Home » Comunicati Stampa »Finanziamenti »Green Economy » “Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico:

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo del progetto sarà quello di far conoscere, attraverso incontri b2b, fiere, eventi per la stampa e iniziative indirizzate ai consumatori dei tre paesi, il mondo dei prodotti “100% naturali”.

Il progetto intende mettere in evidenza i valori del biologico e dei produttori che scelgono questa modalità di coltivazione rinunciando spesso a oltre il 40% della produttività dei propri terreni. L’ortofrutta biologica, sia fresca che trasformata, viene così proposta non solo come una scelta alimentare, ma anche come stile di vita che rispetta la natura da cui proviene il cibo.

Negli ultimi anni il comparto biologico ha visto un incremento significativo per quanto riguarda i consumi e la diffusione dei prodotti, con una crescita costante a doppia cifra. In questo quadro l’Italia (+153% rispetto al 2008) si pone fra i principali attori del mercato e dell’export (per un mercato che sfiora i 2 miliardi di euro l’anno), così come la Germania (+79% di consumi rispetto al 2002) e  la Francia (+20% di consumi dal 2016).

Nonostante questa crescita, però, la maggior parte dei consumatori europei non conosce l’agricoltura biologica nel dettaglio ed emergono notevoli carenze: gli Italiani, ad esempio, sono nelle retrovie, rispetto alla media europea, per quanto riguarda la conoscenza del marchio “agricoltura biologica” (16%) mentre Francia e Germania sono meglio posizionate (32%) ma mostrano anch’esse la necessità di supportare il consumatore nella comprensione effettiva di cosa comporti in termini di qualità e sicurezza questo tipo di certificazione.

Made in Nature nasce proprio con la volontà di condividere i valori e concetti fondamentali del biologico rivolgendosi, in tutti e tre i paesi, ai consumatori, con azioni specifiche che possano portare a una conoscenza diffusa, adattata a ciascuna realtà.

Il progetto si svilupperà attraverso una serie di azioni mirate, che coinvolgeranno anche gli organi di informazione (stampa, bloggers, etc) e gli operatori del settore. L’obiettivo è infatti ambizioso: raggiungere 24 milioni di consumatori per migliorare l’awareness nei confronti dei prodotti biologici certificati e portare, nei tre anni, un aumento ulteriore di questi consumi “virtuosi” e a minor impatto ambientale.

Le azioni previste – che saranno distribuite costantemente nel corso dei tre anni di attività – hanno preso il via lo scorso febbraio a Berlino, in occasione di Fruitlogistica 2019, con la presentazione ufficiale del progetto alla stampa internazionale. Dopo il lancio a Berlino seguiranno, poi, altre iniziative che coinvolgeranno i consumatori dei tre paesi target con eventi instore, campagne di digital advertising e pr, e raggiungeranno giornalisti e buyers di tutto il mondo con appuntamenti all’interno delle principali fiere del settore (Sial, Anuga, Fruitlogistica, Macfrut, Biofach).

Tra le imprese italiane coinvolte nel progetto figurano alcuni “big” come Brio, Canova, Conserve Italia, Veritas Biofrutta e Lagnasco, coordinate da CSO Italy, il Centro Servizi Ortofrutticoli di Ferrara, capofila del progetto.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

dicembre 10, 2019

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

Mercoledì 4 dicembre, al Museo Nazionale della Montagna ”Duca degli Abruzzi” di Torino, ha preso il via il progetto Urban Forest, un’iniziativa che costituisce il nucleo centrale della mostra “Tree Time”, a cura di Daniela Berta e Andrea Lerda. Il bosco che circonda il Museo è infatti un vero e proprio bosco urbano nel centro della [...]

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

dicembre 10, 2019

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

La multinazionale svedese Essity – leader mondiale nei settori dell’igiene e della salute con brand come TENA, Nuvenia e Tempo – ha annuncia ieri un nuovo progetto di economia circolare che vede coinvolto lo stabilimento produttivo di Porcari (LU), in Toscana. Grazie ad un processo di riutilizzo degli scarti di cartiera, originariamente destinati alla discarica, [...]

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

dicembre 9, 2019

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

Ford Motor Company e McDonald’s USA hanno annunciato che presto daranno avvio ad un processo di trasformazione degli scarti dei chicchi di caffè, in componenti per le automobili, come l’alloggiamento dei fari. Ogni anno, durante la lavorazione di milioni di chicchi di caffè, l’involucro si stacca naturalmente durante il processo di tostatura. Oggi è tecnologicamente [...]

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

dicembre 5, 2019

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

Un racconto per immagini su un mondo surriscaldato dalle emissioni nocive,  invaso dalla plastica e dalla sporcizia, dove l’habitat naturale di animali e piante viene bruciato ed annientato.  Una storia che prende il nome di “De Ruina Terrae. L’impatto dell’uomo sulla natura” e che sarà possibile ripercorrere dal 5 (inaugurazione alle ore 19,00) al 7 [...]

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

dicembre 5, 2019

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

Quali sono le 100 professioni più richieste, oggi, in Italia? La risposta è nella nuovissima guida “100 green jobs per trovare lavoro”, firmata da Tessa Gelisio e Marco Gisotti – già autori nel 2008 della “Guida ai Green Jobs” – per Edizioni Ambiente (384 pagg. 18 euro), disponibile nelle librerie fisiche e digitali dal 21 novembre 2019: un vademecum per [...]

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

novembre 26, 2019

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

Il cambiamento climatico irrompe al primo posto in cima alla lista dei temi prioritari per gli italiani. È “il problema” per tre italiani su quattro, che pensano che abbia un impatto diretto sulla propria salute e che si tratti di una sfida collettiva con impatti sulla loro vita, a livello personale. Sono alcune delle principali evidenze [...]

Canapa Expo: una vetrina a 360° su un settore in crescita costante

novembre 21, 2019

Canapa Expo: una vetrina a 360° su un settore in crescita costante

Al via venerdì 22 novembre la seconda edizione di Canapa Expo presso il Parco Esposizioni Novegro a Milano. Centinaia di espositori e professionisti da Italia, Spagna, Germania, Danimarca, Svizzera e Paesi Bassi saranno a disposizione di famiglie, appassionati, curiosi, addetti ai lavori, medici e scienziati con migliaia di prodotti, sevizi e informazione per raccontare a 360° un settore che, complessivamente, si stima in crescita, al 2025, a 146 miliardi di dollari di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende