Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » La nuova vita di ANPAR, l’Associazione Nazionale Produttori Aggregati Riciclati:

La nuova vita di ANPAR, l’Associazione Nazionale Produttori Aggregati Riciclati

dicembre 8, 2015 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

L’Associazione Nazionale Produttori di Aggregati Riciclati (ANPAR), associazione di categoria senza alcun fine di lucro né finalità commerciali, nasce nel 2000 dalla volontà di alcuni imprenditori che, a fronte dell’esperienza maturata nel settore del riciclaggio di rifiuti speciali non pericolosi provenienti da C&D, hanno deciso di divulgare la conoscenza acquisita nonché di unire le proprie forze per creare un canale alternativo nel settore della fornitura di materiale edile.

La mission dell’Associazione è dunque quella di diffondere la cultura del riciclaggio dei rifiuti inerti nonché di promuovere la qualità degli aggregati riciclati.

Dalla volontà di rinnovamento dell’ANPAR, nasce ora un progetto di profondo cambiamento e rilancio, che passa attraverso due momenti principali: ampliamento della rappresentatività territoriale del settore del riciclaggio dei rifiuti da C&D; espansione del mercato dei prodotti riciclati certificati con marcatura CE, per contrastare i fenomeni di abusivismo.

La rappresentatività territoriale è infatti considerata, dai promotori del rinnovamento associativo, requisito fondamentale per qualunque Associazione, ma in particolare per ANPAR che in questi anni è riuscita a costruire ottimi rapporti con Enti e Pubbliche Amministrazioni. Cogliendo la richiesta di cambiamento, l’associazione si è dunque rinnovata anche nella propria struttura introducendo i Delegati Territoriali, che manterranno stretti rapporti con le aziende sul territorio e parteciperanno al Comitato Tecnico, con il compito di riportare problemi e spunti dal territorio e di sviluppare proposte tecniche, normative, positions paper, partecipare a tavoli di lavoro con i Ministeri, le stazioni appaltanti e gli enti di controllo.

L’Assemblea ha deciso inoltre di rimodulare sensibilmente la quota associativa portandola a 400 euro/anno per tutte le aziende del settore aderenti. A fronte del pagamento della quota associativa i soci saranno rappresentati istituzionalmente in quanto aderenti e vedranno pubblicizzati i propri prodotti certificati e servizi all’interno di apposite aree del nuovo sito web istituzionale, che diventerà un vero e proprio portale in cui la domanda del prodotto riciclato e certificato incontri l’offerta degli impianti dei Soci.

“Confido che l’allargamento della base associativa, aumentando la rappresentatività dell’Associazione, darà un impulso importantissimo al nostro settore in termini di diffusione della cultura del riciclaggio, oggi elemento fondamentale di un sistema di economia circolare, contribuendo a rimuovere tanti ostacoli che oggi ancora impediscono il pieno sviluppo delle nostre aziende”, ha commentato Paolo Barberi, Presidente ANPAR.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende