Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Normative »Politiche » Informazioni “non finanziarie”: adempimento burocratico o nuova opportunità per le grandi imprese?:

Informazioni “non finanziarie”: adempimento burocratico o nuova opportunità per le grandi imprese?

L’entrata in vigore, a partire dall’esercizio 2017, del D.Lgs. 30 dicembre 2016, n. 254, riguardante la comunicazione di informazioni di carattere non finanziario è stata il tema del convegno organizzato a Milano, venerdì 10 marzo (primo incontro pubblico dopo la pubblicazione del Decreto) da ASSOSEF – Associazione Europea Sostenibilità e Servizi Finanziari.

La legge, originata dal recepimento della Direttiva Europea 2014/95/UE, fin dalla sua promulgazione ha diviso tra coloro che la considerano un ulteriore aggravamento degli adempimenti burocratici in capo alle imprese e chi invece ritiene che sia un passaggio obbligato verso una nuova fase di creazione di valore condiviso. Molti degli argomenti discussi fanno propendere per un quadro di nuove opportunità che le imprese più attente si accingono a sfruttare per l’acquisizione di nuovi vantaggi reputazionali e di relazione con gli stakeholder. Ma sono emersi anche vari aspetti di criticità, come per esempio la necessità di una convergenza degli standard di rendicontazione e la definizione più precisa di indicatori e metriche, elementi che influiscono sulla comparabilità dei dati necessari per valutare la performance non finanziaria aziendale. Allo stesso modo sembra critico il percorso di strutturazione dell’assetto delle imprese nei tempi rapidi previsti dalla legge.

Il Decreto ha come soggetto le imprese di maggior ruolo e dimensione nella mappa economica italiana. Ma si intravedono molti elementi che potrebbero favorire l’estensione della legge verso le PMI, di fatto incoraggiate a descrivere e a rendicontare le proprie performance in modo volontario.

I relatori hanno sottolineato il ruolo della comunicazione sia verso l’interno che verso l’esterno dell’impresa. Si tratta di processi che devono coinvolgere il Top Management, dato il rilievo della Dichiarazione di carattere non finanziario come elemento decisivo per rafforzare il dialogo trasparente nei confronti di tutti i portatori di interesse, interni ed esterni.

L’incontro di Milano è stato introdotto da Vittorio Biondi, Direttore Competitività territoriale, Ambiente ed Energia di Assolombarda, e da Marco Fedeli, Presidente Assosef e ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Gian Paolo Ruggiero, del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze (il Dirigente che ha seguito tutto il processo di consultazione e la stesura del testo del Decreto), e di Silvana Anchino, Responsabile dell’Ufficio Vigilanza Informazione Emittenti della Consob (ente a cui il legislatore ha affidato un importante ruolo di vigilanza, con rilevanti poteri sanzionatori).

Secondo Fedeli di Assosef “Con questa legge il 2017 è un anno di svolta, grazie al passaggio da una rendicontazione di sostenibilità volontaristica all’assetto regolamentato per legge del Non Financial Reporting. A mio avviso è un notevole passo avanti verso l’adozione di modelli e sistemi sostenibili. Un’opportunità concreta per quelle imprese, sia di grandi dimensioni che PMI, più immerse nella realtà contemporanea, portate all’innovazione e capaci di anticipare il futuro“.

Le conclusioni sono state affidate a Stefano Zambon, Segretario Generale di NIBR - Network Italiano Business Reporting.

Gli atti del Convegno nei prossimi giorni saranno integralmente riportati sul sito www.assosef.org/convegno-nfi2017.

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende