Home » Comunicati Stampa »Progetti » Lufthansa lancia i voli di linea con biocarburante:

Lufthansa lancia i voli di linea con biocarburante

luglio 21, 2011 Comunicati Stampa, Progetti

Lufthansa inaugura oggi i sei mesi di sperimentazione dei biocarburanti sui normali voli di linea. L’Airbus A321 di Lufthansa con codice D-AIDG volerà sulla rotta Amburgo-Francoforte quattro volte al giorno. Uno dei suoi motori utilizzerà una miscela costitutita dal mix 50/50 di combustibile normale e di kerosene biosintetico, un biocarburante per i motori a reazione che è stato approvato dalla American Society for Testing and Materials (ASTM).

Il biokerosene ha infatti proprietà simili a quelle del kerosene convenzionale e può essere utilizzato su tutti i tipi di aerei senza necessità di modifiche dell’aeromobile o dei motori. Il primo volo LH 013 partirà oggi da Amburgo alle ore 11:15 diretto a Francoforte. Durante il periodo di test, l’uso di biocarburanti ridurrà le emissioni di CO2 fino a 1.500 tonnellate.

Christoph Franz, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Lufthansa, ha dichiarato: “Lufthansa è la prima compagnia aerea nel mondo ad utilizzare biocarburante nelle operazioni di volo giornaliere. In questo modo, stiamo continuando ad implementare costantemente la nostra strategia, collaudata e di successo, per la sostenibilità”. Dato che l’ aereo è l’unico mezzo di trasporto che continuerà a dipendere da combustibili liquidi nel prossimo futuro, l’industria aeronautica e la comunità scientifica devono sviluppare e testare delle alternative. “Le materie prime fossili sono limitate” avverte Franz, aggiungendo che le emissioni di CO2 devono essere ridotte. Lo scopo principale di questo lungo periodo di prova, ha osservato, è quello di esaminare gli effetti del biocarburante sul mantenimento e la durata dei motori aerei.

Il kerosene biosintetico usato da Lufthansa deriva da una biomassa pura (biomassa a liquidi – BTL) e si compone di jatropha, camelina e grassi animali. Nell’approvvigionamento di biocarburante, Lufthansa assicura che la fonte e i processi di produzione sono sostenibili dal punto di vista ambientale. I fornitori devono dare la prova della sostenibilità dei loro processi e rispondere ai criteri fissati dal Parlamento Europeo e dalla Direttiva UE sulle energie rinnovabili. “Lufthansa garantisce che la produzione dei suoi biocarburanti non è in diretta concorrenza con la produzione alimentare e che nessuna foresta pluviale è stata distrutta”, ha precisato Franz.

Il carburante usato da Lufthansa è prodotto da Neste Oil, una compagnia petrolifera finlandese che ha sviluppato una vasta esperienza nella produzione di biocarburanti ed è stata partner di Lufthansa per molti anni.

Lufthansa ha attestato il costo totale del progetto biofuel a circa 6,6 milioni di euro. Il Ministero federale tedesco dell’Economia e della Tecnologia ha assegnato 2,5 milioni di euro di finanziamenti per questo progetto, che fa parte di un più ampio progetto denominato FAIR (Future Research Aircraft), istituito per esaminare altre tematiche oltre alla compatibilità di biocarburanti, tra cui la nuova propulsione e la progettazione di aerei e di altri combustibili come il gas naturale liquefatto (GNL).

L’uso di kerosene biosintetico si inserisce all’interno della strategia dei quattro pilastri della tutela del clima perseguita da Lufthansa al fine di ridurre le emissioni complessive di CO2 nel settore del trasporto aereo. Combinando misure diverse – tra cui modernizzazione della flotta, miglioramenti della tecnologia di trasporto e motori, misure operative come il lavaggio del motore o l’utilizzo di materiali più leggeri e miglioramento delle infrastrutture – Lufthansa punta a raggiungere ambiziosi obiettivi ambientali. L’implementazione di nuove tecnologie ha visto la compagnia aerea migliorare la propria efficienza dei consumi di oltre il 30 per cento dal 1991. Oggi la flotta Lufthansa ha un consumo medio di carburante di 4,2 litri per 100 passeggeri-km.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

luglio 28, 2017

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

Attraverso un accordo sulla mobilità elettrica sottoscritto con Nissan e l’acquisto di quattro veicoli 100% elettrici LEAF- attraverso il concessionario Nissan CFL di Lucca – Sofidel, società produttrice di carta per uso igienico e domestico (nota per il brand “Regina“), ha introdotto un importante novità nella gestione del proprio parco auto. Sofidel è infatti la prima azienda [...]

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende