Home » Comunicati Stampa » La sverniciatura ecologica per navi “made in Alto Adige”:

La sverniciatura ecologica per navi “made in Alto Adige”

ottobre 13, 2010 Comunicati Stampa

Marco Cristoforetti_HansJürgenSchmitz_GerhardMayerhofer_Già il fatto che un’azienda altoatesina si occupi della sverniciatura di navi rappresenta una curiosità; che poi questa azienda riesca a sviluppare nel giro di un anno e mezzo un processo di disincrostazione unico al mondo, ottenendo immediatamente l’incarico di realizzare un prototipo da parte del leader mondiale nella cantieristica navale Blohm&Voss di Amburgo, è decisamente degno di nota.

Ed è infine pressoché sensazionale il fatto che questo innovativo processo di sverniciatura riesca, in appena un’ora, a depurare ed a rimettere in circolazione ben 12.000 litri di acqua altamente tossica. L’azienda altoatesina capace di creare questo piccolo capolavoro si chiama Renetex ed è un’azienda tecnologica nel TIS innovation park.

Impianto di filtrazione mobile per la disincrostazione delle navi“: questa la denominazione tecnica della tecnologia sviluppata da Renetex. La novità nel processo di pulizia consiste nel fatto che la nave viene pulita esternamente con getti ad alta pressione, e l’acqua utilizzata nell’occasione viene raccolta e depurata chimicamente. Questo processo fa sì che l’acqua sia così pura da poter essere immessa senza timori nei fiumi e nei mari.

«A dirla così sembra più facile di quanto non lo sia in realtà», afferma l’amministratore delegato, Gerhard Mayerhofer. Infatti per disincrostare il rivestimento esterno di una nave, bisogna tirare via uno strato di lacca spesso almeno due millimetri. E questa lacca non è solo impastata a sale marino, erba di mare, alghe e conchiglie, ma è soprattutto velenosa. Pulendo una nave quindi viene giù una bella quantità di sporcizia, e considerando che in media una nave ha circa 8.000 metri quadri di superficie esterna, l’asportazione di uno strato di due millimetri comporta la produzione di circa 16 tonnellate di acqua sporca. In un arco di tempo da 2 a 4 ore, questa enorme quantità di liquido tossico viene depurata in maniera così efficace che rimangono solo particelle di sporco inferiori al millesimo di millimetro. Attualmente l’esterno delle navi viene pulito con getti di sabbia, un procedimento che produce tra le 75 e le 100 tonnellate di sabbia inquinata che poi deve essere smaltita come rifiuto speciale. Il sistema di pulizia di Renetex invece, oltre al fattore ecologico, ha il vantaggio di un dispendio nettamente inferiore di materiale.

Poiché l’impianto di filtrazione di Renetex è inserito in un container, esso consente una grande flessibilità di impiego e può essere portato là dove serve. L’impianto ha un peso totale di circa 20 tonnellate e può essere autotrasportato.

In collaborazione con Hammelmann, la più grande azienda produttrice di pompe ad alta pressione del mondo, Renetex ha presentato il suo innovativo sistema di pulizia delle navi a fine settembre a Monaco, in occasione della fiera più importante al mondo nel settore liquami, rifiuti e materie prime, ovvero IFAT ENTSORGA, che vanta 110.000 visitatori da 185 nazioni.

Nel settore è ormai generale la convinzione che nel giro di dieci anni si passerà dall’attuale sistema di sverniciatura a getti di sabbia alla tecnologia a getti d’acqua, sia per motivi finanziari che ambientali, e pertanto per l’impianto di filtrazione di Renetex si aprono delle enormi potenzialità di mercato.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende