partecipanti potranno svolgere attività relative alla conoscenza dell’ambiente. Tema principale saranno “Le olimpiadi del bosco”.

“La Giornata per l’ambiente viene organizzata dal CAI Alto Adige ad anni alterni: infatti un anno organizziamo il raduno regionale di Alpinismo giovanile e, quando detto raduno viene organizzato dalla SAT in Trentino, proponiamo questa manifestazione – spiega laresidente della Commissione di Alpinismo giovanile Roberta Broggi – Le attività che proporremo quest’anno ai ragazzi riguardano soprattutto la conoscenza e il riconoscimento degli animali che vivono nei boschi. Naturalmente si tratta di giochi, in modo che i nostri bambini abbiano la possibilità di apprendere divertendosi, grazie a una giornata da trascorrere in mezzo alla natura”.

Entrando nel dettaglio le cinque stazioni previste dalle “Olimpiadi del Bosco” prevedono il riconoscimento di alcuni animali imbalsamati che verranno posizionati ad una certa distanza lungo il percorso, l’individuazione nella vegetazione di alcune sagome di abitanti dello stagno, l’indovinamento di specie come la pulce, lo scoiattolo, la lepre e il cervo in base al loro salto. Arrivando alle proposte più attive, la simulazione delle formiche che portano le provviste al formicaio e il lancio delle ghiande.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende