Home » Comunicati Stampa » Legambiente ripercorre i suoi 30 anni ne “La Nuova Ecologia” di gennaio:

Legambiente ripercorre i suoi 30 anni ne “La Nuova Ecologia” di gennaio

gennaio 19, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of La Nuova EcologiaQuest’anno Legambiente compie trent’anni e con lei La Nuova Ecologia che apre il numero di Gennaio proprio con questo anniversario. Una storia fatta di impegno e di passione che il mensile racconta da questo numero in poi attraverso le testimonianze di tante persone che sul territorio hanno dato vita e gambe all’associazione.

Non poteva mancare nella rivista una riflessione sugli esiti del summit Onu su clima di Copenaghen e il racconto di chi lo ha seguito dal Klimaforum, la sede del controvertice che riuniva associazioni di tutto il mondo. I leader che avevano tra le mani l’opportunità di cambiare il destino del pianeta, in corsa verso impatti climatici irreversibili, hanno concluso soltanto un misero accordo. Nulla di più lontano dalle aspettative iniziali. Ma Hopenhagen non è finita: il movimento ambientalista e la società civile non hanno intenzione di mollare. A tal proposito, un’intervista a Janet Larsen, direttrice di ricerca e uno dei fondatori dell’Earth policy institute (un’organizzazione indipendente di ricerca ambientale con sede a Washington) spiega la ricetta del Worldwatch per fermare il global warming: dallo stop alla crescita della popolazione mondiale all’eliminazione dei sussidi per i fossili.

L’inchiesta del mese è sul killer in polvere, l’amianto. La legge ne vieta produzione e commercio dal ’92 ma la fibra continua a fare vittime e i fondi per le bonifiche latitano. Le cifre sono impressionanti: tra 2000 e 4000 all’anno le morti causate dall’esposizione all’amianto, di queste oltre 9000 tra il 1993 e il 2004 solo per mesotelioma pleurico. Secondo Pietro Comba, epidemiologo dell’Iss, a partire dal 2010 potrebbe verificarsi un picco di morti dovuta all’esposizione indiretta, perché fra gli ammalati ci sono anche lavoratori entrati in contatto con la fibra senza saperlo. In occasione della Giornata nazionale dell’amianto del 28 aprile, Legambiente lancerà la campagna Liberi dall’amianto, un’iniziativa di informazione e formazione rivolta ai cittadini.

La Nuova Ecologia può essere acquistata nelle librerie Feltrinelli e on-line nell’edicola virtuale al costo di 5 euro (spese di spedizione comprese). Viene inoltre distribuita in abbonamento postale ai soci di Legambiente e agli abbonati.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende