Home » Comunicati Stampa »Progetti » Mare nostrum di plastica: riparte la spedizione dei Plastic Buster nel Meditarenneo:

Mare nostrum di plastica: riparte la spedizione dei Plastic Buster nel Meditarenneo

ottobre 8, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Seconda spedizione per i ricercatori di Plastic Busters, ospitati dalla Marina Militare: i biologi dell’Università di Siena che stanno monitorando la presenza delle macro e micro plastiche nel mar Mediterraneo sono salpati ieri, lunedì 7 ottobre, da La Spezia, a bordo della nave idro-oceanografica Ammiraglio Magnaghi. La collaborazione della Marina Militare con l’Università di Siena, iniziata sulla nave Vespucci nel mese di settembre, con il campionamento del tratto di mare lungo la rotta Livorno-Tolone, prosegue dunque a bordo del Magnaghi, dove i ricercatori affiancheranno gli specialisti della Marina Militare in una sistematica attività di campionamento dell’area situata tra La Spezia ed Alassio. Il progetto infine sarà ospitato a bordo di Nave Galatea.

“Plastic Busters”, un ampio piano di mappatura, analisi e divulgazione scientifica sull’inquinamento marino dovuto alle plastiche, fa parte delle iniziative a favore della sostenibilità lanciate attraverso “Med Solutions”, il network per l’area del Mediterraneo, coordinato dall’Università di Siena, all’interno dell’iniziativa ONU “Sustainable Development Solutions Network”. Navigando nel mar Ligure, uno dei tratti di mare più industrializzati del Mediterraneo, i ricercatori dell’Ateneo senese, coordinati dalla professoressa Maria Cristina Fossi, mapperanno la presenza di macroplastiche e valuteranno la presenza di micro plastiche – frammenti al di sotto dei 5 mm che solitamente derivano dal disfacimento dei rifiuti – raccogliendo campioni di plancton in superficie e in profondità, per misurarne la contaminazione.

I biologi dell’Ateneo senese si avvarranno di strumenti di analisi e procedure validate in numerose campagne di monitoraggio ecotossicologico degli animali marini. Il progetto “Plastic Busters” si pone l’obiettivo finale, in una spedizione più ampia che si svolgerà nel 2014, di mappare la presenza di plastiche in tutta l’area del Mediterraneo, e valutarne le conseguenze sull’ambiente marino e sulla salute della sua fauna. Il Mare Nostrum essendo chiuso e densamente popolato, è infatti uno dei mari più inquinati al mondo dalla plastica: si stimano 3 miliardi di rifiuti, costituiti tra il 70 e l’80% da plastiche che contaminano la fauna marina e l’intera catena alimentare.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende