Home » Comunicati Stampa » La nuova politica europea per le fonti rinnovabili:

La nuova politica europea per le fonti rinnovabili

aprile 20, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of Energy Lab FoundationSi è chiuso ieri, presso il Palazzo delle Stelline di Milano, il seminario “ La nuova politica europea per le fonti  rinnovabili”, organizzato  dalla  Rappresentanza  a  Milano  della  Commissione Europea, in collaborazione con la Fondazione EnergyLab.

L’evento  si  inserisce  nel  ciclo  di  seminari  dal  titolo:  “Energie  in  Europa:  le iniziative  comunitarie  come  opportunità  di sviluppo”, organizzato  dai  due  enti  per promuovere un’informazione consapevole su temi importanti come la politica energetica.
 
All’evento hanno partecipato numerosi relatori istituzionali e del mondo delle imprese, degli enti locali, delle utilities, delle banche e del mondo accademico insieme a Federico Testa, Responsabile Nazionale Energia per il Pd,  e ai rappresentanti dell’Autorità  per l’Energia  Elettrica  e  il  Gas e del  Gestore  dei  Servizi Energetici.
 
“Siamo orgogliosi di  aver partecipato  a un  evento  come questo,  coerente  con  la mission della nostra Fondazione di creare una  rete  tra  le Università,  il mondo delle  imprese  e  le istituzioni  locali  –  ha  dichiarato  Silvio  Bosetti,  Direttore  Generale  di  EnergyLab. “La creazione del networking è infatti il fattore vincente per poter diventare protagonisti attivi nella  Comunità  Europea  accedendo  ai  finanziamenti  concessi  per  l’innovazione  e  lo sviluppo di progetti innovativi.“
 
“Per l’Unione europea, le rinnovabili e, in generale, le green technologies costituiscono uno dei  fattori  trainanti del rilancio della competitività”, ha ribadito Carlo Corazza, Direttore  della  Rappresentanza  a Milano  della Commissione  Europea. “Non  a caso  uno dei  5  obiettivi di  ‘Europa  2020′,  la  nuova  strategia  per  la  crescita  economica e l’occupazione, è il 20% di produzione dell’energia da fonti rinnovabili.“

Le energie rinnovabili sono infatti uno dei pilastri della nuova politica europea per l’energia e il clima  e  un importante volano per il rilancio del settore manifatturiero attraverso innovazione e nuove forme di occupazione.
 
Le  rinnovabili  sono  elemento  centrale  della  nuova  corsa  all’oro verde  che  si  è aperta tra i grandi player del mercato globale, Cina, Usa e UE in testa; e restano strumento chiave per assicurare maggiore sovranità energetica quali fonti alternative domestiche. L’UE,  approvando un quadro regolamentare stabile e omogeneo a livello europeo  e, politiche  tra  le  più  avanzate  al mondo, ha fatto la sua parte per attirare investimenti e consentire alle imprese strategie di medio e lungo periodo, al fine assicurare la leadership europea del settore.
 
Ora spetta agli Stati e alle amministrazioni locali attuare politiche conseguenti affrontando la sfida in atto e sostenendo lo sforzo delle imprese per cogliere le opportunità che si sono aperte. Attori essenziali, oltre alla politica e alle imprese, anche le università e i centri di ricerca, che possono svolgere un ruolo di raccordo tra  ricerca di base e applicazioni innovative con sbocchi commerciali.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende