Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Livingbox: al MADE 2013 il prototipo certificato ICMQ:

Livingbox: al MADE 2013 il prototipo certificato ICMQ

ottobre 1, 2013 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

È modulare, prefabbricabile, trasportabile, riciclabile e vanta la certificazione “Make it sustainable”. Si tratta di “Livingbox”, la “smart house” ideata dall’Università di Trento.  Il prototipo energeticamente efficiente sarà visitabile in anteprima assoluta a Smart Village 2013 – la mostra-convegno su architettura sostenibile ed efficienza energetica organizzata da Edilportale e MADE, in collaborazione con Agorà, nell’ambito di MADE Expo, in programma a Milano dal 2 al 5 ottobre.

Livingbox è un’unità modulare prefabbricata, delle dimensioni massime di un container, da montare come unità singola o come aggregazione di più blocchi. La flessibilità è uno dei principali requisiti. Il modulo abitativo presenta un impianto versatile che consente una destinazione d’uso sia residenziale che ricettiva. Nel primo caso si tratta di una abitazione dai 45 agli 80 metri quadrati, dotata di blocco fisso per cucina-bagno e di una superficie polifunzionale modificabile. In alternativa può essere organizzato  come camera d’albergo, munito di accesso di 4,5 metri quadrati, camera di 18 metri quadrati, bagno con antibagno e spazio polifunzionale. La sovrapposizione o l’abbinamento di più moduli può dare origine anche ad una struttura residenziale o ricettiva pluripiano.

Disegnato da due gusci accoppiabili, ciascuno dall’ingombro di 2,5 x 10 metri, Livingbox è agevolmente trasportabile a mezzo di un autoarticolato. I tempi di realizzazione del modulo sono stati minimizzati e calibrati in un’ottica di sostenibilità, ricorrendo in misura ridotta ad energia esterna per l’assemblaggio del modulo, che avviene quasi completamente a secco.

Livingbox è inoltre concepito per essere riciclabile ed energeticamente efficiente. La struttura, composta da pannelli portanti di legno di abete a strati incrociati (XLAM) di 90 millimetri di spessore consente di limitare le emissioni di CO2 sia in fase di montaggio, sia nelle fasi di gestione e dismissione.

Il sistema ventilato di rivestimento del tetto Roofingreen NATURE, di grande impatto estetico, è ottenuto dall’assemblaggio di una serie di moduli la cui superficie verde è solidarizzata a uno strato di materiale isolante in XPE, di spessore variabile in base alla prestazione termico-acustica ricercata. Livingbox può essere alimentato da pannelli solari termici, fotovoltaici o sistemi cogenerativi e di minieolico; dotato di sistema di riscaldamento e raffreddamento a pompa di calore con scambio aria-acqua, nonché di soluzioni progettuali che ne ottimizzino l’autonomia energetica, come brise-soleil o aperture a sud per ottimizzare l’apporto di radiazione solare.

I promotori del progetto hanno scelto di valorizzare rispettivamente il concept e le attività di coordinamento e di gestione di Livingbox, ricorrendo alla certificazione di sostenibilità “Make it Sustainable” creata da ICMQ (organismo di certificazione nel mercato delle costruzioni), che valorizza specifici prodotti, servizi o cantieri ideati, realizzati e gestiti secondo i principi di sostenibilità.

“Make it sustainable”, in sintesi, verifica la coerenza tra ciò che un’organizzazione realizza e i principi di sostenibilità enunciati sulla carta. Ciò avviene attraverso un approccio innovativo che utilizza riferimenti internazionali quali En ISO 26000, En ISO 9004, En ISO 14004, En ISO 14040 (LCA), LEED e GRI (Global Reporting Initiative).

Nel caso di Livingbox sono state oggetto di verifica cinque fasi principali: pianificazione, progettazione, realizzazione (fornitura materiali, montaggio), promozione e comunicazione.

La valutazione è avvenuta verificando il livello di implementazione dei requisiti, con una soglia minima – definita “percentuale di conformità” – che attesta il bilanciamento tra gli aspetti sociali, economici e ambientali. In particolare i primi requisiti verificati sono stati quelli definiti “Core”, cioè gli elementi minimi che devono essere gestiti dall’organizzazione affinché essa possa concorrere all’ottenimento della certificazione.

Il processo di certificazione non ha richiesto, da parte delle organizzazioni coinvolte, l’elaborazione di procedure o documenti ad hoc e non ha imposto predefiniti parametri numerici relativamente alle caratteristiche dei prodotti e dei processi.  L’approccio pragmatico di “Make it sustainable” infatti, volto a valorizzare ciò che l’organizzazione realizza senza appesantimenti burocratici, ha permesso di svolgere le attività “in tempo reale” ricercando le evidenze dell’applicazione della strategia di sostenibilità attraverso i documenti di lavoro e lo svolgersi delle attività stesse. “Make it Sustainable”, non intende dunque indirizzare il mercato verso un prodotto piuttosto che un altro, ma valorizzare le scelte coerenti ai principi di sostenibilità intraprese rispetto ad una specifica attività. Scelte che debbono garantire una valutazione equa tra aspetti economici, ambientali e sociali. Una prospettiva che ICMQ presenterà al MADE, tra il 2 e il 5 ottobre, dove sarà presente con un proprio stand (T12) nel Padiglione 4 dello Smart Village.

Numerosi i brand che hanno collaborato alla realizzazione del prototipo in esposizione: Velux, Rockwool, Knauf, RoofingreenEdilana, AGB, Faraone, Internorm, Prefa e Rothoblaas per l’involucro esterno; Olimpia Splendid, Bticino e Geberit per gli impianti; DEMODE engineered by Valcucine, CLEI, Duravit, Newform, OIKOS, Ermetika, Knauf, Hafro, Laterlite e Garbelotto per gli interni.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende