Home » Comunicati Stampa »Eventi »Internazionali »Politiche » Klimahouse goes to China. La prima edizione del congresso all’ISH:

Klimahouse goes to China. La prima edizione del congresso all’ISH

Nell’ambito della fiera ISH China, che con 1.200 espositori e più di 45.000 visitatori è diventata la principale fiera in Cina sul riscaldamento, il condizionamento e la tecnica idrosanitaria, il 31 maggio ha avuto luogo il primo Klimahouse China Congress, in collaborazione con la Fiera di Francoforte.

Il congresso è stato aperto dall’intervento di Li Hongjun, Senior Engineer del Ministero per lo Sviluppo Urbano, che ha presentato lo standard “Three Star“, vale a dire la certificazione statale per gli edifici cinesi ad alta efficienza energetica, introdotto nel 2009. L’ambizioso obiettivo della Cina è infatti di riuscire a certificare il 50% di tutte le nuove costruzioni secondo lo standard minimo ”1 Star” a partire dal 2020, mentre si punta su standard speciali per categorie di costruzioni come stabilimenti industriali, edifici scolastici, edifici direzionali, ristoranti ed hotel. Una missione che rende necessari maggiori sforzi e incentivi.

Al convegno è intervenuto anche Rao Rong, Professore Associato all’Università Tsinghua, che ha trattato il tema dell‘equilibrio fra uomo e natura e ha presentato progetti strettamente correlati al paesaggio. L’interazione fra uomo e natura, ecologia ed economia è d’importanza fondamentale per la Cina, così come la considerazione delle condizioni locali, per poter formulare normative adeguate. Wang Yonghong della China Academy Building Research (Accademia Cinese per la Ricerca Edilizia) ha focalizzato invece l’attenzione sulle grandi sfide per quanto concerne la qualità delle costruzioni e ha concluso il suo intervento con la constatazione che è necessario potenziare l’interazione fra ricerca, aziende produttrici e procedure edili.

Fra i relatori internazionali, Massimo Roj, Global CEO di Progetto CMR, uno studio di architettura italiano che già da 12 anni ha aperto una sede in Cina, e Kyle Mertensmeyer, dello studio Gensler Architects di Shanghai, mentre lo standard CasaClima è stato presentato dal Direttore dell’Agenzia Ulrich Santa, ad un’attenta platea di architetti, progettisti e scienziati cinesi. Un giudizio positivo è stato dato, in particolare, alla possibilità di adeguare lo standard alle diverse esigenze del mercato cinese. “In nessun altro luogo al mondo si costruisce tanto quanto in Cina e nche qui la realizzazione di costruzioni ad alta efficienza energetica e sostenibili è già da tempo un tema oggetto di grande interesse”, ha dichiarato Santa: “Con CasaClima abbiamo definito uno standard di qualità adeguabile alle specifiche condizioni pratiche che può essere interessante anche per il settore edile cinese. In concreto, attualmente lavoriamo a una certificazione CasaClima Wine per una delle più grandi aziende vinicole cinesi ed abbiamo ricevuto già richieste anche per altri progetti”. “Il nostro obiettivo è di portare la piattaforma Klimahouse in un mercato in forte crescita. Con il Klimahouse China Congress abbiamo potuto ampliare la nostra rete internazionale ed allo stesso tempo abbiamo ricevuto utili impulsi per la fiera Klimahouse di Bolzano”, ha aggiunto Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende