Home » Comunicati Stampa » Masdar annuncia una partnership strategica con Schneider Electric:

Masdar annuncia una partnership strategica con Schneider Electric

gennaio 20, 2010 Comunicati Stampa

Masdar City courtesy of Commoncurrent.comMasdar – azienda attiva nel settore delle energie innovabili con sede ad Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), affiliata e di proprietà della Mubdala Development Company – e Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia, hanno annunciato la firma di un accordo di partnership strategica di ampio respiro.  L’annuncio è stato fatto anticipando l’inizio del World Future Energy Summit (Abu Dhabi, 18 – 21 gennaio 2010).
Schneider Electric fornirà soluzioni per l’efficienza energetica e le rinnovabili a Masdar City, il centro (ampio 6 kmq) dedicato alle tecnologie pulite realizzato ad Abu Dhabi.

L’accordo riguarda la realizzazione di un centro per l’innovazione a Masdar City, un “laboratorio dal vivo” che includerà una struttura di Ricerca e Sviluppo e un Centro di Eccellenza Tecnologico. La struttura R&D si dedicherà alla ricerca a lungo termine nel campo delle tecnologie sostenibili, in settori quali: Green Building (iniziative per l’efficienza energetica); Smart Grid (sistemi di gestione della rete elettrica in ambito urbano); Acque (district cooling, impianti di trattamento acque); ICT (Data Center, edifici intelligenti). Il Centro di Eccellenza sarà un laboratorio che si occuperà delle scelte progettuali effettuate nella creazione di Masdar City, con lo scopo di ottenere il massimo livello di efficienza ed integrazione.

Il Dr. Sultan Al Jaber, CEO di Masdar, ha dichiarato  “Al cuore del progetto Masdar City c’è la scelta di cooperare con le aziende leader del settore, quali Schneider Electric, per adottare tecnologie e idee innovative che aiutino la città a centrare i propri ambiziosi obiettivi di sostenibilità ambientale. Masdar City è allo stesso tempo un centro dedicato alle tecnologie pulite ed una comunità sostenibile: pertanto sarà un centro di ricerca e sviluppo globale, ed un luogo reale dove testare le più avanzate tecnologie per le energie rinnovabili e la riduzione del consumo energetico. La presenza di  Schneider Electric nella città agirà da catalizzatore per lo sviluppo del centro di Abu Dhabi dedicato alle tecnologie pulite”.

L’accordo strategico riguarda l’intero spettro dell’offerta di Schneider Electric nella gestione dell’energia. Parte del lavoro riguarderà lo sviluppo di soluzioni chiavi in mano per impianti ad energia solare a Masdar City, e l’apertura in loco –  in collaborazione con il Masdar Institute of Science and Technology – di un proprio Innovation and Application Competency Center.
Masdar City trarrà inoltre beneficio dall’applicazione dell’architettura EcoStruXure, creata da Schneider Electric, che massimizza l’efficienza energetica integrando le sue competenze e soluzioni per la rete elettrica, i data center, l’industria di processo e macchine, il controllo degli edifici, la sicurezza..

Jean Pascal Tricoire, Presidente & CEO di Schneider Electric, ha commentato: “Siamo lieti di questa partnership strategica con Masdar. Siamo orgogliosi di fare la nostra parte in una iniziativa così innovativa ed importante, che metterà Abu Dhabi al centro dell’attenzione mondiale. Il contributo che daremo sarà punto di riferimento e prova della nostra capacità di affrontare la sfida ambientale a livello globale”.

Schneider Electric opera nell’area del Golfo da 30 anni. L’azienda conta una rete di sei uffici vendite regionali, impiegando oltre 800 dipendenti, e lavora con 80 partner di canale, fornendo soluzioni complete per la gestione dell’energia alle imprese dell’area.
Masdar City, che ospiterà aziende, privati cittadini ed anche l’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili, vedrà il primo edificio in consegna entro la metà del 2010: la struttura sarà occupata dal Masdar Institute; i primi abitanti – che saranno gli studenti dell’università – arriveranno nel terzo trimestre dell’anno.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende