Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Politiche » L’appello delle associazioni ambientaliste: no alla costruzione di nuovi stadi:

L’appello delle associazioni ambientaliste: no alla costruzione di nuovi stadi

novembre 29, 2013 Comunicati Stampa, Nazionali, Politiche

Fondo per l’Ambiente Italiano e WWF  contestano la norma sugli stadi, seppur mitigata, che compare nel maxiemendamento governativo approvato ieri notte, per problemi di sostanza e di forma.

Per prima cosa, le due associazioni  spiegano che “i 45 milioni di euro in tre anni destinati a questi impianti sportivi potrebbero essere meglio impiegati per il nostro disastrato patrimonio edilizio scolastico o per mettere in sicurezza antisismica gli edifici pubblici”. Inoltre, sottolineano, “tra i criteri si introduce ex novo la finalità dello sviluppo che può contemplare anche la costruzione di nuovi impianti”.

FAI e WWF, si legge in una nota, “continueranno la loro azione di denuncia alla Camera dei deputati, chiedendo di cancellare il termine “sviluppo” o introducendo l’esplicita esclusione di ogni riferimento alla possibilità di costruire nuovi stadi per scongiurare rischi interpretativi che consentano la costruzione di nuovi impianti con ulteriore consumo di suolo”.

Le associazioni apprezzano che il Governo nel proprio maxiemendamento abbia recepito la proposta dei relatori alla Legge di Stabilità 2014 superando la formulazione originaria che consentiva esplicitamente la costruzione di nuovi stadi, nonché la edificazione di nuovi palazzi nei loro dintorni, in deroga alla disciplina vigente. Tuttavia,  ritengono che continuino  a sussistere, tra le pieghe della norma approvata dal Senato, profili che necessiterebbero di una migliore definizione giuridica per scongiurare ogni timore di nuove, e ingiustificate, colate di cemento.

Infatti la disposizione contenuta nel maxiemendamento prevede una progressiva implementazione del Fondo di Garanzia (10 milioni di euro per il 2014, 15 milioni di euro per l’anno 2015 e 20 milioni di euro per il 2016) il quale è stato istituito con una norma del 2002 (art. 90, comma 12, della legge n. 289) per i mutui relativi, tra gli altri, alla costruzione di nuovi impianti sportivi. La norma approvata da Palazzo Madama correttamente, e condivisibilmente, vincola la gestione delle predette somme da parte dell’Istituto per il credito sportivo finalizzandola all’esigenza di “assicurare interventi per la sicurezza strutturale e funzionale degli impianti sportivi nonché per la loro fruibilità e  ammodernamento”.

Ma FAI e WWF si dichiarano fortemente preoccupati per i contenuti del Maxiemendmento governativo che con il comma 199, tra i criteri per l’assegnazione dei finanziamenti,  aggiunge che questi siano funzionali anche allo “sviluppo” degli impianti sportivi. Temono infatti che il termine “sviluppo” possa essere, in fase applicativa, interpretato nel senso di comprendere anche la costruzione di nuovi stadi coerentemente al dettato della legge della sopra richiamata legge del 2002 istitutiva del Fondo di Garanzia.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende