Home » Comunicati Stampa »Progetti » Indagine MCE nelle case degli Italiani: l’efficienza energetica tra il dire e il fare:

Indagine MCE nelle case degli Italiani: l’efficienza energetica tra il dire e il fare

novembre 23, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Termina con l’appuntamento di Milano il Comfort Technology Roadshow, la serie di incontri itineranti di formazione e informazione voluti da MCE – Mostra Convegno Exopocomfort per promuovere la cultura e il dibattito su tutti i temi che compongono il mondo dell’efficienza energetica.

Un successo che si è tradotto in oltre 1500 partecipanti – tra operatori del settore, imprese, associazioni e pubblica amministrazione - in 6 tappe che hanno percorso l’Italia da Nord a Sud (Milano, Padova, Roma, Catania, Bari). Perché – per fare in modo che il nostro Paese diventi realmente efficiente - è necessario che la cultura di un corretto uso dell’energia si diffonda il più possibile ed entri nelle case di ciascuno.

E proprio all’interno delle nostre abitazioni MCE ha tentato di dare uno sguardo, cercando di capire quanto siano realmente efficienti, chiedendolo a chi in quelle case ogni giorno ci lavora: in occasione dei roadshow, MCE ha chiesto infatti a tutti i partecipanti esperti del settore e che operano in tutta Italia  (principalmente installatori, manutentori e progettisti, ma anche rappresentanti del mondo dell’università e della pubblica amministrazione) di rispondere ad una ricerca per comprendere il trend attuale delle scelte energetiche domestiche degli italiani.

E’emerso che gli italiani sono sensibili al risparmio energetico (per il 77% degli intervistati), ma vivono in case ancora non pienamente efficienti: per il 79% infatti l’efficienza nelle proprie abitazioni è sotto la sufficienza. Ciò che frena la concretizzazione di questa propensione è la percezione del costo dell’investimento iniziale, un ostacolo per il 42% degli intervistati.

La propensione all’efficienza energetica tra le mura domestiche è però in costante crescita. Secondo l’80% dei partecipanti alla survey, infatti, gli italiani sono più propensi, rispetto a 10 anni fa, a compiere scelte efficienti per l’impiantistica domestica. La volontà dunque c’è ma sembra che a determinare il comportamento di acquisto dei nostri connazionali sia sempre e solo “il portafoglio”. Secondo l’84% degli intervistati, infatti, il prezzo è il fattore dirimente nelle scelte di acquisto (la prestazione energetica è indicata solo dal 9% degli esperti). Quando poi la scelta ricade su soluzioni e prodotti energeticamente efficienti, la motivazione che sta alla base è, secondo il 94% del campione, il risparmio economico che ne deriva.

Come sostenere quindi l’attitudine all’efficienza degli italiani e fare in modo che si traduca in case più efficienti? Con maggiore conoscenza e informazioni. L’82% degli operatori del settore, infatti, ritiene che gli italiani siano poco o per nulla informati sull’evoluzione delle tecnologie e delle soluzioni esistenti per il risparmio energetico domestico, e il 61% ritiene che la maggior parte della popolazione sia ancora poco o per nulla informata sugli sgravi fiscali e su come usufruirne.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

aprile 29, 2020

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

Le offerte “verdi” dell’energia elettrica (quelle cioè provenienti da fonti rinnovabili) non possono più essere considerate “alternative”, perché ormai rappresentano la maggior parte di tutte le tariffe disponibili sul mercato. Per il gas, invece, c’è ancora tanta strada da fare. Sono, in sintesi, i risultati dell’analisi che Selectra – azienda che mette a confronto le tariffe [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende