Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » “In buone acque”. Hera presenta il report sulla qualità dell’acqua del rubinetto:

“In buone acque”. Hera presenta il report sulla qualità dell’acqua del rubinetto

settembre 20, 2013 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Hera presenta la quinta edizione del report “In buone acque”, in anteprima al Bologna Water Design, la kermesse ‘fuori-fiera’ del CERSAIE dedicata al design dell’acqua, che si terrà dal 23 al 28 settembre. Attraverso un percorso espositivo realizzato all’interno del chiostro del palazzo ex Ospedale Bastardini di Via D’Azeglio (dove si terranno tutte le conferenze dell’evento) la multiutility racconterà i contenuti della pubblicazione che ogni anno rendiconta la qualità dell’acqua di rubinetto e i controlli messi in campo per garantirla. Nel 2012 le analisi effettuate su tutta la filiera di produzione dell’acqua potabile, che va dalle fonti alla distribuzione, sono state 620.521, pari a 1.700 al giorno. Il 99,6% dei controlli effettuati da Hera e Ausl attraverso i laboratori Arpa è risultato conforme alla legge. I laboratori del Gruppo sono operativi 7 giorni su 7 ed effettuano più di 900 analisi al giorno sulle acque potabili, avvalendosi di 80 tecnici specializzati.

L’Italia con i 188 litri di acqua in bottiglia bevuti procapite nel 2011 detiene il primato europeo quale nazione con il più alto consumo di acqua in bottiglia (l’80% delle quali sono di plastica con evidenti impatti in termini di rifiuti prodotti). L’obiettivo del report che sarà distribuito in tutti i 227 comuni in cui Hera gestisce il servizio idrico, per un bacino complessivo di oltre 3 milioni di utenti, è quello di far conoscere tutte le attività svolte da Hera per garantire la qualità dell’acqua distribuita e promuovere un consumo più consapevole e sostenibile.

Il report ‘In buone acque’ è disponibile on line, sul canale del sito Hera dedicato all’acqua. Può essere consultato nei principali sportelli clienti del Gruppo Hera e viene distribuito nelle scuole che collaborano con la multiutility nei progetti di educazione ambientale. Sempre sul sito di Hera è ancora possibile leggere il Dossier sull’Acqua, un approfondimento a 360 gradi che parla anche di investimenti, tariffe e modelli di gestione.

Per far conoscere ai cittadini la qualità e salubrità dell’acqua erogata dai 31.340 chilometri di rete acquedottistica, Hera ha stilato una ‘carta d’identitàche, grazie a 328.168 analisi effettuate nel 2012 dai laboratori del Gruppo, è in grado di indicare al consumatore finale le caratteristiche dell’acqua distribuita. L’etichetta dell’acqua di rubinetto distribuita in ciascun comune è pubblicata sia sulle bollette spedite a casa degli utenti, sia sul sito internet aziendale. Hera appone quindi alla sua acqua un’etichetta a garanzia dell’affidabilità di ciò che si beve ogni giorno. Nel report “In buone acque” sono pubblicati anche i risultati dei controlli effettuati dalle Aziende Usl che confermano l’ottima qualità dell’acqua di rubinetto. Per le sue qualità, l’acqua erogata da Hera può essere classificata come oligominerale e a basso tenore di sodio.

Dal 2011 Hera sostiene le azioni di sensibilizzazione sul consumo di acqua del rubinetto, cofinanziando l’installazione di 9 ‘Sorgenti Urbane’ e 25 ‘Case dell’acqua’ in diversi Comuni serviti dal sistema idrico aziendale. Nel 2012 sono state attivate 6 sorgenti urbane e 7 case dell’acqua. Nel 2012 questi impianti hanno distribuito 6,2 milioni di litri di acqua corrispondenti a 4,4 milioni di bottiglie di plastica da 1,5 litri l’una. L’acqua erogata dalle sorgenti pubbliche proviene direttamente dalla rete acquedottistica e può essere refrigerata o gasata. Le fonti, inoltre, costituiscono un luogo di aggregazione pubblica utile a favorire la socializzazione ed il diffondersi delle buone pratiche civili.

I dipendenti Hera, già dal 2008, hanno contribuito al risparmio di plastica e alla tutela dell’ambiente: il progetto Hera2O, infatti, promuove l’uso dell’acqua di rubinetto attraverso erogatori installati nelle mense e negli uffici. Nel 2012 negli uffici aziendali sono state bevute 450.000 tonnellate di acqua di rubinetto, evitando la produzione di 650.000 bottiglie in PET, l’equivalente del risparmio energetico di circa 44 tonnellate di petrolio, 122 tonnellate di CO2 non immessa in ambiente e 430 cassonetti in meno da gestire. Questa buona pratica se applicata a livello nazionale consentirebbe di risparmiare circa 6 miliardi di bottiglie in plastica all’anno necessarie a contenere gli 11,3 miliardi di litri di acqua minerale consumati in Italia nel solo 2011.

Dal 2005 al 2012 la percentuale di cittadini che beve l’acqua del rubinetto (esclusivamente oppure assieme alla minerale) è cresciuta sensibilmente passando dal 47% al 54%. Secondo una ricerca svolta dall’azienda nel 2012 il 33% degli utenti intervistati beveva solo acqua del rubinetto mentre il 21% la accompagnava alla minerale. Preferire l’acqua di rubinetto genera vantaggi economici e ambientali. Nel 2012 il costo di 1.000 litri d’acqua del rubinetto era di 1,62 euro, mentre l’equivalente quantitativo d’acqua in bottiglia costava 300 euro.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende