Home » Comunicati Stampa »Eventi » L’Europa celebra la Giornata Mondiale della biodiversità:

L’Europa celebra la Giornata Mondiale della biodiversità

maggio 22, 2012 Comunicati Stampa, Eventi

Oggi si celebra la giornata mondiale della biodiversità, anche se  sta scomparendo ad un ritmo senza precedenti. L’indice del pianeta vivente (Living Planet Index – LPI), pubblicato dal World Wide Fund for Nature (che segue l’andamento di circa 4 000 popolazioni di animali selvatici, tra cui mammiferi, uccelli, pesci, anfibi e rettili)  rivela una riduzione complessiva delle popolazioni del 27% tra il 1970 e il 2005. Scopriamo che  hanno sofferto in particolar modo le specie marine, come il pesce spada e il pesce martello, con un calo del 28% tra il 1995 e il 2005, mentre le popolazioni di uccelli marini hanno subito una rapida riduzione del 30% a partire dalla metà degli anni ’90. Per questo l’UE ha messo in atto un pacchetto di misure per tentare di arrestare questa grave  perdita, un piano di azione ben avviato, una vasta rete di aree protette quasi completata ed un’importante relazione di prossima pubblicazione sulle conseguenze economiche di questo fenomeno.

Il commissario UE per l’ambiente ha dichiarato in proposito: “La biodiversità costituisce la ricchezza naturale della terra, la base della vita e della prosperità del genere umano. Ma le risorse della vita si stanno assottigliando ad un ritmo allarmante. Il messaggio è chiaro: ci stiamo privando del nostro stesso futuro. È vitale ora intensificare le nostre azioni per salvaguardare la diversità della vita sulla terra.”

I responsabili politici sono coscienti del problema e la Convenzione sulla diversità biologica e le sue 190 Parti contraenti si sono impegnate a ridurre in misura significativa questa  perdita. L’UE ha fatto un passo ulteriore, impegnandosi ad arrestarla del tutto:  fin ora ha compiuto buoni progressi, tuttavia, per conseguire questo obiettivo, il mondo ha bisogno di altre alleanze nazionali e internazionali tra responsabili politici, scienziati, il pubblico e le imprese. Bisogna continuare a sensibilizzare le coscienze.

Attualmente la Convenzione si riunisce  in Germania, a Bonn ,dove molte questioni interconnesse sono al centro dell’attenzione, come l’ agricoltura e la biodiversità forestale, la deforestazione, le aree protette (in particolare la necessità di aumentare i finanziamenti e le aree oceaniche protette), l’impatto della crescente domanda di biocarburanti, le misure di adattamento ai cambiamenti climatici e di attenuazione dei relativi effetti.

Gli argomenti economici a favore della tutela della natura cominciano a fare il loro ingresso nel pensiero comune, ma l’approccio è ancora nuovo e richiede maggiore impegno. Insieme al ministro tedesco per l’Ambiente, la Commissione ha pertanto varato un’iniziativa mirata a richiamare l’attenzione sui benefici economici della biodiversità a livello mondiale e ad evidenziare i costi della perdita di biodiversità e del deterioramento degli ecosistemi.

Uno dei maggiori contributi della Commissione alla lotta contro la perdita della biodiversità è la rete Natura 2000. Si tratta della più grande rete ecologica del mondo, costituita da circa 25 000 siti sparsi in 27 paesi che coprono un’area più grande del bacino del Rio delle Amazzoni. Le infrastrutture verdi che la rete fornisce contribuiscono a salvaguardare numerosi servizi ecosistemici e a preservare la salute e la resistenza dei sistemi naturali europei. La rete consente ad animali rari, quali la lontra, il castoro e il lupo, di ripopolare aree da cui erano scomparsi secoli fa. Consente inoltre di riavvicinare alla natura una società sempre più urbanizzata.
Il prossimo passo sarà l’estensione della rete alle aree marine, che verranno aggiunte tra alcuni anni. La rete completata fornirà una solida base per lottare contro la perdita di biodiversità e proteggere gli ecosistemi naturali: la nostra prosperità e il nostro futuro.

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende