Home » Comunicati Stampa »Greeneria »Nazionali »Politiche »Progetti » Italian Design Day: il focus 2018 è sulla sostenibilità:

Italian Design Day: il focus 2018 è sulla sostenibilità

L’edizione 2018 dellItalian Design Day si svolgerà, a livello internazionale, il prossimo 1°marzo e sarà dedicata al rapporto tra design e sostenibilità. Lo stesso giorno in 100 città nel mondo, 100 “Ambasciatori” della cultura italiana – scelti tra designer, architetti, imprenditori, critici, comunicatori, docenti – racconteranno il rapporto tra design e sostenibilità. I testimonials porteranno inoltre in Italia le segnalazioni di esperienze di eccellenza del Paese visitato (artigianato, innovazioni tecnologiche, modi di costruzione, materiali), con l’obiettivo di verificare eventuali contaminazioni progettuali.

La nascita della cultura del design in Italia è riconducibile all’esperienza della bottega rinascimentale, in cui competenze diverse si fondevano per realizzare prodotti innovativi e dall’elevato contenuto estetico. Da allora, la ricerca nel settore del disegno industriale si è sviluppata nel nostro Paese attraverso un continuo dialogo fra scuole di design e correnti artistiche, mettendo in collegamento la spiccata tradizione artigianale italiana con l’innovazione tecnologica. A partire dagli anni del “boom industriale”, il design ha poi accompagnato la crescita economica del Paese divenendo un elemento caratteristico della produzione e un volano dell’economia italiana.

Secondo uno studio realizzato da Bain&Company, attualmente su un fatturato mondiale di 100 miliardi di euro, l’industria italiana del settore ne rappresenta più di un terzo. Il design, inoltre, identifica una vera e propria categoria dello spirito italiano che racchiude in sé tanti degli elementi che il pubblico internazionale associa al “Made in Italy”. In un mondo in cui la domanda di Italia è in continua crescita, il design consente di poter fruire di un’”esperienza di Italia” grazie a oggetti che uniscono la bellezza e l’originalità del disegno alla qualità delle materie prime e ai metodi di produzione, espressione delle culture e delle tradizioni dei diversi territori.

Frutto di un’azione di squadra azionata dalla Farnesina in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, la Triennale di Milano, ICE Agenzia, il Salone del Mobile di Milano, l’Associazione per il Disegno Industriale, la Fondazione Compasso d’Oro e la Fondazione Altagamma, l’Italian Design Day è un progetto che coinvolge tutti gli attori pubblici e privati che rappresentano il design italiano di qualità, tra cui il mondo delle imprese, attraverso Confindustria, e il settore della formazione, per un totale di cinquanta portatori di interessi, tra associazioni, federazioni, università e scuole di design.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha posto il design al centro della sua azione di promozione “Vivere all’italiana”, che mira a promuovere la cultura e il sistema produttivo italiani attraverso un’azione integrata, tra cultura ed economia, lingua e ricerca scientifica. Già l’edizione 2017 dell’Italian Design Day ha riscosso un grande successo, facendo registrare il coinvolgimento di circa 20.000 operatori del settore del design nelle 100 città nel mondo in cui si è tenuto. L’edizione 2018 sceglie ora, quale tema portante, il rapporto tra design e sostenibilità, quest’ultima intesa in senso economico, sociale e ambientale. L’obiettivo è di indagare cosa il mondo del progetto è in grado di apportare quale speciale contributo al rispetto della natura e dell’essere umano.

L’Italian Design Day 2018 si situa quindi in ideale sintonia con il tema “Broken Nature – Design Takes on Human Survival”, prescelto per la XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, che si terrà dal 1° marzo al 1° settembre 2019. Le politiche sostenibili sono oggi, infatti, un tema centrale sia nell’azione dei governi, sia nelle scelte del settore privato. L’Italia, leader mondiale del settore, presenterà idee, progetti e soluzioni di qualità promuovendo un dibattito internazionale che fungerà da viatico per l’Esposizione del 2019 e da punto di riferimento per l’Expo 2020 Dubai, dedicato a “Connecting minds, creating the future” e che ha tra i propri temi di approfondimento proprio quello della sostenibilità. L’edizione 2018 continua, inoltre, la sua azione di sostegno al Salone del Mobile, che si terrà a Milano dal 17 al 22 aprile 2018 e che rappresenta l’evento di punta a livello internazionale per il mondo del design.

Tra le iniziative organizzate dalle rappresentanze diplomatiche all’estero, il Consolato Generale e l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona hanno sviluppato due progetti sul tema del rapporto tra design e sostenibilità: dal 1° al 9 marzo 2018 l’evento “Naturalmente creativi” mira a riunire il meglio della presenza più giovane del settore creativo italiano in Spagna, selezionato attraverso la piattaforma sviluppata dalla Rete diplomatica italiana in Spagna  “ITmakES”, per promuovere  il dialogo e la cooperazione tra professionisti italiani e spagnoli; il progetto “Ferri  Taglienti”, affidato al noto designer Odoardo Fioravanti, mira invece a esplorare il delicato rapporto tra natura e artificio, tra “quello che precede l’uomo e quello che dall’uomo procede”. I due progetti nascono dalla consapevolezza che, a fronte di un crescente degrado ambientale, il ruolo del design e del designer è quello di ripensare il mondo in cui viviamo, dalla progettazione delle città e delle abitazioni a quella degli oggetti di uso quotidiano, al fine di riequilibrare il rapporto tra produzione, ambiente e società.

Sempre il 1° marzo, l’Ambasciata italiana e l’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv realizzeranno un’iniziativa  in grado di sposare il tema prescelto “design e sostenibilità” con l’edizione 2018 del Giro d’Italia, le cui prime tre tappe (4-6 maggio) si svolgeranno proprio in Israele.  L’Italian Design Day in Israele sarà difatti dedicato al design della bicicletta con l’organizzazione di una conferenza,  in cui saranno messi a confronto l’”ambasciatore” del design italiano ed esponenti del mondo del design israeliano attivi nel settore del biking, accompagnata dall’esposizione di esemplari di biciclette disegnate realizzate dalle aziende italiane De Rosa- SK Pininfarina.

L’Ambasciata e l’Istituto Italiano di Cultura di Algeri presenteranno infine un programma particolarmente articolato che prevede conferenze sul tema del rapporto fra sostenibilità e design, iniziative per la promozione di giovani designer italiani e un workshop sulla sostenibilità con la partecipazione di studenti di scuole di design italiane e locali per la realizzazione, con materiali di riuso e sostenibili, di prototipi che verranno presentati in successive esposizioni. Il programma verrà inaugurato il primo marzo presso il Museo delle Arti Moderne e Contemporanee di Algeri (MAMA) e si inserisce nel più ampio  quadro dell’iniziativa “Italia, Culture, Mediterraneo” che il MAECI realizza nell’Area MENA nel 2018.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende