Home » Comunicati Stampa » Lafuma lancia Pure Leaf:

Lafuma lancia Pure Leaf

luglio 20, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of LafumaLafuma, marchio che opera nel settore moda outdoor, è impegnata da oltre 15 anni in una politica di Sviluppo Sostenibile e ha vinto diversi premi per le iniziative realizzate. Dalla Green Bag in cotone riciclato del 1993, all’eco-design dello zaino da escursioni ECO 40, questa politica si è concretizzata nella produzioni di prodotti innovativi grazie al concetto dell’eco-design: offrire di più con meno.

Questa volta, per sostenere il suo amore per la natura, Lafuma ha creato un’intera collezione di articoli di concezione ecologica, la Pure Leaf Collection, abbigliamento e accessori il cui ciclo di vita (materie prime, produzione, trasporto) è realizzato partendo dal concetto di eco-design per minimizzare l’impatto ambientale del prodotto: capi realizzati con cotone organico, poliestere riciclato e canapa; scarpe prodotte con gomma naturale, canapa o pelle conciata naturalmente; e ancora mobili da esterno realizzati con fibra di legno, resine naturali, plastica riciclata e canapa.

Oltre ai materiali naturali, anche la scelta dei mezzi di trasporto rispetta precisi standard green: Lafuma si avvale infatti soltanto di trasporto fluviale o ferroviario.

Il brand produce inoltre una collezione di arredo da giardino e campeggio che utilizza la tela Batyline® al 100% riciclabile grazie ad un procedimento speciale unico al mondo. Il riciclo delle tele Batyline® usate permette di ridurre del 50% l’impatto sull’ambiente diminuendo i consumi di energia, il riscaldamento climatico, l’uso delle materie prime derivanti dal petrolio e le sostanze residue della combustione.

Lafuma ha introdotto le ECO-LABELS, etichette identificative applicate ai prodotti della collezione Pure Leaf. L’obiettivo è di coinvolgere il consumatore in un acquisto responsabile fornendo più informazioni possibili sul capo a partire dalle linee guida annunciate al Grenelle Forum on the Environment in Francia che includono la valutazione dell’impatto ambientale di prodotti e servizi, l’informazione al consumatore sulle emissioni, la riduzione dei danni ambientali.

Con l’istituzione del Pure Leaf Grade, Lafuma si unisce ad un gruppo di aziende desiderose di informare il consumatore in modo semplice ed incisivo, tramite una scala di misurazione elementare. Ogni cliente potrà infatti trovare informazioni precise sul prodotto che intende acquistare (tessile, accessori, footwear, arredo da giardino), dal materiale grezzo fino al prodotto finito, passando dalla produzione al trasporto. L’impatto ambientale del prodotto è simboleggiato dalle foglie di pioppo. Uno sguardo veloce all’etichetta farà capire al consumatore quanto sia l’impatto sull’ambiente di quel prodotto in base al numero di foglie stampate.

Inoltre, per la prossima collezione A/I 2010-11 Lafuma ha adottato per vari capi della linea sci il nuovo tessuto Gore-Tex® Performance Shell, un tessuto morbido e liscio e con un’anima eco: lo strato esterno di questo laminato è realizzato con poliestere ottenuto da bottiglie riciclate. Aggiungendo materiali riciclati ai laminati, senza compromettere la resistenza, Gore limita l’impiego di risorse non rinnovabili riducendo quindi le emissioni di CO2 e i rifiuti, e migliorando l’impronta ecologica generale lasciata dagli indumenti prodotti.

Attualmente, un quinto dei prodotti della collezione reca l’etichetta Pure Leaf by Lafuma.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende