Home » Comunicati Stampa » Iscrizioni aperte per toBEeco 2012:

Iscrizioni aperte per toBEeco 2012

settembre 6, 2011 Comunicati Stampa

La passione che trasforma le cose: ecco ciò che l’edizione 2012 di toBEeco, la sezione di design sostenibile di Expocasa (Lingotto Fiere, Torino) vorrebbe rappresentare. Dare voce e visibilità, amplificandone l’energia creativa, ai molti professionisti, soprattutto giovani, che progettano con instancabile forza, capaci di creare dal nulla, a costi contenuti, di dar vita a prodotti funzionali, piacevoli, originali e sostenibili dal punto di vista ambientale.

“Energia” è la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro e la misura stessa di questo lavoro: ecco allora già individuati i termini della nuova sfida. “Energia” come trasformazione, che si esprime dall’iniziale momento creativo alla trasformazione di una fantasia in disegno, alla produzione fisica dell’oggetto sino alla sua vendita. Ma “Energia”, quindi, anche come forza espressiva, misurativa della creatività.

Il design diventa, cioè, non solo la ‘misura’ della sua efficacia formale e funzionale come capacità di esistere, ma anche di essere presente nel mercato con elementi materiali o di processo a carattere innovativo. L’”Innovazione” è infatti l’altro parametro da centrare.

Possono partecipare alle selezioni per l’area espositiva 2012 designers, architetti, creativi e progettisti, italiani o stranieri, purché le opere inviate non siano attualmente in produzione (diretta o indotta di tipo industriale o artigianale) e rispettino le peculiarità del tema proposto con particolare attenzione all’eco-sostenibilità dei progetti presentati, sia dal punto di vista della scelta dei materiali che dei processi di produzione. Nello spazio a disposizione potranno tuttavia essere presentati e messi in vendita diretta al pubblico, anche altri progetti-prodotti attinenti al tema, anche se già in produzione.

Saranno selezionati 40 progetti. Per la selezione la proposta dovrà essere presentata in formato digitale (max 2 tavole A3 in formato PDF) con breve descrizione in lingua italiana. L’esposizione in fiera dei progetti privilegia la mostra in formato materico (stampe di disegni e modellini), tanto che le sole visualizzazioni cartacee non saranno ammesse. L’ammissione all’evento sarà soggetta al giudizio dell’Ente Organizzatore, nel rispetto dei temi proposti. La selezione avverrà sul tema specifico dell’edizione, quello dell’Energia:

1. ENERGIA CREATIVA: valutazione estetico funzionale della proposta, con particolare attenzione alla cura e passione sottesa.

2. ENERGIA PRODUTTIVA: valutazione del prototipo esposto e delle scelte di produzione previste per la sua messa sul mercato.

3. ENERGIA COMUNICAZIONALE: valutazione dell’impatto dell’intera comunicazione del progetto: come viene rappresentato, come viene esposto in fiera.

4. ENERGIA COMMERCIALE: valutazione delle strategie di offerta economica.

La selezione dei primi 3 progetti toBEeco da premiare sarà curata da un comitato di selezione composto da designers, architetti e progettisti, professionisti del settore. Il premio sarà così distribuito: 1.000,00 € al primo classificato; 750,00 € al secondo classificato; 500,00 € al terzo classificato. Il costo dell’iscrizione è di 800,00 €+IVA con la possibilità di una iscrizione ridotta a 400,00 €+IVA per i residenti in provincia di Torino iscritti al portale della Camera di Commercio della provincia di Torino -  ToDesign.

Ai partecipanti della nuova edizione sarà inoltre offerta la possibilità di essere inseriti nella nuova pubblicazione “Guida degli Eco designer d’Italia ” a cura di Edizioni Ambiente, un progetto a cura di Marco Moro.

Il 31 ottobre 2011 è il termine per la presentazione delle richieste di adesione, corredate dal materiale digitale inviato per e-mail. Il 10 novembre 2011  è il termine per la comunicazione di avvenuta ammissione. Il 21 novembre 2011 quello per il versamento della quota di adesione. Dal 3 all’11 marzo 2012 si terrà infine, presso il Lingotto Fiere di Torino,  Expocasa – toBEeco. Il 10 marzo 2012 avverrà la proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi presso l’”area incontri toBEeco”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende