Home » Comunicati Stampa »Eventi »Prodotti »Servizi » “Mercato circolare”: un’app per trovare chi vende a basso impatto:

“Mercato circolare”: un’app per trovare chi vende a basso impatto

settembre 4, 2017 Comunicati Stampa, Eventi, Prodotti, Servizi

C’è chi realizza vestiti con la caseina, scarto della lavorazione del latte. C’è chi coltiva funghi con i fondi del caffè, chi produce un isolante per le abitazioni con gli avanzi delle tosature. E c’è chi ha scelto di mettere sul mercato prodotti realizzati interamente con materiale biodegradabile.

In Italia non mancano ormai numerosi esempi di economia circolare. Sono frutto del lavoro di chi – tenacemente – sta facendo impresa puntando alla massima riduzione degli scarti, recuperando i rifiuti di altre lavorazioni o producendo con sostanze biodegradabili. Un mondo vivace e ricco di inventiva e potenzialità, ma ancora poco conosciuto e che invece può crescere e contribuire alla crescita economica del Paese senza alimentare il danno ambientale, anzi contribuendo a ridurlo.

Non mancano ottime esperienze di racconto di queste aziende. Ma è difficile, per il consumatore così come le imprese, riconoscere in queste realtà il nascente mercato dell’economia circolare. Per colmare questo vuoto, l’associazione Pop Economix, che si occupa di diffusione della cultura economica, ha deciso di realizzare Mercato Circolare, attualmente la prima app al mondo che permette a ogni cittadino e consumatore di trovare prodotti o servizi dell’economia circolare via smartphone.

Mercato Circolare – disponibile gratuitamente negli store Apple e Android – è una applicazione che censisce già 170 attività (il 95% in Italia) che propongono beni e servizi a impatto minimo o zero. Permette all’utente di scoprire dove acquistare il prodotto che gli serve, ma anche di navigare tra le imprese più “circolari” del Belpaese. “La app è utile a chi deve fare una spesa più sostenibile – spiega Nadia Lambiase, presidente di Pop Economix – ma anche alle imprese che cerchino fornitori o clienti che pratichino i principi della cosiddetta blue economy”.

Realizzata in collaborazione con l’agenzia torinese The Connective, Mercato Circolare è in continua crescita: la lista dei soggetti censiti, verificati dal team di Pop Economix, si amplia continuamente non solo grazie al lavoro di implementazione della redazione, ma anche al contributo di ogni utente, che può segnalare con un semplice gesto aziende e prodotti.

Alla app si affianca inoltre la conferenza-spettacolo “Blue Revolution. L’economia ai tempi dell’usa e getta”, che si muove con leggerezza a cavallo degli ultimi tre secoli per raccontare la lenta morte degli oceani soffocati dalla plastica, ma anche un modo diverso di fare impresa attraverso l’azione di chi prova a rispondere costruendo un’economia differente, come il giovane imprenditore canadese Tom Szaky (e tanti altri in giro per il mondo). In scena Fabrizio Stasia, per una proposta che nasce da un’idea di Nadia Lambiase, Paolo Piacenza e Alberto Pagliarino.

Queste due realtà, la app e lo spettacolo, sono i contenuti cardine di “Blue Revolution Tour”, un progetto culturale che è anche un crowdfunding ospitato da Produzioni dal Basso quale vincitore del terzo bando IMPATTO+ - lanciato da Banca Popolare Etica in collaborazione con Produzioni dal Basso – per iniziative culturali che promuovono nuove forme di cittadinanza attiva e sostenibilità sociale e ambientale.

L’Associazione Pop Economix è nata a Padova nel 2013 a partire dall’ideazione dello spettacolo “Pop Economix Live Show”, che racconta la crisi economica scaturita dal fallimento di Lehman Brothers e il suo impatto sulla vita di tutti (380 repliche in tutta Italia). Pop Economix è frutto dell’incontro tra il teatro e il giornalismo come discipline in grado di spiegare i grandi temi economici e sociali dei nostri giorni e promuove anche iniziative formative nelle scuole.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende