Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Katara Hospitality: energia rinnovabile dall’olio di cottura:

Katara Hospitality: energia rinnovabile dall’olio di cottura

novembre 17, 2015 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Katara Hospitality, il gruppo proprietario, amministratore e sviluppatore globale nel settore dell’ospitalità di lusso, con sede in Qatar, ha ricevuto la certificazione da parte dell’International Sustainability and Carbon Certification System (ISCC EU) per il suo impegno nella riduzione dell’impronta di carbonio a livello aziendale con un’iniziativa che prevede il riciclaggio dell’olio di cottura per produrre energia rinnovabile.

Gli hotel di Katara Hospitality situati in Qatar, tra cui Sharq Village & Spa, a Ritz Carlton Hotel, Somerset West Bay Doha, Mövenpick Hotel Doha e Sheraton Doha Resort & Convention Hotel, riciclano attivamente l’olio di cottura, utilizzato per produrre biocarburante, mediante un processo approvato dalla Commissione Europea. L’ISCC ha riconosciuto che questa procedura contribuisce a ridurre l’emissione di gas serra, a proteggere le biosfere naturali, a utilizzare in maniera sostenibile il terreno e alla responsabilità sociale. Katara Hospitality lavora a stretto contatto con GBO, l’unica azienda in Qatar certificata dall’ISCC per raccogliere e riciclare l’olio in sicurezza, secondo gli standard “Green Restaurants”.

La produzione di energia rinnovabile è un elemento cruciale per molte aziende nel settore dell’ospitalità, sia dal punto di vista economico che ambientale. “Man mano che l’attività umana aumenta in tutto il mondo, nasce il dovere di ogni cittadino e di ogni organizzazione di intraprendere iniziative che riducano l’impatto delle emissioni di gas serra”, ha affermato il Chief Executive Officer di Katara Hospitality, Hamad Abdulla Al-Mulla. “Siamo onorati di ricevere questa certificazione, che simboleggia il nostro impegno continuo per ridurre l’impatto del riscaldamento globale e gli sforzi della nostra azienda verso la preservazione dell’ambiente”, ha affermato.

Katara Hospitality ha ora in programma di estendere ad un “approccio integrato” la responsabilità sociale dell’azienda, focalizzata sui problemi ambientali e lo sviluppo sostenibile nel settore del turismo. In particolare riguardo alla conservazione dell’energia, Katara Hospitality intende valutare e migliorare continuamente i suoi processi per ridurre il consumo di energia e acqua all’interno dei propri hotel e resort.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende