Home » Comunicati Stampa » La provincia di Bolzano dice no al biossido di azoto:

La provincia di Bolzano dice no al biossido di azoto

gennaio 18, 2011 Comunicati Stampa

biossido di azoto, courtesy of it.wikipedia.orgLa Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma per la riduzione dell’inquinamento da biossido di azoto sul territorio provinciale. Lo ha annunciato ieri il presidente Luis Durnwalder, precisando che chiederà al Ministero dell’ambiente di prendere provvedimenti per quanto riguarda il percorso altoatesino dell’Autostrada del Brennero.

Con la direttiva europea che fissa nuovi criteri per la gestione della qualità dell’aria, le Regioni hanno ottenuto un’ampia serie di competenze in materia. Per quanto riguarda la Provincia di Bolzano, l’unico valore limite che “sfora” i parametri imposti da Bruxelles è quello relativo al biossido di azoto. Le nuove disposizioni legislative prevedono che, nel caso in cui i valori limite non possano essere rispettati se non con il contributo di misure di carattere nazionale, il Ministero dell’ambiente debba presentare un programma adeguato da sottoporre alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Su queste basi, e sulla scorta delle rilevazioni secondo le quali il biossido di azoto è l’unica sostanza che, in Provincia di Bolzano, supera le soglie imposte dall’Unione Europea, è stato predisposto un nuovo piano di valutazione della qualità dell’aria.

L’Agenzia provinciale per l’ambiente, che ha suddiviso il territorio altoatesino in cinque zone, ha riscontrato che l’area di superamento si estende per poco meno di 100 km. quadrati, e interessa circa 40mila persone. Per rientrare, entro il 2015, nei valori previsti dalla UE, sono stati già presi una serie di provvedimenti a livello provinciale e comunale, con le amministrazioni di Bolzano e Bressanone in prima fila. “Il primo problema – ha spiegato il presidente Luis Durnwalderè l’autostrada. In prossimità del tracciato dell’A22, infatti, i provvedimenti provinciali e comunali non bastano, e i tecnici hanno individuato alcune misure da adottare per far rientrare i valori al di sotto del livello di soglia entro il 2015. Il secondo problema è che la regolamentazione del traffico autostradale è di competenza statale: l’unico strumento a nostra disposizione, dunque, è stato quello di inoltrare al Ministero dell’ambiente la richiesta di adottare le misure necessarie a garantire che su tutto il territorio provinciale venga rispettato il valore limite di concentrazione del biossido di azoto nell’aria“.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende