Home » Comunicati Stampa »Progetti » Lotta alle ecomafie: con CIVIC focus sulle filiere a rischio:

Lotta alle ecomafie: con CIVIC focus sulle filiere a rischio

dicembre 19, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

È stato presentato, presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali,  il progetto CIVIC (Common Intervention on Vulnerabilities in Chains), di cui il Corpo Forestale dello Stato è capofila e al quale partecipano come partner Legambiente e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Lo scopo è analizzere a fondo le filiere dei rifiuti, del comparto agroalimentare e del commercio illegale delle specie in via di estinzione.

Il progetto – co-finanziato dal Programma “Prevention and Fight against Crime” dell’Unione Europea – è mirato, in particolare, a rafforzare le competenze nel coordinamento delle indagini e nello scambio delle buone prassi nel contrasto ai fenomeni criminosi, coinvolgere le parti interessate nell’analisi del fenomeno, attraverso questionari e interviste mirate, identificare le vulnerabilità nelle diverse filiere e proporre soluzioni efficaci per eliminarle. Infine, formare le Forze di Polizia, la pubblica amministrazione e tutti gli enti coinvolti nelle filiere e informare gli operatori del risultato dell’analisi, per poi creare una guida, utile a livello europeo, con i dati delle indagini, la metodologia, le best practices europee, suggerimenti e proposte legislative e operative.

L’obiettivo del progetto è raccogliere informazioni su queste filiere, fondamentali per la lotta alle agromafie ed ecomafie, ed individuare, grazie al confronto e alle differenti competenze degli interlocutori, le vulnerabilità nei tre processi criminali.

La lotta a questi fenomeni partirà quindi dalle debolezze individuate nelle filiere delinquenziali e segnalando agli organi di controllo dove sia opportuno intervenire. Solo grazie all’azione congiunta dei diversi enti, delle associazioni e della cittadinanza è possibile contrastare i fenomeni criminosi che attentano giornalmente all’ambiente e alla sopravvivenza delle specie in via d’estinzione e il progetto CIVIC va proprio a realizzare questo obiettivo.

“Le filiere che il progetto Civic intende monitorare per individuare rischi di infiltrazioni criminali, sono filiere che hanno trovato nella corruzione il collante ideale per pratiche illegale di ogni genere e che, fino a oggi, non hanno trovato nel sistema normativo un valido strumento di repressione. Cogliamo quindi anche questa occasione per chiedere al Senato la rapida approvazione, seppure con alcune migliorie proposte, della legge che inserisce i reati ambientali nel codice penale (Dl 1345). Una riforma non più procrastinabile, passaggio inevitabile per affrontare con rinnovato vigore gli ecocriminali, tutelare l’economia sana e sostenibile e difendere gli ecosistemi da una aggressione continua. Non c’è più tempo: i senatori facciano la loro parte nell’interesse dell’intero Paese”., spiega Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente.  “Sono 29.274 le infrazioni ambientali accertate dalle Forze dell’ordine nel 2013, più di 80 al giorno, più di 3 l’ora – ha continuato Rossella Muroni -. Infrazioni che in massima parte hanno riguardato il settore agroalimentare: ben il 25% del totale, con 9.540 reati, più del doppio del 2012 quando erano 4.173. Sono aumentati anche i reati contro la fauna con infrazioni per commercio illegale di specie protette, abigeato, bracconaggio, allevamenti illegali, pesca di frodo, maltrattamenti e combattimenti clandestini: 8.504 totali, più 6,6%, con l’impennata degli arresti che passano da 7 a 67, 7.894 denunce e 2.620 sequestri. Nessuna buona notizia poi per quanto riguarda il ciclo dei rifiuti, ancora in crescita con 5.744 reati, più 14,3% rispetto al 2012, 6.971 denunce,  90 arresti e 2.318 sequestri. Numeri altissimi, che evidenziano la necessità di un progetto mirato all’analisi precisa e puntuale del fenomeno per giungere alle soluzioni più idonee per le filiere interessate”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

ottobre 6, 2017

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

«La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile è una tappa importante per l’Italia, ma alla fine la declinazione concreta poi si fa sui territori e nelle nostre città: è qui che ogni giorno siamo impegnati a disegnare politiche pubbliche che contemplino gli obiettivi di Agenda 2030 e a sviluppare con fatica azioni e progettualità che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende