Home » Comunicati Stampa »Eventi »Nazionali »Politiche » Master in Energy Management: al MIP una tavola rotonda sulle rinnovabili per inaugurare l’edizione 2016:

Master in Energy Management: al MIP una tavola rotonda sulle rinnovabili per inaugurare l’edizione 2016

Con quale mix energetico di fonti l’Italia si prepara a far fronte agli obiettivi imposti dal Framework 2030? Un ruolo di rilievo sarà sicuramente giocato dalle rinnovabili, da cui proviene ormai oltre il 40% della produzione energetica. Nonostante una riduzione del 9,6% registrata nel 2015 a causa del calo della produzione energetica dell’idroelettrico, le fonti rinnovabili rappresentano infatti, già oggi, oltre il 40% della produzione totale di energia nazionale.

Un dato ancora più significativo riguarda, in particolare, gli impianti fotovoltaici di taglia residenziale, il cui costo di generazione energetica crollerà entro il 2020 tra il 10% al 38%, in base alla zona geografica. Sono dati forniti dall’Osservatorio Energy & Strategy Group del MIP Politecnico di Milano, che ben giustificano l’attenzione nei confronti delle rinnovabili nell’ambito dell’identificazione del mix di fonti energetiche che l’Italia deve adottare per soddisfare la domanda di energia e far fronte agli obiettivi che il Framework 2030 impone agli Stati europei.

Sarà questo il tema della tavola rotonda organizzata per mercoledì 9 Marzo alle 18.00 al MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business (Campus Bovisa, via Lambruschini 4c) per l’inaugurazione dell’XI edizione del Master in Energy Management. BIP – Business Integration Partners e MIP Politecnico di Milano presenteranno l’edizione 2016 del Master e le opportunità di carriera nelle imprese che operano nel settore energy per giovani professionisti, fornendo un’occasione di incontro tra manager, risorse umane e studenti.

Il Master, organizzato congiuntamente da MIP e BIP, è infatti finanziato, in parte, dalle aziende partner. Questo consente di premiare gli studenti più brillanti che desiderano frequentare il programma con borse di studio parziali o totali a base meritocratica. Ad oggi il 100% degli studenti che hanno frequentato il Master in Energy Management ha trovato occupazione in un’azienda del settore, segno della grande vitalità di questo mercato, che sempre più ha bisogno di figure professionali in grado di comprendere la complessità dei temi e di saperla comunicare.

Dopo i saluti introduttivi di Andrea Sianesi, Dean MIP Politecnico di Milano, inizierà il dibattito, a cui parteciperanno: Massimo Nicolazzi, presidente Centrex Italia e ISPI Energy, Clara Poletti, capo dipartimento per la regolazione AEEG, Alessandro Politi, direttore NATO Defense College Foundation, Massimiliano Bianco, amministratore delegato Iren, Valerio Camerano, amministratore delegato A2A, Matteo Codazzi, amministratore delegato Cesi, Paolo Gallo, amministratore delegato Grandi Stazioni, Alessandro Beulcke, presidente Allea e Festival dell’Energia, Sergio Busato, ‎corporate executive vice president HR, organization & security Snam e Barbara Terenghi, responsabile Sviluppo, Formazione e Compensation di Edison. Modera l’incontro Sissi Bellomo, del Sole 24 Ore.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende