Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Energy manager & Co. A Cremona Fiere le nuove professioni dell’energia:

Energy manager & Co. A Cremona Fiere le nuove professioni dell’energia

febbraio 20, 2015 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Gli energy manager e gli esperti in gestione dell’energia per ottimizzare la produzione e ridurre gli sprechi in azienda sono già più di 2.000 in Italia. A BioEnergy Italy, che si svolgerà a CremonaFiere dal 25 al 27 febbraio 2015, si farà il punto su queste nuove professioni alla luce dei provvedimenti legislativi e normativi nazionali ed europei durante un workshop organizzato in collaborazione con FIRE (Federazione Italiana per l’Uso Razionale dell’Energia).

Il mercato italiano dell’energia richiede una sempre maggiore efficienza degli impianti di produzione e una nuova consapevolezza nel consumo finale. L’energy manager è chiamato a operare in un contesto che, oltre ai compiti previsti dalla legge, esige nuove competenze multidisciplinari per figure professionali che devono essere riconoscibili con strumenti alla portata di ogni azienda: in questo anche l’ulteriore figura dell’esperto in gestione dell’energia indicano il ruolo strategico che l’efficienza energetica ha acquisito nelle valutazioni economiche aziendali.

Come è nata la figura dell’energy manager (EM) e dell’esperto in gestione (EGE)? “L’EM nasce già negli anni ’70 sulla spinta delle crisi energetiche, mentre si è iniziato a parlare di EGE nel 2006 quando, a fronte di una domanda crescente di figure che dovrebbero svolgere le funzioni di EM, nasceva l’esigenza di definire, qualificare e promuovere una nuova figura moderna, interdisciplinare che agisse nel contesto di un nuovo mercato europeo dell’energia, e che associasse alle competenze tecniche solide basi in materie ambientali, economiche e finanziarie, di organizzazione e gestione aziendale e di comunicazione”, spiega Francesco Belcastro, direttore SECEM (Sistema Europeo per la Certificazione in Energy Management).

Riguardo alle funzioni di queste due figure, “gli EM – continua Belcastro – hanno il compito di individuare azioni, interventi e procedure necessarie per promuovere l’uso razionale dell’energia e predisporre bilanci energetici nelle aziende, nelle Pubbliche Amministrazioni, oltre a predisporre l’attestazione di avvenuta verifica di applicazione delle normative energetiche e monitorare lo stato dei lavori e la corretta applicazione delle prestazioni previste nei contratti servizi energia. I compiti invece dell’EGE sono trasversali nel settore energetico e spaziano dalla promozione di una politica energetica, alla promozione e mantenimento di un sistema di gestione dell’energia, dalla gestione di una contabilità analitica alle diagnosi energetiche e studi di fattibilità, dall’ottimizzazione e manutenzione degli impianti alle elaborazioni di piani e programmi per la promozione dell’efficienza energetica.”

Nell’ultimo decennio, “gli EM in accordo con l’art. 19 della legge 10/91, si sono attestati intorno alle 2.100-2.200 unità, considerando anche i responsabili locali delle aziende multisito. Per quanto riguarda gli EGE invece il riferimento è la banca dati presente nel sito di Accredia, tra le figure professionali, ad oggi risultano 287 EGE certificati. I numeri sono bassi poiché sono presenti solo gli EGE certificati dagli Organismi di Certificazione (OdC) accreditati. SECEM, primo OdC ad essere accreditato nel 2012, ad oggi ha già certificato 139 soggetti (65 settore civile, 50 settore industriale, 24 sul doppio settore). Per approfondire il ruolo e le opportunità di queste nuove professioni, e naturalmente per spiegare alle aziende l’importanza di gestire in modo ottimale le risorse energetiche, BioEnergy Italy proporrà un workshop realizzato in collaborazione con FIRE in programma il 26 febbraio alle 14.30.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende