Home » Comunicati Stampa »Progetti » Il progetto Life Coornata riporta in Italia il camoscio appenninico:

Il progetto Life Coornata riporta in Italia il camoscio appenninico

settembre 30, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

A quattro anni dall’avvio, si conclude con successo il progetto sul camoscio appenninico Life Coornata, co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito dello strumento Life+. Sono circa 2000, infatti, gli esemplari di camoscio appenninico presenti oggi nei parchi nazionali d’Abruzzo Lazio e Molise, del Gran Sasso Monti della Laga, della Majella, dei Monti Sibillini e in quello regionale del Sirente Velino, le 5 aree protette coinvolte, insieme a Legambiente, nel progetto che aveva obiettivo la realizzazione di azioni concrete di conservazione a lungo termine per la salvaguardia della Rupicapra pyrenaica ornata. Questo il nome scientifico del camoscio appenninico, una sottospecie endemica per l’Italia – che si trova cioè esclusivamente nel nostro Paese – di cui all’inizio del 900 sopravvivevano poco più di 30 esemplari nell’area che poi sarebbe diventata il Parco Nazionale d’Abruzzo. Un numero troppo esiguo per garantire la sopravvivenza di questo animale, senza interventi di tutela e ripopolamento.

Il Parco d’Abruzzo è stato l’unica roccaforte degli ultimi camosci appenninici fino alla fine degli anni ’80, finché non è stata avviata la creazione di nuove colonie sulla Majella, sul Gran Sasso e sui Monti Sibillini. Il progetto Life Coornata mirava ad effettuare una gestione coordinata delle popolazioni presenti nei diversi Parchi centro appenninici. Per fare il punto sulla conclusione del progetto, il 1 e il 2 ottobre, presso il Parco della Majella (ente coordinatore del progetto) si recheranno Ioana Cazan e Thomas Foersch, rispettivamente desk officer tecnico e finanziario della Commissione Europea e Iva Rossi del gruppo esterno di monitoraggio.

“Life Coornata – dice Antonio Nicoletti, responsabile Aree protette di Legambiente – è un’esperienza che può essere considerata, anche, un caso esemplare di successo della ricerca Made in Italy nei Parchi, dove sono state sperimentate  tecniche innovative di cattura e rilascio, alcune delle quali mai usate prima su questa specie come  la up-net. Un dispositivo per catture collettive degli esemplari, che ha il vantaggio, rispetto alla tele-anestesia di singoli individui,  di poter trasferire un certo numero di animali simultaneamente, una condizione assai favorevole per le reintroduzioni in nuove aree di animali che vivono in gruppo”.

“Cattura, marcatura, analisi e rilascio degli animali sono alcune delle azioni concrete svolte nell’ambito del progetto – afferma Franco Mari, project manager del Life Coornata –  Operazioni di prelievo di esemplari sono peraltro tuttora in corso nei Parchi Nazionali della Majella e del Gran Sasso Monti della Laga per consolidare la giovane colonia del Sirente Velino. La creazione di una quinta colonia sul Sirente Velino, ai fini della conservazione della specie, è stata infatti un punto caratterizzante del progetto. Qui, l’introduzione dei primi animali è avvenuta nell’estate 2013 ed è andata molto bene, per poi proseguire con apporti provenienti sia dal parco della Majella, sia dal parco del Gran Sasso e sia dalla giovane colonia dei Monti Sibillini”.

Sulla Majella è stato ormai abbondantemente superato il totale di 1.000 esemplari, ad oggi la più grande popolazione di camosci appenninici al mondo. In salute anche la popolazione del Gran Sasso che si assesta abbondantemente oltre i 600 esemplari.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende