Home » Comunicati Stampa »Progetti » In rete il primo impianto Compogas in Italia:

In rete il primo impianto Compogas in Italia

agosto 3, 2011 Comunicati Stampa, Progetti

Da luglio è ufficialmente in rete il primo impianto Compogas a fermentazione in Italia, realizzato da Elpo all’interno di un’installazione preesistente per il trattamento dei rifiuti solidi urbani nella località Maserot di S. Giustina (BL). L’impianto Compogas è l’unico in Italia a sfruttare la tecnologia ad asse orizzontale, che garantisce una maggiore efficienza e tratterà ogni anno circa 18.000 tonnellate di rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata della città, producendo bioenergia per una potenza elettrica nominale di 650 KW.

L’enorme vantaggio di questo sistema, che rende il biogas unico rispetto alle altre rinnovabili, è la capacità di produrre allo stesso tempo elettricità e calore. Altra importante caratteristica degli impianti biogas sta nella loro capacità di immagazzinare energia svolgendo quindi anche una funzione di stoccaggio. Una peculiarità importante perché permette di coprire alcune lacune che altre rinnovabili presentano: l’eolico in mancanza di vento, il solare in mancanza di sole.

L’impianto di compostaggio accoglie la parte umida dei rifiuti solidi urbani della città, trattandola in assenza di ossigeno per ricavare il biogas che servirà alla produzione di energia elettrica e termica. Può essere utilizzato tutto ciò che contiene carboidrati, grassi, proteine e zuccheri: dagli scarti della verdura agli avanzi alimentari, dal grasso agli oli vegetali. I rifiuti vengono caricati in appositi cassonetti e immessi in un cilindro lungo circa 30 metri. Dopo tre settimane, a trattamento concluso, la parte solida finisce nel compostaggio. Il biogas ricavato alimenta il motore per la produzione di energia: l’80% di quella elettrica viene ceduta e immessa in rete; il rimanente 20% viene utilizzato per alimentare l’impianto stesso.

Oltre all’installazione in provincia di Belluno, Elpo ha collaborato, in ambito di elettrotecnica, per la realizzazione e la messa in rete sul territorio nazionale di 10 impianti Biogas. Altri 5 impianti sono attualmente in fase di realizzazione.

La recente scelta di aprirsi al mondo del Biogas è stata dettata dalle prospettive altamente promettenti di questo settore in forte crescita, che nel 2009 ha inciso per il 10,37% sul totale delle energie rinnovabili. “Sono affascinato dalle potenzialità del Biogas” – commenta Robert Pohlin, Presidente di Elpo – “In Italia viene ancora utilizzato esclusivamente per la produzione di energia elettrica, ma per lo sfruttamento ottimale dell’impianto il Biogas dovrebbe produrre calore ed elettricità in modo combinato. Solo così si massimizzerebbe l’efficienza, poiché si produrrebbero allo stesso tempo due tipi di energia diversa. In Germania, paese leader per il Biogas, nel 2020 la produzione di biogas sostituirà per il 6% il consumo di gas naturale, garantendo la possibilità di stoccaggio di energia. Una risorsa importante, se si considera che il Biogas è molto versatile e applicabile quasi universalmente. Il nostro impegno oggi consiste nello sviluppo coerente delle competenze già esistenti da anni”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende