Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » L’estate calda dei server. I data center e il problema dell’energia:

L’estate calda dei server. I data center e il problema dell’energia

luglio 10, 2015 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

In questi giorni roventi provate a toccare il vostro computer alla fine di una giornata di lavoro e sentite quanto scalda. Poi immaginate di moltiplicare quell’emissione di calore per migliaia di volte e avrete una vaga idea di quanta energia consumano i data center per raffreddare i server.

I più esperti di questo settore hanno incominciato a trasferire i server nei luoghi freddi della Terra, dal Canada all’Islanda alla Siberia - dove l’oligarca russo Oleg Deripaska sta progettando una catena di strutture che possano beneficiare di bassi costi di gestione e servire anche il mercato cinese. Un’altra tecnica punta all’ottimizzazione dei flussi di circolazione dell’aria calda e fredda. Altre innovazioni cercano, infine, di rendere efficienti le macchine e approvvigionarsi tramite fonti di energia rinnovabile. L’energia è sicuramente la voce di costo numero uno per questi providers e ridurre o ottimizzare i consumi significa diventare più competitivi sul mercato mondiale, abbassando i prezzi dei servizi al pubblico, come il cloud o l’hosting.

Uno dei leader internazionali del web hosting, la multinazionale tedesca 1and1,  fin dall’inaugurazione dei propri server, punta su alimentatori ad alta efficienza, con meno del 20% di perdite di calore. L’azienda ha anche lavorato sulla razionalizzazione delle macchine, evitando qualsiasi componente inutile all’interno dei server, secondo la logica: meno pezzi, meno consumi, meno manutenzione. Risultato: 30.000 tonnellate di CO2 in meno all’anno.

Secondo le stime della società americana Gartner, internet inquina, in generale, quanto l’intero settore dell’aviazione civile mondiale! Il cosiddetto green hosting sta, per questo questo motivo, prendendo piede anche tra gli operatori più piccoli. Da chi ne fa una bandiera prevalentemente di marketing, a chi lavora più concretamente sulla qualità ambientale della fornitura di energia. Tuttavia anche colossi come Google e Facebook, per poter preservare l’immagine di compagnie smart e innovative, hanno dovuto intraprendere, negli ultimi anni, iniziative di sostenibilità ambientale ad ampio raggio. Il gigante dei social networks ha annunciato, proprio nei giorni scorsi, che investirà 500 milioni di dollari nella costruzione di un nuovo data center a Fort Worth, in Texas, alimentato da 200 megawatt di energia verde provenienti da un campo eolico di 17.000 ettari. Mentre Google è riuscita a piazzarsi in buona posizione, nel recente report Greenpeace Green Brands, grazie al 48% di energia proveniente da fonti rinnovabili e ad una strategia generale basata sull’efficienza energetica che ha portato i propri server a consumare mediamente la metà dell’energia dei normali data center.

Redazione Greenews.info



Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende