Home » Comunicati Stampa »Eventi »Prodotti »Prodotti » Everyaware: lo zainetto che raccoglie i dati sull’inquinamento:

Everyaware: lo zainetto che raccoglie i dati sull’inquinamento

Uno zainetto, alimentato a energia solare, dialoga con uno smartphone, raccogliendo dati ambientali legati all’inquinamento e informando così chi lo trasporta. Un database internazionale raccoglie e mappa la qualità dell’aria rendendo le persone protagoniste attive di una grande rete di oggetti intelligenti che dialogano tra loro grazie alla rete.

Il progetto sarà presentato oggi dall’Assessore alle politiche Ambientali, Energetiche e allo Sviluppo Tecnologico del Comune di Torino Enzo Lavolta, in occasione  della rassegna Smart City Exibition, in programma a Bologna dal 29 al 31 ottobre 2012.

“Il Progetto Smart City della Città di Torino è riconosciuto a livello nazionale e internazionale come un importante modello di azione integrata per cambiare e migliorare ogni giorno la qualità della vita e dei servizi in una grande città,” dichiara l’Assessore Lavolta. “Aver portato a Torino, grazie alla Fondazione ISI e a CSP, una sperimentazione europea che coniuga tecnologia e qualità dell’ambiente è un ulteriore conferma dell’impegno dell’Amministrazione e della Fondazione Smart City a costruire, pezzo dopo pezzo e quotidianamente, una città più intelligente”.

Lo zainetto, nella sua semplice genialità, costituisce infatti un esempio di tecnologia “smart” – alla portata di tutti - al centro della sperimentazione del progetto europeo Everyaware, che vede tra i suoi protagonisti le due strutture di Torino, da anni impegnate nel campo delle ricerca tecnologica e scientifica: il CSP – Innovazione nelle ICT, e la Fondazione ISI, che a partire dal mese di novembre utilizzeranno volontari, a piedi o in bicicletta, dotati dello zainetto, per raccogliere, durante alcuni mesi, i più significativi parametri relativi alla qualità dell’aria.

“La sfida è quella di utilizzare tecnologie a basso costo per un monitoraggio partecipativo e capillare della qualità dell’aria. In tal modo il cittadino potrà avere un ruolo attivo nel monitoraggio del proprio ambiente, partecipando indirettamente ad un importante progetto scientifico sulla consapevolezza ambientale”, ha dichiarato Vittorio Loreto, responsabile del progetto Everyaware. “Inoltre, la possibilità di una valutazione soggettiva  della qualità dell’aria consentirà di quantificare la differenza tra l’inquinamento percepito e quello realmente esistente, nonché di identificare i fattori che contribuiscono alla formazione della nostra coscienza ambientale”.

La diffusione di queste centraline anti inquinamento mobili, poiché miniaturizzate e rese trasportabili da chiunque, permetterebbero, se capillarmente diffuse, di acquisire una mappatura reale delle condizioni ambientali urbane, accrescendo la consapevolezza individuale dei cittadini coinvolti su come, modificando i propri comportamenti, possa migliorare l’ambiente che ci circonda.

“E’ una chiara dimostrazione di come la ricerca e l’innovazione tecnologica possano – se ben indirizzate – essere al servizio delle comunità e fornire ad amministratori e cittadini una sempre maggiore consapevolezza sull’importanza anche di piccole quotidiane azioni per la sostenibilità” evidenzia Sergio Duretti, Direttore generale del CSP. “E’ un esempio concreto di come grandi ambiti tecnologici – quali Internet delle Cose e Big Data – possano dare risposte nuove alle sfide di governo e di trasformazione di città e territori”.

Se ne parlerà oggi, dalle 10 alle 13, nel corso del convegno inaugurale di Smart City Exibition, intitolato “Smart governance and smart economy”, mentre dalle 14.30, presso lo stand della Fondazione Torino Smart City, al Padiglione 33, sarà possibile seguire una dimostrazione in tempo reale del funzionamento dello zainetto e conoscere in dettaglio obiettivi, modalità e tempi della sperimentazione torinese.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende