Home » Comunicati Stampa »Eventi » “Lupus in fabula”: i vincitori del concorso letterario del Gran Paradiso:

“Lupus in fabula”: i vincitori del concorso letterario del Gran Paradiso

febbraio 6, 2012 Comunicati Stampa, Eventi

Sono 246 i racconti che hanno partecipato al concorso letterario “Lupus in fabula, organizzato da Fondation Grand Paradis e Parco Nazionale Gran Paradiso, dedicato alla figura del lupo ed al suo ritorno nelle valli dell’area protetta.

La giuria (composta da Enrico Camanni, scrittore, giornalista e alpinista italiano, Michele Ottino, Direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso, Joseph César Perrin, archivista ricercatore, membro dell’Académie de Saint-Anselme, Annibale Salsa, docente di antropologia culturale all’Università di Genova e membro accademico del Gruppo Italiano Scrittori di Montagna e Luisa Vuillermoz, Direttore di Fondation Grand Paradis) ha assegnato il primo premio per la sezione adulti a “Il sogno di Bayar” di Grazia Gironella di Borgiallo (TO), con la seguente motivazione: “Racconto avvincente dai dettagli accurati: la trama complessa, il ritmo serrato ed il linguaggio fortemente evocativo trasportano il lettore nelle steppe della Mongolia e favoriscono una forte immedesimazione emotiva.” Per la sezione ragazzi è stato premiato “Io” di Bigatti Greta, di Plesso di Esime (BS) con la seguente motivazione: “Colpiscono il metamessaggio dalla forte implicazione etica e le valenze simboliche che la figura del lupo assume all’interno del racconto.” La classifica completa e la menzione speciale assegnata sono consultabili sui siti grand-paradis.it e pngp.it

Il Presidente della giuria Annibale Salsa dichiara: “Il Premio letterario “Lupus in Fabula”, indetto da Fondation Grand Paradis e dal Parco Nazionale Gran Paradiso a seguito del ritorno del grande predatore sul territorio valdostano del Parco ha inteso sottolineare l’evento coinvolgendo adulti e ragazzi in una sfida letteraria volta a stimolare riflessioni su di un animale selvatico da sempre al centro di paure ancestrali e di simbologie contrastanti. Dalla quantità di elaborati pervenuti da tutta l’Italia, dalla Francia e dalla Spagna, si può desumere che il lupo rappresenti ancora un elemento dell’immaginario collettivo dai tratti fortemente ambivalenti. Elemento di attrazione per turisti portatori di una cultura cittadina che tende ad idealizzarne l’immagine, ma anche oggetto di contestazione da parte dei montanari preoccupati per il suo ruolo di antagonista nei delicati equilibri fra l’uomo che vive di montagna ed i rischi di predazione delle greggi, il lupo continua a far parlare di sé. E lo fa in termini antropomorfi, soprattutto da parte dei ragazzi, i quali tendono a rappresentarlo come una sorta di appendice domestica dai risvolti sentimentali. Il bilancio di questa iniziativa è, quindi, molto soddisfacente. Essa contribuisce, infatti, a far meglio conoscere il Parco e le sue indiscusse risorse ambientali.”

I migliori racconti ed i contributi dei membri della giuria, che approfondiranno il tema “Lupo” sotto diversi punti di vista, saranno riuniti in un volume realizzato a cura di Fondation Grand Paradis unitamente a fotografie inedite, di cui molte scattate dai guardaparco del Gran Paradiso, raccolte grazie all’istituzione del centro di documentazione Spazio Lupo di Valsavarenche. Fino alla fine di febbraio, tutti gli interessati al tema potranno contribuire alla scelta delle fotografie che illustreranno il volume “Lupus in fabula”, visualizzando in anteprima e votando online le immagini proposte sul sito di Fondation Grand Paradis grand-paradis.it.  La presentazione del libro e la premiazione dei vincitori del concorso letterario si terranno il 26 maggio 2012, in occasione Giornata Europea dei Parchi, presso il Centro Visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso di Valsavarenche.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende