Home » Comunicati Stampa »Progetti »Rassegna Stampa » EnergoClub lancia il manifesto “Dalle fossili alle rinnovabili”:

EnergoClub lancia il manifesto “Dalle fossili alle rinnovabili”

Un’intensa attività fatta di progetti, di passioni e di successi. Ma anche di studi, di impegno divulgativo, di azioni volte alla sensibilizzazione, alla condivisione e alla partecipazione riguardo un progetto tanto ambizioso quanto realizzabile: la conversione del sistema energetico.

Dopo sette anni di appassionata laboriosità EnergoClub Onlus, nata a Treviso nel 2005, è impegnata in numerosi progetti in diverse regioni italiane, attraverso centinaia di collaborazioni con associazioni a carattere locale. Un impegno che ora si rafforza ulteriormente con la presentazione del Manifesto “Dalle fossili alle rinnovabili”, nato dalla consapevolezza che il potenziale delle fonti energetiche rinnovabili è ampiamente sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico nazionale.

Non si tratta, secondo l’associazione, di una mera dichiarazione d’intenti, ma di un articolato progetto di azioni concrete che ogni famiglia e ogni impresa può mettere in atto per contribuire alla transizione che il titolo del Manifesto annuncia, partecipando alla costruzione di un sistema energetico sostenibile, che richieda, al Governo italiano, la stesura di un Piano per la transizione dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili.

Qualche esempio? Ecco un punto significativo: “Il risparmio energetico è una delle principali risorse disponibili, e se il 40% dei consumi globali è generato dall’uso dell’energia in casa (dato medio UE), proprio alle famiglie devono essere destinati incentivi e strumenti di sostegno premianti e adeguati servizi di informazione e orientamento. Intervenendo sulle principali cause di dispersione delle abitazioni, ricorrendo a soluzioni e tecnologie efficienti e sostenibili e adottando piccole attenzioni per evitare gli sprechi, i cittadini potranno, infatti, ridurre anche del 70% i consumi  e abbattere la spesa economica, le emissioni di CO2 e quelle di polveri sottili”.

L’ambizione del Manifesto è quella di stimolare la crescita di un grande movimento di opinione, che potrà beneficiare di consulenze, tecnologie e soluzioni proposte da EnergoClub per partecipare attivamente e quotidianamente alla conversione del sistema energetico. Un movimento che, contemporaneamente, potrà far sentire il proprio peso anche presso i decisori politici, per un sempre maggiore impegno legislativo ed attuativo di un radicale cambiamento degli attuali processi di produzione, trasformazione, trasporto e distribuzione di fonti di energia, palesemente incapaci, ad oggi, di favorire uno sviluppo sostenibile nel medio e lungo periodo.

Il Manifesto sarà presentato il 24 febbraio 2012 alle ore 21 all’Auditorio Circoscrizione Castellamare di Pescara con il patrocinio della Regione Abruzzo e la partecipazione del noto divulgatore scientifico Mario Tozzi, testimonial della campagna nazionale per la divulgazione del Manifesto. L’appuntamento prevede un confronto pubblico sui nuovi modelli energetici, sui cambiamenti climatici e sulle opportunità della green economy e prevede la partecipazione di Gianfranco Padovan, presidente di EnergoClub Onlus, Giovanni Damiani, presidente dell’Ecoistituto Abruzzo, Padre Aldo D’Ottavio della Pastorale sociale della Diocesi di Pescara e Angelo D’Ottavio, Assessore allo sviluppo, territorio, energia della Provincia di Pescara.

Oltre a questa prima presentazione, sono previsti numerosi altri appuntamenti per illustrare, in tutta Italia, il Manifesto, i suoi contenuti ideali, ma anche – e soprattutto – gli impegni concreti che invita a condividere per non rimanere un documento ideologico ma divenire un preciso impegno programmatico.

Tra i progetti più importanti già avviati da EnergoClub Onlus per rendere ciascun cittadino partecipe della conversione energetica vanno ricordati: “Sole in Rete”, il Gruppo d’Acquisto Fotovoltaico che su scala nazionale sta coinvolgendo ben 166 Comuni e 53 Associazioni locali, con oltre 1.200 impianti già realizzati in tutta Italia;  “Svolta elettrica”, progetto promosso con la Fondazione EV-Now! che mira a diffondere la mobilità elettrica attraverso una solida rete di operatori e utilizzatori e “Check up energetico”, che a breve permetterà di calcolare anche on line, in modo semplice e autonomo, il proprio Indice di Consumo Energetico e di individuare le priorità di intervento personalizzate e consigliabili per ottimizzare i consumi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende