Home » Comunicati Stampa » Milano celebra la Giornata dell’Ambiente con LIFE Plus e LAIKA:

Milano celebra la Giornata dell’Ambiente con LIFE Plus e LAIKA

giugno 5, 2012 Comunicati Stampa

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno, il Comune di Milano, in collaborazione con il Politecnico, organizza, alla Sala Conferenze di Palazzo Reale, un convegno di presentazione di tutti i progetti realizzati in Lombardia dal Programma LIFE Plus dell’Unione europea. Tre le tematiche al centro del dibattito: politica e governance ambientale, natura e biodiversità, informazione e comunicazione.

“Le città possono svolgere un ruolo molto importante nella lotta ai cambiamenti climatici, mettendo in atto una serie di misure di governance che incidano concretamente sulla riduzione di traffico e inquinamento”, ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde Pierfrancesco Maran. “Milano, in questo primo anno di governo della città, ha compiuto scelte strutturali come Area C, e ha puntato molto sullo sviluppo della ciclabilità. Al pari di altri città europee, ha investito molto per promuovere la mobilità sostenibile e l’uso della bici, l’efficienza energetica e per valorizzare il verde urbano. Il nostro desiderio è  consentire ai milanesi, alle famiglie e ai bambini di vivere in una città che vuole e può diventare davvero sostenibile. Istituzioni e cittadini devono, perciò, continuare a lavorare insieme con impegno per promuovere il rispetto dell’ambiente, accompagnando un cambiamento negli stili di vita e delle scelte, dalle più piccole alle più grandi”.

Quest’anno il Programma LIFE festeggia il suo 20° anniversario e, per celebrare questo importante traguardo nella storia degli strumenti finanziari per l’ambiente, tutti i progetti LIFE dei vari Paesi dell’Unione sono stati invitati a organizzare un open day, tra i quali si inserisce quello di Milano, per comunicare agli attori locali pubblici e privati e ai media le attività finora intraprese e gli obiettivi raggiunti. Sarà inoltre raccontato qual è il futuro cui si prepara il programma LIFE Plus per gli anni successivi al 2013 e quali sono i nuovi Programmi Operativi Regionali (POR) per l’utilizzo del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

Alla giornata milanese interverranno Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde, Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano, Fabrizio Spada, Direttore della Rappresentanza Commissione Europea a Milano, Olivia Postorino, Dirigente U.O. Programmazione Comunitaria D.G. Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione della Regione Lombardia. Modera Roberto Santaniello, Direttore del Settore Relazioni internazionali del Comune di Milano.

Il Programma LIFE Plus è lo strumento finanziario adottato dall’Unione europea per l’ambiente per il periodo 2007-2013. Il suo obiettivo è offrire un sostegno specifico, a livello comunitario, alle misure e ai progetti che hanno un valore aggiunto europeo per l’attuazione, l’aggiornamento e lo sviluppo della politica e della normativa comunitaria in materia di ambiente.

Il Comune di Milano è capofila di uno di questi progetti con LAIKA (Local Authorities Improving Kyoto Actions), un’iniziativa cofinanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma LIFE Plus 2009, che ha durata triennale: è iniziata a ottobre 2010 e si concluderà a settembre 2013. Obiettivo principale del progetto LAIKA è delineare e sperimentare una metodologia omogenea per la rendicontazione delle riduzioni delle emissioni di gas serra nei settori non coperti da ETS (Emission Trading Scheme, che istituisce a livello comunitario un sistema per lo scambio di quote di emissione di CO2) al fine di valorizzare, anche economicamente, il contributo degli Enti locali al raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei.

Il progetto LAIKA si colloca, infatti, all’interno dell’attuale dibattito sul tema della valorizzazione dell’azione locale nella lotta ai cambiamenti climatici, ambito nel quale si stanno sviluppando numerose iniziative, e prevede che i Comuni partner realizzino l’intero processo che va dalla pianificazione di misure locali per il clima al riconoscimento e successivo scambio dei crediti su un ipotetico mercato. Partner del Comune di Milano sono i Comuni di Bologna, Lucca e Torino, il CE.Si.S.P. (Centro Interuniversitario per lo Sviluppo della Sostenibilità dei Prodotti delle Università di Genova), il Politecnico di Torino e la Scuola Superiore S. Anna di Studi Universitari e di Perfezionamento di Pisa.

Allo stato attuale del progetto, i partner hanno elaborato il proprio bilancio delle emissioni di CO2 e hanno identificato le proprie azioni di riduzione. Si sta ora procedendo alla selezione di alcune azioni, che rispondano a specifici criteri definiti nell’ambito delle attività e che prevedano una fase di attuazione nel periodo 2012–2013. Nelle fasi successive le misure identificate saranno sottoposte a monitoraggio e i crediti di emissione generati verranno poi utilizzati nella simulazione del mercato di scambio. L’approccio metodologico utilizzato è stato sviluppato nell’ambito di un’iniziativa promossa dal Comune di Milano e dalle Regioni della Rete Cartesio (Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Sardegna, Toscana), che ha portato alla definizione di un documento di linee guida (sinteticamente denominate “Linee Guida Cartesio”).

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende