Home » Aziende »Comunicati Stampa »Eventi »Pratiche » ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito:

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

Lights on sustainability è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia.

La divisione wholesale banking della banca, che dal 2007 opera con un team dedicato ai finanziamenti alle società produttrici di energie rinnovabili (eolica e solare), nell’arco di dieci anni ha infatti raggiunto una significativa esposizione verso il settore, per circa 600 milioni di euro.

Ma le prospettive sembrano incoraggianti anche per il futuro, nonostante il perdurare della crisi. Durante la serata romana la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ha fornito numeri e scenari presentando la “Relazione sullo stato della green economy 2016 – Outlook sull’Italia per il 2017”, uno studio che ha comparato le performance di green economy delle principali economie europee (Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito).

Dalla ricerca è emerso che a livello globale, da diversi anni, sono in corso trend positivi che coinvolgono, in particolare, il settore elettrico. Nel 2016 infatti – secondo i dati di Bloomberg New Energy Finance - la nuova potenza installata da fonti rinnovabili nel mondo ha superato quella da fonti fossili, con il 55% della nuova capacità globale, mentre appena dieci anni fa non raggiungeva neppure il 20%!

L’Italia, a sorpresa, ha mostrato nel complesso le migliori performance, posizionandosi al primo posto davanti a Germania e Regno Unito. In particolare, si sono distinti i settori delle rinnovabili, della gestione dei rifiuti/economia circolare e della produzione agroalimentare di qualità. L’Italia, tuttavia, registra una inadeguata “percezione green” a livello internazionale su esperti e decision makers, posizionandosi solo al 29° posto tra 80 Paesi, mentre in termini di performance effettive, guadagna la 15° posizione, secondo il Global Green Economy Index di Dual Citizen. In particolare, l’Italia sconta un deficit importante su alcuni aspetti specifici, tra cui la leadership e il cambiamento climatico, nonostante i risultati raggiunti siano buoni. Al contrario, Paesi come la Germania registrano livelli di percezione green migliori delle performance realmente raggiunte.

Tra l’altro, nonostante il rallentamento registrato nel settore dalle rinnovabili dal 2013, l’Italia è l’unica grande economia europea ad aver raggiunto con cinque anni di anticipo il target 2020. Secondo Eurostat, infatti, nel 2015 in Italia il 17,5% dei consumi di energia era già coperto da rinnovabili, un valore più alto di quelli registrati in Francia, Germania e Regno Unito. Anche sull’efficienza energetica l’Italia presenta prestazioni interessanti, con una intensità energetica del PIL seconda solo a quella del Regno Unito, anche grazie a condizioni climatiche e a una struttura economica certamente favorevoli.

Infine, continua a crescere il coinvolgimento nella green economy del settore creditizio e della finanza, un comparto dell’economia particolare, con una naturale propensione a valutare le proprie strategie andando oltre il breve e medio termine e quindi propenso a ridurre l’esposizione ai rischi legati al cambiamento climatico, inclusi quelli connessi ad investimenti su tecnologie altamente inquinanti.

In quest’ottica, anche ING – sia in Italia che a livello globale – si sta impegnando a finanziare un’economia più sostenibile, contribuendo allo sviluppo di progetti che accelerino la transizione dei clienti corporate verso una maggiore sostenibilità del proprio business e supportando quei soggetti che sviluppano soluzioni alle sfide poste dal contesto sociale e ambientale.

Nel settore solare fotovoltaico, per esempio, l’esposizione della divisione wholesale banking di ING Italia attraverso il dipartimento Structured Finance è decuplicata dal 2011, anno del primo deal, arrivando a sfiorare nel 2016 i 200 milioni di euro di commitment. ll consolidamento della leadership nel settore delle energie rinnovabili ha permesso a ING di esplorare nuovi territori in cui la sostenibilità è diventata negli anni una priorità come, ad esempio, il Real Estate Finance. Alla fine del 2016, l’esposizione complessiva dell’area Sustainable Real Estate Financing in Italia ammontava a 520 milioni di euro, corrispondente al 30% del portafoglio complessivo.

Numerosi deal conclusi dai dipartimenti Structured Finance e Real Estate Finance Italia sono entrati a far parte del portafoglio originale dell’ING Green Bond e l’esperienza italiana è stata esportata in numerosi paesi del network di ING dove sono state effettuate operazioni simili. I risultati di ING nel campo della sostenibilità a livello globale sono inoltre confermati dall’inserimento del gruppo ai primi posti delle classifiche di settore: nel 2016, ING ha guadagnato il primo posto, su 395 banche quotate considerate, nella classifica elaborata da Sustainalytics, leader nelle ricerche sulla sostenibilità, e ha ottenuto il punteggio di 90 su 100 nel Dow Jones Sustainability Index (DJSI), contro un punteggio medio del settore pari a 61.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende