Home » Comunicati Stampa »Eventi » Le piroghe di “Mediterraneo da remare NO TRIV” al Lido di Venezia:

Le piroghe di “Mediterraneo da remare NO TRIV” al Lido di Venezia

settembre 15, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Dopo il lancio sulla piattaforma di Change.org della petizione “Referendum #NoTriv” promossa da Alfonso Pecoraro Scanio, a sostegno dell’appello lanciato dal Coordinamento nazionale No Triv, ieri, in occasione della 72 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, si è tenuta la terza tappa di “Mediterraneo da remare No Triv”. Dopo Napoli e Cagliari, l’iniziativa, promossa dalla Fondazione UniVerde, giunta alla quinta edizione, per dire no alle trivellazioni petrolifere e per un mare acquascooter free, è stata organizzata proprio al Lido di Venezia, in collaborazione con Green Cross Italia, Canoa Republic e il campione mondiale Daniele Scarpa.

A intervenire Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde, Elio Pacilio, Presidente di Green Cross Italia, Marco Gisotti, direttore del Green Drop AwardPaola Comin e gli attori Sebastiano Somma e Remo Girone, membri della giuria del Green Drop Award 2015. Alla campagna No Triv hanno aderito anche Vittorio Sgarbi, l’attore Gianguido Baldi e il cantante Massimo Di Cataldo, che hanno deciso di sottoscrivere anche la petizione: “Referendum #Notriv”.

Subito dopo la premiazione del Green Drop Award, assegnato al film “Behemoth” di Zhao Liang, si è svolta dunque la pagaiata No Triv, con il campione mondiale Daniele Scarpa, per sottolineare l’importanza di difendere i nostri mari dalle trivellazioni petrolifere.

«Il tema affrontato quest’anno dalla campagna “Mediterraneo da remare No Triv” – ha spiegato Pecoraro Scanio – è quello delle perforazioni nei nostri fondali, vulnerabili e delicati, dove il rischio di un incidente petrolifero, come quello del Golfo del Messico, avrebbe conseguenze e ripercussioni enormi sull’ambiente, sull’economia, sul turismo e sulla pesca. Da tre anni ormai ho lanciato l’appello per la moratoria sulle trivellazioni petrolifere marine per idrocarburi pesanti nel Mediterraneo, con Jeremy Rifkin e Carlo Petrini per evitare le estrazioni e definire modalità adeguate di valutazione degli eventuali impatti sugli ecosistemi profondi e la loro biodiversità».

«Da sempre in difesa del nostro mare e della laguna di Venezia – afferma Daniele Scarpa – aderisco alla campagna “Mediterraneo da remare No Triv” che da anni promuove l’uso di imbarcazioni ecologiche e il no alle trivellazioni. Il nostro futuro è nel turismo sostenibile non nei combustibili fossili».

A sostegno della petizione anche Green Cross Italia, che ha ricevuto un riconoscimento di adesione. Il Presidente di Green Cross Italia ha così commentato: «Non se ne sente il bisogno di aumentare l’energia da fonti fossili in questo Paese. Bisogna ridurre e usare al meglio le risorse già disponibili e sostituire le risorse fossili con quelle rinnovabili».

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

ottobre 6, 2017

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

«La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile è una tappa importante per l’Italia, ma alla fine la declinazione concreta poi si fa sui territori e nelle nostre città: è qui che ogni giorno siamo impegnati a disegnare politiche pubbliche che contemplino gli obiettivi di Agenda 2030 e a sviluppare con fatica azioni e progettualità che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende