Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Katara Hospitality: energia rinnovabile dall’olio di cottura:

Katara Hospitality: energia rinnovabile dall’olio di cottura

novembre 17, 2015 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Katara Hospitality, il gruppo proprietario, amministratore e sviluppatore globale nel settore dell’ospitalità di lusso, con sede in Qatar, ha ricevuto la certificazione da parte dell’International Sustainability and Carbon Certification System (ISCC EU) per il suo impegno nella riduzione dell’impronta di carbonio a livello aziendale con un’iniziativa che prevede il riciclaggio dell’olio di cottura per produrre energia rinnovabile.

Gli hotel di Katara Hospitality situati in Qatar, tra cui Sharq Village & Spa, a Ritz Carlton Hotel, Somerset West Bay Doha, Mövenpick Hotel Doha e Sheraton Doha Resort & Convention Hotel, riciclano attivamente l’olio di cottura, utilizzato per produrre biocarburante, mediante un processo approvato dalla Commissione Europea. L’ISCC ha riconosciuto che questa procedura contribuisce a ridurre l’emissione di gas serra, a proteggere le biosfere naturali, a utilizzare in maniera sostenibile il terreno e alla responsabilità sociale. Katara Hospitality lavora a stretto contatto con GBO, l’unica azienda in Qatar certificata dall’ISCC per raccogliere e riciclare l’olio in sicurezza, secondo gli standard “Green Restaurants”.

La produzione di energia rinnovabile è un elemento cruciale per molte aziende nel settore dell’ospitalità, sia dal punto di vista economico che ambientale. “Man mano che l’attività umana aumenta in tutto il mondo, nasce il dovere di ogni cittadino e di ogni organizzazione di intraprendere iniziative che riducano l’impatto delle emissioni di gas serra”, ha affermato il Chief Executive Officer di Katara Hospitality, Hamad Abdulla Al-Mulla. “Siamo onorati di ricevere questa certificazione, che simboleggia il nostro impegno continuo per ridurre l’impatto del riscaldamento globale e gli sforzi della nostra azienda verso la preservazione dell’ambiente”, ha affermato.

Katara Hospitality ha ora in programma di estendere ad un “approccio integrato” la responsabilità sociale dell’azienda, focalizzata sui problemi ambientali e lo sviluppo sostenibile nel settore del turismo. In particolare riguardo alla conservazione dell’energia, Katara Hospitality intende valutare e migliorare continuamente i suoi processi per ridurre il consumo di energia e acqua all’interno dei propri hotel e resort.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende