Home » Comunicati Stampa » FlexEfficiency, la prima centrale a gas integrata con fonti rinnovabili:

FlexEfficiency, la prima centrale a gas integrata con fonti rinnovabili

giugno 17, 2011 Comunicati Stampa
La rivoluzionaria tecnologia GE FlexEfficiency* è stata selezionata per una innovativa centrale elettrica sviluppata dalla società turca Metcap Energy Investments: l’annuncio congiunto è stato rilasciato in occasione del POWER-GEN Europe 2011. Il progetto darà vita alla prima centrale al mondo Integrata Rinnovabile a Ciclo Combinato (IRCC).

La progettazione della centrale basata sull’utilizzo complessivo delle attrezzature solari e del suo sistema di controllo, unita alla flessibilità della tecnologia FlexEfficiency,  ha permesso ai tecnici di integrare in maniera ottimale energia eolica, gas naturale e solare termico. La centrale IRCC FlexEfficiency 50 è stata infatti predisposta per operare con la massima flessibilità utilizzando una turbina a gas di nuova generazione, una turbina a vapore, un generatore, turbine eoliche per una potenza di 22 MW e tecnologia solare termica concentrata eSolar, per un totale di 50 MW, il tutto integrato tramite un sistema di controllo.

“Quando abbiamo recentemente annunciato la nostra rivoluzionaria tecnologia FlexEfficiency abbiamo sottolineato come sia in grado di integrare meglio le fonti rinnovabili con il gas naturale per produrre energia più pulita, più affidabile e più economica. Questo progetto combina due fonti rinnovabili e il gas naturale all’interno della medesima centrale dimostrando i vantaggi che la tecnologia può offrire alla rete di distribuzione del futuro. Il settore IRCC rappresenta una significativa opportunità di crescita per GE Energy. Nell’impianto di Metcap raggiungeremo un’efficienza del 69%, ma questa tecnologia offre la possibilità di arrivare anche ad un’efficienza superiore al 70%”, ha dichiarato Paul Browning, Presidente e CEO – Thermal Products di GE Energy.

“Il nostro partner Metcap Energy è all’avanguardia nel campo della produzione di energia elettrica e questa centrale gli permette di definire un nuovo standard mondiale nell’utilizzo integrato di gas naturale ed energie rinnovabili. Questo sarà inoltre il primo esempio di come gli investimenti in eSolar favoriranno future possibilità di crescita per GE Energy, e stiamo già registrando un crescente interesse del mercato nei confronti di questa tecnologia. Si tratta di un altro importante passo avanti per l’iniziativa ecomagination, in linea con il nostro impegno per un futuro energetico più pulito e più accessibile ”, ha aggiunto Browning.

Situato a Karaman, in Turchia, l’impianto produrrà 530 megawatt di elettricità, sufficienti ad alimentare oltre 600.000 abitazioni; l’avvio della fase operativa commerciale è previsto per il 2015. I servizi Engineering, Procurement and Contracting (EPC) saranno forniti da Gama Power Systems Engineering and Contracting Inc.

Celal Metin, Chairman di Metcap Energy Investements, ha commentato: “La filosofia di Metcap Energy mira a realizzare progetti che garantiscano una risposta al crescente fabbisogno energetico, siano sinonimo di responsabilità ambientale e di crescita economica, e allo stesso tempo tutelino le risorse idriche. Oltre all’elevata efficienza nell’utilizzo dei combustibili, la nuova centrale sarà caratterizzata dalla assenza di Scarico Liquido, da basse emissioni e da una capacità di avviamento rapido pari a 28 minuti. Questo è reso possibile grazie alla presenza di un sistema di controllo integrato che prevede un unico tasto di avviamento per tutti i componenti della centrale IRCC. Un traguardo che presenta ritorni finanziari molto interessanti per il nostro investimento. Riteniamo che questo sia il futuro della generazione di energia”.

La centrale FlexEfficiency 50 è il frutto di oltre 500 milioni di dollari di investimento da parte di GE in attività di ricerca e sviluppo finalizzate a garantire un’energia più pulita e più efficiente. GE ha anche annunciato un investimento di 170 milioni di dollari per la realizzazione di un innovativo impianto per le prove a pieno carico e piena velocità a Greenville, nel South Carolina, per la validazione in fabbrica della nuova tecnologia. Oltre agli accordi con Metcap Energy e eSolar, GE ha anche firmato un memorandum di intesa con Harbin Power Equipment Co., Ltd. per un programma di introduzione della tecnologia FlexEfficiency all’interno del mercato cinese.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende