Home » Comunicati Stampa »Eventi »Nazionali »Politiche » La sfida dell’industria 4.0 parte dall’efficienza energetica. Convegno al Politecnico di Bari:

La sfida dell’industria 4.0 parte dall’efficienza energetica. Convegno al Politecnico di Bari

Giovedì 28 aprile a partire dalle 9.45 preso la Sala Videoconferenze del Politecnico di Bari è in programma la terza tappa del convegno “Efficienza energetica. Primo passo per rispondere alle sfide dell’Industria 4.0”, organizzato dal distretto produttivo pugliese “La Nuova Energia ed EnergiaMedia, in collaborazione con Federazione ANIE, Politecnico di Bari, Federalberghi Puglia e CertiNergia. Un evento per puntare i riflettori sulla diagnosi energetica delle grandi e medie imprese come importante volano per lo sviluppo. Essere consapevoli di dove e come si spreca per intervenire adeguatamente e risparmiare denaro, infatti, è una questione chiave per l’industria, che ha la possibilità di rendere più efficiente l’organizzazione ed essere più competitiva sul mercato.

La presentazione di case study, tecnologie, dati e statistiche sugli audit finora effettuati permetterà di fare un primo e approfondito bilancio delle ricadute sulle imprese, sia sul piano degli investimenti sia e soprattutto in ottica di future scelte strategiche. Un tema particolarmente attuale e sentito dall’imprenditoria pugliese, particolarmente attenta ai  temi energetici secondo quanto dimostrano  i dati del GSE  sui certificati bianchi per  il 2015, con  la Puglia fra  le prime 5  regioni  italiane per TEE emessi e una straordinaria capacità di ottenere finanziamenti europei per sviluppo di progetti legati all’efficienza.

Stesso risultato positivo riguarda, più in generale, il vantaggio competitivo generato dall’utilizzo di energie rinnovabili con un bilancio attivo nel rapporto tra produzione di energia e fabbisogno energetico (Rapporto Svimez 2015).

Dopo gli interventi istituzionali dell’Assessore allo Sviluppo Economico e Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone, del Rettore del Politecnico di Bari, Eugenio Di Sciascio, del Presidente del Distretto La Nuova Energia, Giuseppe Bratta, dell’Energy manager del Comune di Bari, Pasquale Capezzuto e dell’Amministratore Unico di Puglia Sviluppo, Sabino Persichella, che affronteranno il tema dell’efficienza energetica come driver per lo sviluppo del Sistema Puglia, il convegno entrerà nel vivo dei contenuti e verranno presentati importanti case studies di realtà come quali Edison Energy Solutions, Rimini Fiera, Geatecno, Enea, Gruppo Intesa Sanpaolo.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende