Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Lo Conte e la Comunità Irpina del grano Risciola, per recuperare i grani antichi in regime biologico:

Lo Conte e la Comunità Irpina del grano Risciola, per recuperare i grani antichi in regime biologico

febbraio 29, 2016 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Il progetto “Grani Antichi” Lo Conte, nato lo scorso anno, ha portato alla raccolta di 54 quintali di Risciola, un grano tenero antico e prezioso, riscoperto nelle terre dell’Irpinia e riportato alla luce grazie alla collaborazione della Comunità irpina del grano Risciola, composta in parte da giovani e intraprendenti agricoltori che vogliono riconferire il giusto valore ai prodotti della terra. Nel mese di marzo la ditta Lo Conte lancerà un nuovo sito web, dedicato interamente al progetto, e pensato per rafforzare il legame con i produttori e i consumatori.

Si tratta di un risultato importante ottenuto a seguito di una lunga ricerca, realizzata con una cooperativa di agricoltori, grazie alla quale è stato possibile recuperare 4 quintali di grano originale Risciola utilizzati per la prima semina e da cui, successivamente, sono stati raccolti 54 quintali di grano antico destinato alla prossima coltivazione.

Molino Vigevano è il primo brand del gruppo ad aver integrato parte della raccolta di Risciola  nei propri prodotti, utilizzandola per la produzione della nuova linea di lieviti pensata per i professionisti.

Il progetto Grani Antichi Lo Conte ha avuto origine da un’idea semplice: creare una comunità di giovani e appassionati agricoltori a cui affidare la coltivazione dei grani autoctoni in territori irpini, sani, biologici, controllati e naturalmente fertili. I grani antichi sono infatti un vero e proprio tesoro da preservare e riscoprire: a differenza delle altre tipologie di grano presenti sul mercato, infatti, non subiscono alterazioni e rimaneggiamenti da parte dell’uomo, mantenendo integra la loro autenticità. Inoltre, essendo meno raffinati e meno ricchi di glutine contribuiscono a ridurre l’insorgere e lo sviluppo di intolleranze.

Questo ambizioso progetto ha avuto inizio a luglio 2015 con la riscoperta della Risciola, un grano tenero coltivato in Italia già dal 1500, con un basso contenuto di glutine, ideale nella produzione di pizza, pane e dolci lievitati naturalmente, quindi leggeri e digeribili. Per non disperdere il patrimonio genetico di questo frumento l’azienda ha contribuito alla creazione della “Comunità irpina del grano Risciola”, che raccoglie agricoltori che, seguendo un disciplinare condiviso, si impegnano a ottenere il grano antico Risciola nel totale rispetto dell’agricoltura biologica e delle migliori tecniche di coltivazione.

Far parte della comunità Risciola significa incentivare un tipo di produzione a km 0, dal campo direttamente al molino. In questo modo Lo Conte si impegna, infatti, a garantire la sostenibilità ambientale del progetto, contribuendo sia alla risoluzione dell’impatto ambientale con la riduzione dei gas nocivi, sia al controllo dell’emissione di CO2. La macinazione viene effettuata nel molino a pietra e alimentato da energia solare per un prodotto naturalmente sano, secondo tradizione.

Lo Conte ha definito e messo in atto, quindi, una serie di strategie e regolamentazioni volte a soddisfare i bisogni e le necessità della società in cui opera, migliorare le condizioni di lavoro ed educare al biologico e all’etica. Biologico, biodiversità e sostenibilità, infatti, sono tre temi chiave della social innovation che l’azienda ha definito per garantire il miglior risultato produttivo, quantitativo e qualitativo.

Per assicurare il raggiungimento di questi obiettivi il gruppo Lo Conte, tramite Molino Vigevano, si impegna a distribuire gratuitamente il seme necessario ai coltivatori iscritti alla Comunità irpina del grano Risciola e ad acquistare tutta la produzione garantendo una maggiorazione del 60% del prezzo di mercato. L’azienda provvede, inoltre, a fornire, sempre gratuitamente, assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

La nostra volontà – commenta Antonio Lo Conte, Presidente del Gruppo omonimo - è di essere un tramite e rendere anche i nostri consumatori partecipi di questo progetto in cui abbiamo coinvolto giovani agricoltori: stiamo infatti creando un sito web che sarà on line a marzo e raccoglierà suggerimenti e segnalazioni da parte degli agricoltori, permettendo così anche ai consumatori di seguire la crescita delle coltivazioni di Risciola e scegliere la provenienza del grano da acquistare”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende