Home » Comunicati Stampa »Eventi » Le anteprime del 18° Festival CinemAmbiente. Dal 6 ottobre a Torino:

Le anteprime del 18° Festival CinemAmbiente. Dal 6 ottobre a Torino

settembre 30, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

La 18° edizione di CinemAmbiente, il festival che per primo in Italia ha presentato e promosso il cinema ambientale, si terrà a Torino dal 6 all’11 ottobre.

Il bando di concorso, rivolto a film a tematica ambientale prodotti dopo il 1° gennaio 2013, si è chiuso il 15 luglio 2015. Sono stati visionati per la selezione circa 1.000 film provenienti da tutto il mondo.

Di questi ne sono stati selezionati 90, suddivisi nelle varie sezioni: le tre competitive, Concorso Internazionale Documentari, Concorso Documentari Italiani, Concorso Internazionale One Hour, a cui si aggiungono fuori concorso la sezione dedicata ai bambini Ecokids, la sezione Panorama e gli Eventi Speciali. I premi da assegnare sono in tutto sette e le giurie saranno composte da esponenti del mondo del cinema, dello spettacolo, della cultura e dell’ambientalismo.

Numerosi i film presentati in anteprima italiana, tra cui “La Glace et le Ciel”, il documentario del regista Luc Jacquet, che ha chiuso l’ultimo Festival di Cannes. Il regista de “La marcia dei pinguini” ripercorre questa volta l’avvicente storia di Claude Lorius, il glaciologo francese che, grazie alle sue numerose esplorazioni in Antartide, ha per primo intuito che attraverso lo studio dei ghiacci si possono fare importanti scoperte e valutazioni sul clima e sullo stato del pianeta.

Sempre in anteprima, un’altra importante storia dell’ambientalismo mondiale viene raccontata dal film “How to Change the World” di Jerry Rothwell, che ha vinto tra gli altri il premio World Doc Special Jury Award al Sundance 2015. Il lavoro è un montaggio di materiale di repertorio inedito, anni e anni di riprese che testimoniano le vicende di un gruppo di ambientalisti che negli anni Settanta si batteva negli Stati Uniti contro il nucleare, e che oggi è l’organizzazione conosciuta con il nome di Greenpeace.

Non poteva mancare una delle più grandi e indiscusse protagoniste dell’ambientalismo mondiale, la bicicletta, al centro di “Bikes vs Cars” del regista del film  ”Bananas!” (che ha denunciato gli abusi e le violazioni dei diritti civili delle grandi corporation della frutta), Fredrik Gertten, documentario in concorso nella sezione Concorso Internazionale Documentari. La bicicletta è uno strumento straordinario per il cambiamento. Davanti alle infinite frustrazioni provocate dai cambiamenti climatici, sempre più persone nelle città di tutto il mondo scelgono di utilizzare la bicicletta come mezzo di trasporto e insieme come risposta do it yourself ai problemi ambientali. Da città come San Paolo e Los Angeles, dove regna la lotta per le piste ciclabili sicure, alla città di Copenaghen, dove il quaranta per cento degli abitanti si muove in bici, Bikes vs cars racconta la lotta dei ciclisti in un società dominata dalle automobili, e i cambiamenti rivoluzionari che potrebbero aver luogo se più città uscissero dal modello auto-centrico.

CinemAmbiente Lab, il workshop dedicato a film-maker e produttori che hanno intenzione di sviluppare un progetto di documentario a tematica ambientale, si ripropone quest’anno dopo il successo della prima edizione tenutasi nel 2014. Importante novità di quest’anno vede il Lab inserirsi in Cinemambiente Industry, un nuovo contenitore dedicato ai professionisti del cinema. CinemAmbiente Industry comprenderà un importante convegno nazionale a cui sono state invitate varie  Film Commisions italiane per discutere del Green Shooting, il sistema per attenuare l’impatto ambientale delle produzioni cinematografiche.

Il più importante evento di cinema e cultura ambientale in Italia, CinemAmbiente – diretto da Gaetano Capizzi e organizzato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino e dall’Associazione CinemAmbiente – vedrà, anche quest’anno un ingresso gratuito a tutte le proiezioni. Il festival avrà forma “diffusa” sul territorio e si svolgerà in diversi luoghi, riconfermando così l’intenzione di uscire dalla consuetudine per mettersi in relazione aperta con la città e contribuire al tessuto connettivo urbano. Al Cinema Massimo si aggiungono così il Piccolo Cinema, il Cecchi Point, la Bibliomediateca Mario Gromo (la biblioteca del Museo del Cinema), lo Spazio Agorà allestito in Piazza Castello, il Museo A come Ambiente, e diversi comuni dell’hinterland, coinvolti con Ecokids.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

ottobre 13, 2018

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

Dal 14 al 16 ottobre, negli spazi della Fondazione FICO a Bologna,va in scena il festival che racconta il cibo “sostenibile”: Bologna Award Food Festival propone incontri, dialoghi, eventi e un percorso espositivo firmato da Altan. Fra i protagonisti ci saranno il “giardiniere di Versailles”, Giovanni Delù, che ogni giorno accudisce non solo il verde della Reggia del [...]

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

ottobre 12, 2018

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

Dopo due giornate di lavori al Castello del Valentino, riservate a studenti e ricercatori, la prima edizione della Biennale della Sostenibilità Territoriale di Torino apre al pubblico, con l’appuntamento di oggi alle ore 16,00 all’Environment Park (“Verso il 2020: sostenibilità territoriale tra bilancio e rilancio”). La nuova Biennale ha l’ambizione di diventare un luogo di [...]

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

ottobre 2, 2018

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

Imprese, università e associazioni di categoria del Veneto hanno deciso di unire le proprie forze per creare una rete votata all’innovazione nell’ambito dell’edilizia sostenibile. È questa la missione del neonato Venetian Green Building Cluster che riunisce gli operatori veneti della filiera dell’edilizia e delle costruzioni, nell’intento di accelerare la trasformazione “green” dell’intero settore, sostenendo processi di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende