Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Normative »Politiche » Informazioni “non finanziarie”: adempimento burocratico o nuova opportunità per le grandi imprese?:

Informazioni “non finanziarie”: adempimento burocratico o nuova opportunità per le grandi imprese?

L’entrata in vigore, a partire dall’esercizio 2017, del D.Lgs. 30 dicembre 2016, n. 254, riguardante la comunicazione di informazioni di carattere non finanziario è stata il tema del convegno organizzato a Milano, venerdì 10 marzo (primo incontro pubblico dopo la pubblicazione del Decreto) da ASSOSEF – Associazione Europea Sostenibilità e Servizi Finanziari.

La legge, originata dal recepimento della Direttiva Europea 2014/95/UE, fin dalla sua promulgazione ha diviso tra coloro che la considerano un ulteriore aggravamento degli adempimenti burocratici in capo alle imprese e chi invece ritiene che sia un passaggio obbligato verso una nuova fase di creazione di valore condiviso. Molti degli argomenti discussi fanno propendere per un quadro di nuove opportunità che le imprese più attente si accingono a sfruttare per l’acquisizione di nuovi vantaggi reputazionali e di relazione con gli stakeholder. Ma sono emersi anche vari aspetti di criticità, come per esempio la necessità di una convergenza degli standard di rendicontazione e la definizione più precisa di indicatori e metriche, elementi che influiscono sulla comparabilità dei dati necessari per valutare la performance non finanziaria aziendale. Allo stesso modo sembra critico il percorso di strutturazione dell’assetto delle imprese nei tempi rapidi previsti dalla legge.

Il Decreto ha come soggetto le imprese di maggior ruolo e dimensione nella mappa economica italiana. Ma si intravedono molti elementi che potrebbero favorire l’estensione della legge verso le PMI, di fatto incoraggiate a descrivere e a rendicontare le proprie performance in modo volontario.

I relatori hanno sottolineato il ruolo della comunicazione sia verso l’interno che verso l’esterno dell’impresa. Si tratta di processi che devono coinvolgere il Top Management, dato il rilievo della Dichiarazione di carattere non finanziario come elemento decisivo per rafforzare il dialogo trasparente nei confronti di tutti i portatori di interesse, interni ed esterni.

L’incontro di Milano è stato introdotto da Vittorio Biondi, Direttore Competitività territoriale, Ambiente ed Energia di Assolombarda, e da Marco Fedeli, Presidente Assosef e ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Gian Paolo Ruggiero, del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze (il Dirigente che ha seguito tutto il processo di consultazione e la stesura del testo del Decreto), e di Silvana Anchino, Responsabile dell’Ufficio Vigilanza Informazione Emittenti della Consob (ente a cui il legislatore ha affidato un importante ruolo di vigilanza, con rilevanti poteri sanzionatori).

Secondo Fedeli di Assosef “Con questa legge il 2017 è un anno di svolta, grazie al passaggio da una rendicontazione di sostenibilità volontaristica all’assetto regolamentato per legge del Non Financial Reporting. A mio avviso è un notevole passo avanti verso l’adozione di modelli e sistemi sostenibili. Un’opportunità concreta per quelle imprese, sia di grandi dimensioni che PMI, più immerse nella realtà contemporanea, portate all’innovazione e capaci di anticipare il futuro“.

Le conclusioni sono state affidate a Stefano Zambon, Segretario Generale di NIBR - Network Italiano Business Reporting.

Gli atti del Convegno nei prossimi giorni saranno integralmente riportati sul sito www.assosef.org/convegno-nfi2017.

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende