Home » Comunicati Stampa »Eventi » Inizia il countdown per l’Ora della Terra:

Inizia il countdown per l’Ora della Terra

marzo 14, 2012 Comunicati Stampa, Eventi

È iniziato il conto alla rovescia per l’Ora della Terra del WWF, la più grande mobilitazione volontaria per la lotta al cambiamento climatico e per il futuro sostenibile, che il 31 marzo darà vita a un emozionante giro del mondo a luci spente attraverso tutti i fusi orari, per coinvolgere persone, città, istituzioni e imprese nel cambiamento che potrà dare al mondo un futuro sostenibile, “ispirando” azioni concrete a tutti i livelli della società. Un’edizione tanto più importante perché cade nell’anno che l’ONU ha dedicato all’Accesso all’Energia Sostenibile per Tutti e rappresenta il primo grande evento, per il pubblico, nella roadmap WWF di avvicinamento alla Conferenza di Rio+20 sullo sviluppo sostenibile.

A tre settimane dall’evento – il vero tam-tam per le adesioni inizia però adesso – sono oltre 170 i piccoli e grandi Comuni italiani ad aver già confermato la loro partecipazione, dai grandi capoluoghi come Roma, Milano, Venezia, Torino, Firenze e Napoli fino a piccole cittadine di montagna o in riva al mare. Tante le new entries degli spegnimenti 2012, come la ‘prima’ di Earth Hour alla Scala di Milano, a piazza San Marco e Palazzo Ducale a Venezia, a Castel Sant’Angelo a Roma, al Duomo e al Battistero di Firenze e anche in alcuni dei principali beni del FAI – Fondo Ambiente Italiano, che spegneranno le proprie luci insieme a luoghi simbolo dell’evento come la Cupola di San Pietro, la Torre di Pisa, Ponte Vecchio a Firenze, la Mole Antonelliana di Torino, il Pirellone di Milano, l’Acquario di Genova, i Sassi di Matera e tantissimi altri. A spegnere le luci saranno anche uffici, negozi, case private e sedi istituzionali, mentre in decine di città lungo tutto lo stivale, saranno organizzate cene a lume di candela, eventi di piazza, iniziative speciali e visite serali nelle Oasi WWF, per portare l’attenzione degli italiani su quanto il futuro sostenibile sia urgente e possibile. Tutti gli appuntamenti, oltre a video, testimonial, iniziative speciali, su wwf.it.

Dopo la prima edizione 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la ‘ola’ di buio è letteralmente esplosa e nel 2011, grazie anche a un tam-tam planetario favorito dai social media, ha raggiunto quasi 2 miliardi di persone, 135 nazioni, oltre 5.200 città, di cui 240 in Italia, e monumenti simbolo come la Tour Eiffel, il Ponte sul Bosforo, il Cristo Redentore di Rio, la Città proibita di Pechino, le Kuwait Towers, le Cascate Vittoria e molti altri ancora.

Per valorizzare l’Italia sostenibile “che c’è già” e diffonderne le esperienze, quest’anno l’Ora della Terra ha lanciato una speciale iniziativa per invitare il nostro Paese a  “Reinventare le città” e coinvolgere anche i Comuni italiani nel City Challenge WWF, la sfida internazionale che premierà le buone pratiche di sostenibilità urbana proposte dalle città in un’ottica a 360°, che comprende  ambiti come aria, acqua, energia, cibo e consumi, rifiuti, natura e trasporti. Nelle scorse settimane il WWF ha infatti distribuito alle amministrazioni locali di tutta Italia i dossier “Urban Solutions” e “Reinventare le città (disponibili a richiesta), e attualmente sono al vaglio della commissione oltre 100 buone pratiche italiane.

E per ispirare al mondo del business un modo concreto per ridurre le proprie emissioni di CO2, il WWF e Cisco, leader nel settore dell’Information Technology, invitano le aziende ad aderire alla “Business Travel free week”, una speciale iniziativa che dal 26 al 30 marzo vedrà i partecipanti impegnati a ridurre i viaggi aziendali grazie all’utilizzo di tecnologie di tele-presenza e audio-video conferenza, mentre uno speciale contatore calcolerà il risparmio ottenuto in termini economici e di emissioni di CO2. Un settore dal grande potenziale di riduzione, se si pensa che dal 2009 a oggi, utilizzando la sola tecnologia di tele-presenza per 1 milione e 100 mila incontri, Cisco ha risparmiato oltre 1 miliardo di dollari in viaggi e ha evitato l’emissione di circa 561.000 tonnellate di CO2,

Molte le iniziative speciali sul web, come l’applicazione SHIRT-HOUR su Facebook, per votare lo slogan che sarà stampato sulle speciali magliette Earth Hour 2012 e partecipare all’estrazione di 5 t-shirt con lo slogan vincente, mentre sul sito Panda Gift sono già disponibili le magliette ufficiali dell’evento internazionale, a sostegno delle azioni del progetto clima WWF.

Tra le iniziative organizzate insieme ai partner 2012, sta avendo un grande successo l’ironico contest fotografico di Coin, sul sito coin.it/peccatoverde, che ha già raccolto le foto di decine di “peccati green” da tutta Italia. Tutti le foto parteciperanno all’estrazione di un viaggio escursionistico in Andalusia e due soggiorni in una Fattoria del Panda WWF e le più votate saranno premiate con Giftcard Coin e t-shirt personalizzate Earth Hour. Il divertente video Peccatori Verdi on the Road con le “confessioni” raccolte per strada di fronte a una simbolica mela verde.

Da oggi sul web, lancia il suo video-messaggio per l’Ora della Terra anche la giornalista televisiva Paola Saluzzi, che si aggiunge a una squadra sempre più nutrita di testimonial: oltre alla nazionale italiana di rugby, che ha portato l’Earth Hour alle partite del Sei-Nazioni, hanno riconfermato la loro adesione testimonial degli anni passati come Francesco Totti, Marco Mengoni, Massimiliano Rosolino, Paola Maugeri, Camila Raznovich, Francesco Facchinetti, la mascotte dei bambini Pocoyo, e molti altri si racconteranno nelle prossime settimane.

L’edizione di Earth Hour 2012 ha ricevuto l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, e i patrocini del Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Conferenza delle Regioni e Province Autonome, Regione Lombardia, Regione Toscana, Roma Capitale, Comune di Milano, Comune di Firenze, Comune di Siena, Comune di Perugia, FAI – Fondo Ambiente Italiano, Federciclisti, FIAB, ANCI, Associazione Italiana Comuni Virtuosi, Coordinamento Agende 21 Locali.

 


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ecoturismo e glamping: i servizi “bio” di Gitav nelle strutture della Maremma

giugno 24, 2016

Ecoturismo e glamping: i servizi “bio” di Gitav nelle strutture della Maremma

Il bio-turismo sarà protagonista nella Maremma Tosco-Laziale con il gruppo Gitav, operatore che gestisce strutture ricettive in Toscana, Lazio e Veneto e che ha deciso di dedicarne alcune, corredate da servizi ecosostenibili, al pubblico più sensibile al rispetto ambientale e alle caratteristiche del territorio. Il fenomeno delle “vacanze biologiche ed ecologiche“, è infatti in crescita, capace di attrarre [...]

Cinque Terre: un caso studio di restauro paesaggistico con l’agricoltura biodinamica

giugno 24, 2016

Cinque Terre: un caso studio di restauro paesaggistico con l’agricoltura biodinamica

Il “restauro paesaggistico” di Punta Mesco, area abbandonata per anni nel cuore delle Cinque Terre, si fa con la biodinamica.  A inaugurare una collaborazione tra cultura e agricoltura che si allargherà ad altri beni culturali e paesaggistici del nostro Paese, sono oggi il FAI- Fondo Ambiente Italiano e l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, che ha offerto [...]

Energiesprong: il nuovo modello di riqualificazione energetica che arriva dall’Olanda

giugno 23, 2016

Energiesprong: il nuovo modello di riqualificazione energetica che arriva dall’Olanda

Ad un anno della presentazione del modello olandese di riqualificazione – un team di sviluppo no profit indipendente, incaricato dal governo nazionale dei Paesi Bassi di sviluppare soluzioni di efficientamento energetico per gli edifici destinati al mercato immobiliare – prende il via Energiesprong Italia, nuovo modello industriale che ambisce a rivoluzionare il mondo dell’edilizia, anche [...]

Klimahouse goes to China. La prima edizione del congresso all’ISH

giugno 23, 2016

Klimahouse goes to China. La prima edizione del congresso all’ISH

Nell’ambito della fiera ISH China, che con 1.200 espositori e più di 45.000 visitatori è diventata la principale fiera in Cina sul riscaldamento, il condizionamento e la tecnica idrosanitaria, il 31 maggio ha avuto luogo il primo Klimahouse China Congress, in collaborazione con la Fiera di Francoforte. Il congresso è stato aperto dall’intervento di Li [...]

G.A.M.E. il Gruppo di Acquisto per la Mobilità Elettrica a firma Legambiente

giugno 23, 2016

G.A.M.E. il Gruppo di Acquisto per la Mobilità Elettrica a firma Legambiente

In Italia l’anno scorso si sono vendute circa 10 mila bici a pedalata assistita, contro le 500 mila in Germania. Nella sola Olanda ce ne sono un milione in circolazione. La micromobilità elettrica è infatti una alternativa pulita, comoda ed economica in tutte le città del mondo. Il G.A.M.E. (Gruppo d’Acquisto Mobilità Elettrica), promosso da Legambiente in [...]

Il 25 e 26 giugno “Per-corsi di recupero 2.0″ lungo le vie di Sinio, nelle Langhe

giugno 22, 2016

Il 25 e 26 giugno “Per-corsi di recupero 2.0″ lungo le vie di Sinio, nelle Langhe

Il 25 e il 26 giugno, a Sinio, piccolo borgo immerso nelle colline patrimonio UNESCO delle Langhe, si terrà Per-corsi di Recupero 2.0, un intero week-end dedicato al tema del recupero, non solo di oggetti ma anche di cibi e delle tradizioni, durante il quale si susseguiranno laboratori, iniziative culturali, artistiche e gastronomiche, concerti, dibattiti, momenti di [...]

“Innovation for change”: 50.000 euro alla start up AquaSmart

giugno 21, 2016

“Innovation for change”: 50.000 euro alla start up AquaSmart

Sensori automatici che rilasciano la minima quantità di fertilizzanti nei campi agricoli riducendo l’impatto sulle falde idriche. Sistemi integrati per smart cities che individuano perdite d’acqua potabile negli acquedotti e indirizzano con tempestività l’intervento di riparazione. Soluzioni per edilizia urbana che usano le alghe per purificare l’acqua, riducendone i consumi. E poi ancora: sistemi di crowdsourcing [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende

VIDEO DEL GIORNO