Home » Comunicati Stampa »Progetti »Rassegna Stampa » EnergoClub lancia il manifesto “Dalle fossili alle rinnovabili”:

EnergoClub lancia il manifesto “Dalle fossili alle rinnovabili”

Un’intensa attività fatta di progetti, di passioni e di successi. Ma anche di studi, di impegno divulgativo, di azioni volte alla sensibilizzazione, alla condivisione e alla partecipazione riguardo un progetto tanto ambizioso quanto realizzabile: la conversione del sistema energetico.

Dopo sette anni di appassionata laboriosità EnergoClub Onlus, nata a Treviso nel 2005, è impegnata in numerosi progetti in diverse regioni italiane, attraverso centinaia di collaborazioni con associazioni a carattere locale. Un impegno che ora si rafforza ulteriormente con la presentazione del Manifesto “Dalle fossili alle rinnovabili”, nato dalla consapevolezza che il potenziale delle fonti energetiche rinnovabili è ampiamente sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico nazionale.

Non si tratta, secondo l’associazione, di una mera dichiarazione d’intenti, ma di un articolato progetto di azioni concrete che ogni famiglia e ogni impresa può mettere in atto per contribuire alla transizione che il titolo del Manifesto annuncia, partecipando alla costruzione di un sistema energetico sostenibile, che richieda, al Governo italiano, la stesura di un Piano per la transizione dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili.

Qualche esempio? Ecco un punto significativo: “Il risparmio energetico è una delle principali risorse disponibili, e se il 40% dei consumi globali è generato dall’uso dell’energia in casa (dato medio UE), proprio alle famiglie devono essere destinati incentivi e strumenti di sostegno premianti e adeguati servizi di informazione e orientamento. Intervenendo sulle principali cause di dispersione delle abitazioni, ricorrendo a soluzioni e tecnologie efficienti e sostenibili e adottando piccole attenzioni per evitare gli sprechi, i cittadini potranno, infatti, ridurre anche del 70% i consumi  e abbattere la spesa economica, le emissioni di CO2 e quelle di polveri sottili”.

L’ambizione del Manifesto è quella di stimolare la crescita di un grande movimento di opinione, che potrà beneficiare di consulenze, tecnologie e soluzioni proposte da EnergoClub per partecipare attivamente e quotidianamente alla conversione del sistema energetico. Un movimento che, contemporaneamente, potrà far sentire il proprio peso anche presso i decisori politici, per un sempre maggiore impegno legislativo ed attuativo di un radicale cambiamento degli attuali processi di produzione, trasformazione, trasporto e distribuzione di fonti di energia, palesemente incapaci, ad oggi, di favorire uno sviluppo sostenibile nel medio e lungo periodo.

Il Manifesto sarà presentato il 24 febbraio 2012 alle ore 21 all’Auditorio Circoscrizione Castellamare di Pescara con il patrocinio della Regione Abruzzo e la partecipazione del noto divulgatore scientifico Mario Tozzi, testimonial della campagna nazionale per la divulgazione del Manifesto. L’appuntamento prevede un confronto pubblico sui nuovi modelli energetici, sui cambiamenti climatici e sulle opportunità della green economy e prevede la partecipazione di Gianfranco Padovan, presidente di EnergoClub Onlus, Giovanni Damiani, presidente dell’Ecoistituto Abruzzo, Padre Aldo D’Ottavio della Pastorale sociale della Diocesi di Pescara e Angelo D’Ottavio, Assessore allo sviluppo, territorio, energia della Provincia di Pescara.

Oltre a questa prima presentazione, sono previsti numerosi altri appuntamenti per illustrare, in tutta Italia, il Manifesto, i suoi contenuti ideali, ma anche – e soprattutto – gli impegni concreti che invita a condividere per non rimanere un documento ideologico ma divenire un preciso impegno programmatico.

Tra i progetti più importanti già avviati da EnergoClub Onlus per rendere ciascun cittadino partecipe della conversione energetica vanno ricordati: “Sole in Rete”, il Gruppo d’Acquisto Fotovoltaico che su scala nazionale sta coinvolgendo ben 166 Comuni e 53 Associazioni locali, con oltre 1.200 impianti già realizzati in tutta Italia;  “Svolta elettrica”, progetto promosso con la Fondazione EV-Now! che mira a diffondere la mobilità elettrica attraverso una solida rete di operatori e utilizzatori e “Check up energetico”, che a breve permetterà di calcolare anche on line, in modo semplice e autonomo, il proprio Indice di Consumo Energetico e di individuare le priorità di intervento personalizzate e consigliabili per ottimizzare i consumi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

settembre 18, 2019

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

Il costo di utilizzo è uno dei principali fattori di convenienza nell’usare un’auto elettrica, da preferire a una con motore a scoppio, benzina o Diesel. Questo è solo uno degli aspetti che emerge dallo Smart Mobility Report 2019, l’analisi che l’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano ha dedicato alla mobilità elettrica e che sarà presentata nella [...]

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende