Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » In Italia i 2 impianti fotovoltaici più grandi d’Europa:

In Italia i 2 impianti fotovoltaici più grandi d’Europa

gennaio 28, 2011 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

La gara al primato assoluto continua, ma quale sarà l’impianto fotovoltaico più grande d’Europa? I due pretendenti , in questo momento sono entrambi su suolo italiano – anche se frutto di tecnologie straniere.

Montalto Di CastroCon l’ultimazione degli ultimi due dei quattro parchi previsti, quello da 45MW e quello da 7MW, la centrale fotovoltaica di Montalto di Castro (VT), portata a termine dal Gruppo Vona e da SunPower in tempi da record, è stata allacciata alla rete, immettendo definitivamente tutta l’energia elettrica prodotta grazie a 85MW di potenza complessiva.

Una potenza generata dai moduli solari SunPower installati su inseguitori monoassiali che seguono il corso del sole durante la giornata, aumentando il rendimento energetico fino al 30% in più rispetto ai meccanismi fissi e riducendo in modo significativo la superficie occupata.

A Montalto di Castro, assicurano gli artefici, si è compiuta la più grande opera del settore fotovoltaico, realizzata su una superficie di 285 ettari complessivi, in una delle aree d’Italia più idonee alla produzione di energia alternativa, e con cui il piccolo comune del viterbese ha già ottenuto l’autosufficienza energetica. Approfittando di un microclima particolarmente favorevole, caratterizzato da poca pioggia e grande irraggiamento solare, il parco è stato completato, attraverso diverse fasi di sviluppo, nell’arco di un anno e mezzo.

Il progetto era partito nel 2009 con la costruzione della prima sezione da 24MW che è riuscita a produrre più di quanto fosse stato stabilito sulla carta (oltre 50 mila MWh di energia l’anno), proponendosi subito, per dimensioni ed efficienza, come punto di riferimento in Italia per la generazione di energia rinnovabile.

Per la realizzazione di questo grande impianto a terra,  dove ogni kWh prodotto evita l’emissione di 0,53 kg di anidride carbonica, è stato necessario un impiego massiccio di specialisti, tecnici, manodopera locale e strumentazione, oltre ad un’elevata capacità organizzativa da parte dei contractors: 500 persone e 50 mezzi in opera al giorno hanno permesso di raggiungere una perfetta integrazione tra le realtà internazionali e le maestranze locali, che hanno lavorato insieme al progetto.

Nonostante le dimensioni del parco, inoltre, l’impatto sul territorio, e quindi le ripercussioni sulla popolazione, sono pressoché nulli, non si riscontrano problemi legati all’inquinamento acustico, non si ha la generazione di campi elettromagnetici nocivi e inoltre i moduli non hanno alcun impatto radioattivo. Il parco è perfettamente integrato nel quadro paesaggistico della zona interessata.

Il completamento della centrale di Montalto non deve essere letto come la chiusura di un grosso capitolo, bensì come un ottimo inizio, la pietra miliare su cui continuare a costruire i nostri successi in campo fotovoltaico, a partire dalla prossima stagione, che si annuncia più difficile per via dei tagli agli incentivi statali, ma resta comunque commercialmente molto interessante” ha dichiarato Michele Vona, amministratore unico del Gruppo. “Le commesse che riusciamo ad ottenere, dimostrano che le centrali fotovoltaiche sono oggi finanziariamente sostenibili e il mercato ancora recettivo e ricco di margini di crescita, pur avendo fatto già registrare negli ultimi due anni un trend positivo, solo nel 2009 oltre il 165% in più rispetto all’anno precedente ”.

Sun EdisonA far concorrenza sul suolo nazionale è Canadian Solar, uno dei maggiori fornitori di moduli dell’altro contendente al titolo di ”più grande impianto fotovoltaico d’Europa”, sviluppato dalla società americana SunEdison – operatore leader nei servizi di energia solare, parte di MEMC Electronic Materials, società quotata al NYSE.

Siamo a San Bellino, in provincia di Rovigo, dove il nuovo impianto, in grado di erogare 70 megawatt (MW), copre un’area di 850 mila metri quadrati ed è stato completato in soli 9 mesi.

“La grandezza di questo progetto dimostra l’elevata qualità del lavoro svolto da Sun Edison e dai suoi partner, incluso Canadian Solar. Siamo davvero orgogliosi che i nostri moduli siano stati scelti per far parte dell’impianto di Rovigo”, ha commentato Shawn Qu, CEO di Canadian Solar.

Canadian Solar ha già installato oltre 1 GW di moduli in tutto il mondo negli ultimi 8 anni e l’obiettivo è quello di continuare a lavorare per promuovere la diffusione dell’energia solare a livello mondiale, centrando nuovi primati.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Flymove presenta a Milano la “Smart Mobility Platform”e i nuovi modelli elettrici

novembre 22, 2018

Flymove presenta a Milano la “Smart Mobility Platform”e i nuovi modelli elettrici

Il 28 novembre prossimo Flymove Holding organizzerà a Milano, nello Spazio di via Gadames 57, un evento riservato a operatori finanziari, investitori e partners tecnologici, per il lancio mondiale della Flymove Smart Mobility Platform e delle nuove automobili elettriche EV City Car e Sportive Car a brand “Dianchè by Bertone”, che faranno uso di un innovativo sistema di scambio rapido di batteria [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende