Home » Comunicati Stampa » Il lusso sostenibile della Kennedy Green House:

Il lusso sostenibile della Kennedy Green House

marzo 4, 2011 Comunicati Stampa

Robin Wilson HomeLa Green House è un’abitazione newyorkese di stile coloniale, costruita negli anni Venti e oggi di proprietà di Robert Kennedy Jr e Mary  Richardson Kennedy, eredi della dinastia americana, che hanno deciso di trasformarla in un’estensione del loro personale impegno per l’ambiente.

La Kennedy Green House è stata quindi oggetto di una trasformazione certificata LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), per la quale sono state utilizzate tecnologie costruttive avanzate e strumenti innovativi per ottimizzare il risparmio energetico e idrico, oltre a materiali eco-friendly.

L’azienda spagnola Eco By Cosentino® ha partecipato al progetto con una fornitura che ha consentito di ottenere una superficie composta al 75% da materiali riciclati, tra cui porcellana, vetro, specchio (cristallo) e residui di combustione nella forma di ceneri vetrificate. Questi materiali derivano da utilizzi del consumatore finale (re-impiego post-consumer), ma anche da residui e pezzi non utilizzabili di processi industriali distinti (re-impiego post-industriale). Per la rimanente percentuale Eco by Cosentino ha fornito pietra naturale e una resina ecologica a base vegetale.

Nella sua variante di colore Black Forest, la superficie personalizza i vasti piani di lavoro della cucina principale della casa: una stanza di 6x16mq, che prende vita grazie a tre spazi interconnessi dal decor tradizionale, che rispetta lo stile dell’intera casa. Anche  la sala da bagno è stata rivestita in Eco, nella variante di colore Polar Cap: circa 137mq di materiale utilizzato, per coprire ogni superficie (pavimento, panca, vasca e spazio circostante, così come l’interno delle finestre), per dare un senso di purezza grazie alla tonalità fresca. Nella spa di ben 142 mq, fa mostra di sé la variante White Diamond, capace di illuminare doccia, panche e cascate ricreando la luminosa atmosfera di una beauty farm.

Grazie a questo felice connubio tra estetica e sostenibilità, la Kennedy Green House si propone come un esperimento riuscito in cui l’attenzione per l’ambiente, espressa attraverso la scelta delle ultime novità nel campo delle tecnologie Green, e la rigorosa ricerca stilistica, in linea con le tendenze contemporanee, si fondono armoniosamente.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende