Home » Comunicati Stampa »Eventi »Prodotti »Prodotti » Everyaware: lo zainetto che raccoglie i dati sull’inquinamento:

Everyaware: lo zainetto che raccoglie i dati sull’inquinamento

Uno zainetto, alimentato a energia solare, dialoga con uno smartphone, raccogliendo dati ambientali legati all’inquinamento e informando così chi lo trasporta. Un database internazionale raccoglie e mappa la qualità dell’aria rendendo le persone protagoniste attive di una grande rete di oggetti intelligenti che dialogano tra loro grazie alla rete.

Il progetto sarà presentato oggi dall’Assessore alle politiche Ambientali, Energetiche e allo Sviluppo Tecnologico del Comune di Torino Enzo Lavolta, in occasione  della rassegna Smart City Exibition, in programma a Bologna dal 29 al 31 ottobre 2012.

“Il Progetto Smart City della Città di Torino è riconosciuto a livello nazionale e internazionale come un importante modello di azione integrata per cambiare e migliorare ogni giorno la qualità della vita e dei servizi in una grande città,” dichiara l’Assessore Lavolta. “Aver portato a Torino, grazie alla Fondazione ISI e a CSP, una sperimentazione europea che coniuga tecnologia e qualità dell’ambiente è un ulteriore conferma dell’impegno dell’Amministrazione e della Fondazione Smart City a costruire, pezzo dopo pezzo e quotidianamente, una città più intelligente”.

Lo zainetto, nella sua semplice genialità, costituisce infatti un esempio di tecnologia “smart” – alla portata di tutti - al centro della sperimentazione del progetto europeo Everyaware, che vede tra i suoi protagonisti le due strutture di Torino, da anni impegnate nel campo delle ricerca tecnologica e scientifica: il CSP – Innovazione nelle ICT, e la Fondazione ISI, che a partire dal mese di novembre utilizzeranno volontari, a piedi o in bicicletta, dotati dello zainetto, per raccogliere, durante alcuni mesi, i più significativi parametri relativi alla qualità dell’aria.

“La sfida è quella di utilizzare tecnologie a basso costo per un monitoraggio partecipativo e capillare della qualità dell’aria. In tal modo il cittadino potrà avere un ruolo attivo nel monitoraggio del proprio ambiente, partecipando indirettamente ad un importante progetto scientifico sulla consapevolezza ambientale”, ha dichiarato Vittorio Loreto, responsabile del progetto Everyaware. “Inoltre, la possibilità di una valutazione soggettiva  della qualità dell’aria consentirà di quantificare la differenza tra l’inquinamento percepito e quello realmente esistente, nonché di identificare i fattori che contribuiscono alla formazione della nostra coscienza ambientale”.

La diffusione di queste centraline anti inquinamento mobili, poiché miniaturizzate e rese trasportabili da chiunque, permetterebbero, se capillarmente diffuse, di acquisire una mappatura reale delle condizioni ambientali urbane, accrescendo la consapevolezza individuale dei cittadini coinvolti su come, modificando i propri comportamenti, possa migliorare l’ambiente che ci circonda.

“E’ una chiara dimostrazione di come la ricerca e l’innovazione tecnologica possano – se ben indirizzate – essere al servizio delle comunità e fornire ad amministratori e cittadini una sempre maggiore consapevolezza sull’importanza anche di piccole quotidiane azioni per la sostenibilità” evidenzia Sergio Duretti, Direttore generale del CSP. “E’ un esempio concreto di come grandi ambiti tecnologici – quali Internet delle Cose e Big Data – possano dare risposte nuove alle sfide di governo e di trasformazione di città e territori”.

Se ne parlerà oggi, dalle 10 alle 13, nel corso del convegno inaugurale di Smart City Exibition, intitolato “Smart governance and smart economy”, mentre dalle 14.30, presso lo stand della Fondazione Torino Smart City, al Padiglione 33, sarà possibile seguire una dimostrazione in tempo reale del funzionamento dello zainetto e conoscere in dettaglio obiettivi, modalità e tempi della sperimentazione torinese.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende