Home » Comunicati Stampa » FlexEfficiency, la prima centrale a gas integrata con fonti rinnovabili:

FlexEfficiency, la prima centrale a gas integrata con fonti rinnovabili

giugno 17, 2011 Comunicati Stampa
La rivoluzionaria tecnologia GE FlexEfficiency* è stata selezionata per una innovativa centrale elettrica sviluppata dalla società turca Metcap Energy Investments: l’annuncio congiunto è stato rilasciato in occasione del POWER-GEN Europe 2011. Il progetto darà vita alla prima centrale al mondo Integrata Rinnovabile a Ciclo Combinato (IRCC).

La progettazione della centrale basata sull’utilizzo complessivo delle attrezzature solari e del suo sistema di controllo, unita alla flessibilità della tecnologia FlexEfficiency,  ha permesso ai tecnici di integrare in maniera ottimale energia eolica, gas naturale e solare termico. La centrale IRCC FlexEfficiency 50 è stata infatti predisposta per operare con la massima flessibilità utilizzando una turbina a gas di nuova generazione, una turbina a vapore, un generatore, turbine eoliche per una potenza di 22 MW e tecnologia solare termica concentrata eSolar, per un totale di 50 MW, il tutto integrato tramite un sistema di controllo.

“Quando abbiamo recentemente annunciato la nostra rivoluzionaria tecnologia FlexEfficiency abbiamo sottolineato come sia in grado di integrare meglio le fonti rinnovabili con il gas naturale per produrre energia più pulita, più affidabile e più economica. Questo progetto combina due fonti rinnovabili e il gas naturale all’interno della medesima centrale dimostrando i vantaggi che la tecnologia può offrire alla rete di distribuzione del futuro. Il settore IRCC rappresenta una significativa opportunità di crescita per GE Energy. Nell’impianto di Metcap raggiungeremo un’efficienza del 69%, ma questa tecnologia offre la possibilità di arrivare anche ad un’efficienza superiore al 70%”, ha dichiarato Paul Browning, Presidente e CEO – Thermal Products di GE Energy.

“Il nostro partner Metcap Energy è all’avanguardia nel campo della produzione di energia elettrica e questa centrale gli permette di definire un nuovo standard mondiale nell’utilizzo integrato di gas naturale ed energie rinnovabili. Questo sarà inoltre il primo esempio di come gli investimenti in eSolar favoriranno future possibilità di crescita per GE Energy, e stiamo già registrando un crescente interesse del mercato nei confronti di questa tecnologia. Si tratta di un altro importante passo avanti per l’iniziativa ecomagination, in linea con il nostro impegno per un futuro energetico più pulito e più accessibile ”, ha aggiunto Browning.

Situato a Karaman, in Turchia, l’impianto produrrà 530 megawatt di elettricità, sufficienti ad alimentare oltre 600.000 abitazioni; l’avvio della fase operativa commerciale è previsto per il 2015. I servizi Engineering, Procurement and Contracting (EPC) saranno forniti da Gama Power Systems Engineering and Contracting Inc.

Celal Metin, Chairman di Metcap Energy Investements, ha commentato: “La filosofia di Metcap Energy mira a realizzare progetti che garantiscano una risposta al crescente fabbisogno energetico, siano sinonimo di responsabilità ambientale e di crescita economica, e allo stesso tempo tutelino le risorse idriche. Oltre all’elevata efficienza nell’utilizzo dei combustibili, la nuova centrale sarà caratterizzata dalla assenza di Scarico Liquido, da basse emissioni e da una capacità di avviamento rapido pari a 28 minuti. Questo è reso possibile grazie alla presenza di un sistema di controllo integrato che prevede un unico tasto di avviamento per tutti i componenti della centrale IRCC. Un traguardo che presenta ritorni finanziari molto interessanti per il nostro investimento. Riteniamo che questo sia il futuro della generazione di energia”.

La centrale FlexEfficiency 50 è il frutto di oltre 500 milioni di dollari di investimento da parte di GE in attività di ricerca e sviluppo finalizzate a garantire un’energia più pulita e più efficiente. GE ha anche annunciato un investimento di 170 milioni di dollari per la realizzazione di un innovativo impianto per le prove a pieno carico e piena velocità a Greenville, nel South Carolina, per la validazione in fabbrica della nuova tecnologia. Oltre agli accordi con Metcap Energy e eSolar, GE ha anche firmato un memorandum di intesa con Harbin Power Equipment Co., Ltd. per un programma di introduzione della tecnologia FlexEfficiency all’interno del mercato cinese.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende