Home » Comunicati Stampa »Idee »Nazionali »Politiche » “Laudato Sì, Trivelle No”, un e-book di Fondazione Univerde in vista del Referendum:

“Laudato Sì, Trivelle No”, un e-book di Fondazione Univerde in vista del Referendum

È stato presentato il 6 aprile alla Camera dei Deputati il libro: “Laudato sì, Trivelle no”, Manuale di sopravvivenza per italiani che non vogliono morire fossili (Aracne Editrice), a cura di Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente e Angelo Raffaele Consoli, Presidente del CETRI-TIRES.

“Laudato SÌ, trivelle NO”, a dispetto del suo titolo, non è un instant book, di quelli che durano solo una stagione, ma è un vero e proprio manifesto collettivo con i contribuiti di esperti, associazioni, docenti, studenti e giornalisti. Si tratta di un’opera collettiva “creative commons” scaricabile gratuitamente in PDF sul sito di Aracne Editrice.

«Il petrolio è una ricchezza solo nel deserto, in luoghi dove non c’è nulla, non certo in Italia che ha altre risorse, come turismo e agricoltura, sui cui investire. È ricchezza cioè che produce ricchezza per la collettività non solo per le lobby petrolifere, come dimostra l’inchiesta in Lucania, che ha provocato danni alle popolazioni», ha spiegato Pecoraro Scanio durante il suo intervento alla Camera. «Questo Governo – ha accusato l’ex Ministro dell’Ambiente – ha danneggiato le rinnovabili. Matteo Renzi è andato negli Stati Uniti ad inaugurare un impianto solare termodinamico mentre in Itala continua a investire sulle fonti fossili. Il futuro dell’umanità, come spiegato nel volume, è 100% rinnovabili. È assurdo che un Presidente del Consiglio dica di astenersi al referendum del 17 aprile, la mobilitazione dei cittadini e dei comitati va rispettata evitando di sprecare soldi».

«Con questo libro – ha aggiunto Angelo Consoli – vogliamo cominciare a far uscire allo scoperto le realtà che stanno già fabbricando la Terza Rivoluzione Industriale (TRI) in tutti i settori, quelle che stanno preparando l’Italia del futuro. Una Italia che non è, e non può essere fossile. I petrolieri in Italia, gli “scrocconi” delle lobby fossili, vogliono prolungare le concessioni oltre il periodo di scadenza per evitare di pagare le royalties. Infatti, non solo in Italia imponiamo le royalties più basse del mondo, ma permettiamo una “franchigia” annuale sotto la quale le royalties non si pagano, per cui se si vuole evitare di pagare, basta mantenere le estrazioni al di sotto di quella franchigia».

Il testo rappresenta anche uno spunto di riflessione per un nuovo modello energetico e un futuro senza fossili che gli italiani vogliono fortemente. A dimostrarlo il sondaggio annuale di IPR Marketing e Fondazione UniVerde, realizzato lo scorso novembre, che da un lato certifica un favore per l’energia solare stabilmente oltre l’80% dei consensi, dall’altro il favore verso il petrolio intorno all’1%. Per un futuro solare ci vuole, però, un piano energetico nazionale che organizzi la transizione sin da subito. Il primo passo in questa direzione, secondo gli autori, è votare SÌ al referendum del 17 aprile.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende