Home » Comunicati Stampa »Progetti » Le foreste di faggio candidate a diventare Patrimonio dell’umanità Unesco:

Le foreste di faggio candidate a diventare Patrimonio dell’umanità Unesco

novembre 6, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

La Riserva Integrale di Sasso Fratino e le faggete vetuste del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, sono uno degli 8 siti candidati ad essere riconosciuti come Patrimonio Mondiale Naturale Unesco.

Lo scorso 29 ottobre a Bonn durante l’incontro su Natura e Biodiversità si è discusso della partecipazione dell’Italia alla candidatura per il riconoscimento, come patrimonio dell’umanità, alle Foreste di Faggio Europee. L’incontro è stato organizzato dal Ministero dell’Ambiente della Repubblica Federale Tedesca e hanno partecipato i rappresentanti dei seguenti paesi europei: Austria, Spagna, Romania, Croazia, Albania, Ucraina, Belgio, Bulgaria, Kosovo e Slovenia.

Oltre a Sasso Fratino, per l’Italia sono stati selezionati 8 siti ricompresi nel Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise, nel Parco Nazionale del Pollino, nel Parco Nazionale del Gargano e nei Comuni di Oriolo Romano e Soriano nel Cimino. Tra gli enti e le autorità coinvolte è stato sottoscritto un accordo di collaborazione, destinato a durare fino al termine del processo di candidatura che assegna al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise il ruolo di capofila per l’intero processo a livello nazionale.

Per questa candidatura sono stati individuati 45 siti in 22 paesi diversi e l’iscrizione nella tentative list dell’Unesco dovrebbe avvenire entro il 1 febbraio 2015. Per Luca Santini, Presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi si tratta di “una candidatura fortemente voluta dal  Parco, un’ulteriore opportunità di promozione a livello internazionale delle nostre foreste, dei nostri ambienti per il loro grado di tutela, conservazione e valorizzazione. L’eventuale riconoscimento  rappresenterebbe un traguardo straordinario e ad oggi ci sono  tutti i presupposti per poterlo raggiungere. La collaborazione che abbiamo instaurato in questa fase con il Ministero dell’Ambiente e gli altri parchi nazionali dimostra che questo progetto interterritoriale  ha un grande potenziale che mette in rete ancora di più i parchi nazionali e promuove così uno sviluppo sostenibile”.

“I risultati delle prime indagini – ha commentato Nevio Agostini responsabile del Servizio Promozione dell’Ente Parco – dimostrano che le foreste vetuste sono una realtà importante nell’area protetta.  Sono state fatte delle rilevazioni interessanti tra le foreste vetuste che hanno evidenziato la presenza di faggi di circa 300 anni e di realtà faunistiche rilevanti come il picchio nero e il barbastello, indicatori di foreste naturali. L’indagine è condotta dal professor Gianluca Piovesan, dell’Università della Tuscia, referente italiana per le foreste vetuste”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende