Home » Comunicati Stampa »Progetti » ITS “Energia e Ambiente” apre le iscrizioni al corso per tecnici energetici:

ITS “Energia e Ambiente” apre le iscrizioni al corso per tecnici energetici

luglio 25, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Sono già aperte le iscrizioni per la quarta edizione del corso biennale per la formazione di tecnici superiori per la gestione e la verifica di impianti energetici, promosso dall’ITS, Istituto tecnico superiore “Energia e Ambiente” di Colle di Val d’Elsa, che prenderà il via nel prossimo mese di ottobre.

I posti disponibili sono 24 e l’opportunità formativa si rivolge a giovani in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado, che potranno iscriversi fino al 30 settembre. L’ITS - che è sostenuto da una fondazione che riunisce soggetti istituzionali e imprenditoriali a livello interprovinciale fra Siena, Arezzo e Grosseto – è uno dei sette ITS presenti in Italia nel settore dell’efficienza energetica e rappresenta una scuola di specializzazione post diploma dedicata alla preparazione di tecnici qualificati e in grado di rispondere alle competenze tecniche richieste dalle imprese.

Il corso è articolato in quattro semestri, con lezioni in aula, attività pratiche di laboratorio con strumenti e attrezzature altamente tecnologici, stage aziendali in Italia e all’estero, seminari e incontri con rappresentanti del mondo imprenditoriale e del settore energetico a livello nazionale. Le principali aree formative riguardano l’uso efficiente dell’energia e della generazione da fonti rinnovabili (elettrotecnica e impiantistica elettrica); misure termotecniche; energia solare termica, fotovoltaica ed eolica; domotica e automazione per il risparmio energetico; simulazione per le energie rinnovabili e di addestramento alla valutazione e certificazione energetica degli edifici.

La qualifica conseguita al termine del percorso di studi è il quinto livello europeo e permette di acquisire competenze necessarie per individuare i fabbisogni energetici del committente; applicare la normativa energetica ed espletare le procedure per l’accesso ai finanziamenti; definire la fattibilità di un intervento anche attraverso strumenti di analisi economica; monitorare ed elaborare dati sulle prestazioni energetiche di impianti e strutture di produzione; valutare l’impatto ambientale dei sistemi energetici; scegliere e applicare tecnologie innovative dell’impiantistica e dei materiali utilizzati; applicare le normative su sicurezza, qualità e ambiente e valutare il bilancio costi/benefici delle scelte operate. Al termine del corso, la figura professionale avrà opportunità occupazionali in aziende operanti nel settore dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, potrà assumere il ruolo di Energy Manager e operare, in aziende o come libero professionista, nel campo dell’ottimizzazione dei consumi energetici e delle fonti di energie alternative.

“Gli ITS – sottolinea il coordinatore della struttura, Teresa Basilico – stanno acquisendo grande importanza nel panorama formativo italiano e nei territori in cui si trovano, con un valore aggiunto dato dalla forte interazione tra la scuola e il mondo del lavoro, che aumenta la competitività locale e le prospettive occupazionali dei giovani. Tra gli obiettivi principali dell’ITS, infatti, c’è quello di offrire agli studenti un contatto diretto con il mondo del lavoro, attraverso stage in Italia e all’estero durante il percorso di studi, indirizzandoli verso una formazione tecnico-pratica che tenga conto della loro peculiarità, delle loro aspirazioni personali e, al tempo stesso, delle tendenze e delle necessità del mercato del lavoro. Per quanto riguarda la nostra struttura – conclude Basilico – circa il 60 per cento dei nostri primi diplomati, usciti lo scorso dicembre, ha già un’occupazione coerente con il percorso di studio fatto. Risultati incoraggianti in termini di occupabilità, ma che puntiamo a migliorare ancora”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende