Home » Comunicati Stampa » Instanthouse, proclamati i vincitori tra 201 progetti provenienti da tutto il mondo:

Instanthouse, proclamati i vincitori tra 201 progetti provenienti da tutto il mondo

gennaio 15, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of InstanthouseSono tre giovani italiani laureati in architettura i vincitori di InstantHouse, il concorso promosso da FederlegnoArredo in collaborazione con la Regione Lombardia e il Politecnico di Milano in occasione della terza edizione di MADE expo, la manifestazione internazionale dedicata all’edilizia e all’architettura in programma dal 3 al 6 febbraio 2010 a Milano-Rho.

Tema di questa seconda edizione, su cui gli studenti e i neolaureati delle facoltà di Architettura, Ingegneria e Industrial Design italiane e straniere sono stati chiamati a misurarsi, è “Temporary housing_SOUNDSCAPES”, l’ambiente e il paesaggio sonoro nelle città contemporanee, in relazione al costante inquinamento acustico, spesso trascurato ma importante per la salute dell’uomo e per un adeguato standard della qualità abitativa.

201 i progetti pervenuti, 72 dei quali provenienti dall’estero: numeri, questi, che hanno positivamente impressionato gli stessi organizzatori, a dimostrazione del grande successo riscontrato. “Attraverso questo concorso MADE expo dimostra di essere in grado non solo di presentare prodotti innovativi, ma anche di presentare le possibili applicazioni di questi prodotti – commenta Giulio Cesare Alberghini, AD MADE eventi srl. Inoltre, è importante che un contenitore di eccellenze qual è MADE expo si faccia vetrina della vitalità e della capacità progettuale dei giovani architetti e ingegneri italiani e stranieri, anche in vista di Expo 2015. I progetti presentati a InstantHouse, infatti, potrebbero costituire dei validi spunti per la realizzazione di nuovi progetti abitativi temporanei o permanenti”.

La Commissione, composta da Alessandro Balducci e Remo Dorigati – Politecnico di Milano; Andrea Cancellato – Triennale di Milano; Andrea Negri, MADE eventi srl e Alberto Lualdi – EdilegnoArredo, ha così selezionato per il podio più alto il progetto presentato da Marco Gazzola, Elisa Fortuna e Elena Panza dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia – IUAV.Il progetto si rivolge con attenzione alla progettazione degli spazi aperti, e non solo di moduli. La soluzione propone una barriera continua, la cui scala dipende solo dal contesto infrastrutturale, che si rivela di particolare interesse per proteggere gli spazi individuali. Interessante anche la scelta del materiale, che suggerisce la possibilità di manipolare prodotti locali e naturali con caratteristiche di ecosostenibilità.

Si è aggiudicato invece il secondo premio Chen Jun Ho, laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano, il cui progetto, con il tema della “casa nella casa”, ha risposto efficacemente al concetto dell’involucro separato dallo spazio abitabile. Apprezzata anche l’attenzione nella scelta dei materiali e dei dettagli costruttivi.

Parla portoghese infine il terzo premio, assegnato a Gabriela Pinto, laureata in Architettura presso la Escola Superior Artistica di Porto e Diogo Ramalho, laureato in Architettura presso la Faculdade de Arcuitectura Universidade di Porto. Il progetto presentato ha proposto il tema dello spazio abitato protetto da un recinto “sonoro”, che diventa anche spazio di mediazione della luce. La proposta del materiale a base di sughero è una risposta interessante al tema dell’inquinamento acustico.

Considerata l’alta partecipazione e l’elevata qualità dei progetti in gara, la Commissione ha ritenuto opportuno assegnare anche quattro menzioni speciali, che sono state attribuite a due studenti spagnoli, uno polacco e a due laureati in ingegneria della facoltà di Bologna.

I primi classificati vedranno realizzato un prototipo in scala reale del proprio progetto in occasione di MADE expo, dove sarà allestita una mostra che comprenderà le maquette di tutti i premiati, oltre a un’esposizione dei materiali con caratteristiche di fonoassorbenza più innovativi. Un esempio: la lana di pecora nera della Sardegna o uno speciale rivestimento in gomma trattato utilizzando copertoni riciclati.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende