Home » Aziende »Comunicati Stampa »Green Economy »Greeneria »Pratiche » Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa:

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

 

I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la giornata mondiale della Terra, in cui si celebra l’ambiente e la salvaguardia del pianeta.

Quasi 2 italiani su 5 (38%) prevedono infatti di fare scelte di viaggio eco-friendly nel 2017, un trend che premia, finalmente, l’industria del turismo green. Già nell’ultimo anno, del resto, il 15% degli intervistati ha dichiarato di aver scelto uno specifico hotel proprio grazie alle sue policy sull’impatto ambientale.

Buone notizie per l’Italia anche sul fronte dell’ospitalità sostenibile: sul Lago di Garda si trova infatti l’hotel EcoLeader con il miglior punteggio a livello sia italiano sia europeo. E’ il Lefay Resort & SPA Lago di Garda, a Gargnano (BS), vincitore assoluto della Top 10 Italia ed Europa e quarto a livello mondiale tra gli hotel che hanno ricevuto il riconoscimento EcoLeader livello Platino. Descritto da un viaggiatore di TripAdvisor come una struttura “completamente immersa nella montagna, perfettamente integrata con il paesaggio circostante il resort è accompagnato nella classifica nazionale da un altro hotel lombardo: Villa Tres Jolie a Trezzone (CO), vincitore dello scorso anno.Crediamo che il benessere della persona non possa prescindere da quello ambientale e per questo dedichiamo una grande attenzione al tema della sostenibilità: la bioarchitettura del Resort, l’utilizzo di energie rinnovabili, la neutralizzazione delle emissioni di CO2, ogni cosa è pensata nel pieno rispetto dell’ambiente”, commenta Alcide Leali, Managing Director di Lefay Resorts. “Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento conferitoci da TripAdvisor, uno dei nostri partner essenziali per monitorare la soddisfazione degli Ospiti. Ci riempie di gioia e ci motiva nel continuare ad offrire un’esperienza di benessere olistico e sostenibile”.

A livello regionale è invece il Trentino Alto Adige la regione più premiata con ben tre strutture: Hotel Leitlhof – Dolomiten a San Candido, BZ (5°), Wellness Hotel Lupo Bianco a Canazei, TN (6°) e Alp & Wellness Sport Hotel Panorama a Fai della Paganella, TN (7°). Completano la Top 10 nazionale Hotel Villa Schuler a Taormina, ME (2°), B&B Villa Beatrice a Verona (3°), Callistos Hotel & Spa a Tricase, LE (4°), Villa Carolina Country House a Sorrento, NA (9°) e B&B Cancabaia Parma a Lesignano de’ Bagni, PR (10°).

La predisposizione all’eco-sostenibilità dei viaggiatori italiani si rispecchia anche nelle scelte in ambito gastronomico e mobile e nella selezione di attrazioni e tour in viaggio. È interessante, infatti, notare che l’88% degli abitanti del Bel Paese dichiara di cercare di consumare prodotti locali e biologici durante i propri viaggi mentre quasi un terzo degli italiani (31%) fa uso di carte d’imbarco “paperless” mostrando i propri biglietti da un dispositivo mobile ed evitando di stamparli su carta. Degno di nota, infine, l’impegno nella scelta di tour da prenotare in viaggio: il 28% degli intervistati ha, infatti, dichiarato di cercare le opzioni più eco-friendly (come tour con veicoli ibridi, noleggio biciclette o tour a piedi).

“Quest’anno, dichiarato dall’ONU anno internazionale del turismo sostenibile, l’imminente Earth Day assume una valenza ancora maggiore per il settore dei viaggi” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia. “Il web gioca un ruolo importante in questa partita, per questo iniziative come il programma EcoLeader di TripAdvisor, che consente di filtrare e prenotare hotel e B&B sul sito in base alle pratiche green adottate, possono fare la differenza. E non solo nella scelta dell’alloggio: su TripAdvisor si possono anche trovare e prenotare ristoranti, attrazioni e tour – tutto con un occhio all’ambiente”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

maggio 30, 2017

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

“In Italia invece di valorizzare le figure che tutelano il territorio, si pensa ad affossarle. Alla Camera si sta consumando un vero attentato alla sopravvivenza dei Parchi, delle Aree Naturali, del Turismo Ambientale. I toni trionfalistici di alcuni deputati del PD non li comprendiamo dal momento in cui non ci sarà nulla da festeggiare qualora [...]

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende