Home » Comunicati Stampa » Londra: riparte il “conto energia” e Ecobuild avanza:

Londra: riparte il “conto energia” e Ecobuild avanza

ottobre 27, 2010 Comunicati Stampa

Ecobuild, Courtesy of ecobuild.co.ukIl mercato britannico si presenta, da quest’anno, come uno dei piu’ proficui a livello europeo per gli investimenti nel settore, con una serie di provvedimenti normativi nati per attrarre e incentivare nuove opportunita’ di sviluppo.

In particolare, Renewable Heat Incentive (RHI) e’ un sistema di incentivi che entrera’ in vigore ad aprile 2011 e impattera’ su tutti i sistemi di riscaldamento rinnovabili. Feed-in-tariff (FIT), di stampo tedesco, servirà invece ad incentivare l’adozione di tecnologie rinnovabili. Il decreto prevede un pagamento per ogni KWhr generato attraverso fonti rinnovabili, a seconda che essi siano consumati o rivenduti alla rete, sotto forma di energia. L’equivalente del “Conto Energia” italiano, pur con alcune differenze di applicazione. 

Ecobuild, l’evento inglese piu’ importante per i settori del design sostenibile, della bioedilizia e delle energie rinnovabili, in programma dal al 3 marzo 2011 presso il centro espositivo Excel a Londra, rappresenterà dunque, quest’anno, un’ottima occasione, per le aziende italiane, per inserirsi nel mercato britannico e beneficiare dei nuovi incentivi.

Oltre alle tradizionali aree espositive, Ecobuild offre infatti un ampio programma di conferenze, seminari e dimostrazioni: piu’ di 100 sessioni in tre giorni, con la partecipazione di circa 500 relatori.

Il programma dell’ Arena Centrale vedra’, tra gli altri, il coinvolgimento dell’architetto italiano Mario Cucinella, riconosciuto a livello internazionale tra i pionieri della progettazione ambientale e dell’architettura sostenibile.

Il Padiglione Italiano, sarà curato dalla Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito e godrà di uno spazio maggiore rispetto alla precedente edizione, così da poter presentare, in modo congiunto, una selezione dei prodotti del Made in Italy più all’avanguardia nel settore dell’ecoedilizia.

Durante il secondo giorno di manifestazione l’ Enterprise Europe Network coordinera’ inoltre un momento di incontri B2B per le aziende europee, alle quali sarà offerta la possibilita’ di sviluppare nuove collaborazioni e partnership produttive. E’possibile registrarsi on-line nell’area B2B Match del sito di Ecobuild.

Le aziende italiane interessate ad esporre ad  Ecobuild 2011 possono contattare via e-mail Giuseppe Paoletti e Alessandro Giacalone oppure contattare telefonicamente la Italian Chamber of Commerce and Industry for UK al numero +44 2074958191.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende